Draghi rinuncia al Golden Power e lascia il Credito Valtellinese ai francesi di Credit Agricole. Draghi il salvatore…. (la profezia di Cossiga sul “liquidatore dell’Italia” comincia ad avverarsi)

Oramai è chiaro: Draghi al potere, concordato e supportato da tutti, corrisponde a promesse ad ampio raggio a tutti i partiti (anche conosciute come cfr. “marchette della sacra ed immarcescibile politica italiana“). Oltre al Creval, di cui parleremo sotto, il fatto di oggi di oggi è terrificante e va in Veneto: Zaia dice di “avere ricevuto via mail” una proposta per 27 milioni di vaccini COVID, quando il Veneto avrà 6 milioni di abitanti. Ossia Zaia vorrebbe comprare vaccini per tutta Italia: io tremo al pensiero che possa succedere come in Lombardia quest’anno, dove la Regione leghista non solo ha comprato i vaccini antiinfluenzali probabilmente più cari del mondo avanzato, ma addirittura cercava di far passare un acquisto di un vaccino per l’influenza Made in China che manco aveva l’autorizzazione dell’AIFA!

Leggi tutto “Draghi rinuncia al Golden Power e lascia il Credito Valtellinese ai francesi di Credit Agricole. Draghi il salvatore…. (la profezia di Cossiga sul “liquidatore dell’Italia” comincia ad avverarsi)”

Antonio Maria Rinaldi, era tutto uno scherzo: ““Mai detto che volevamo uscire dall’euro”. Ogni commento – tranne uno – è puramente superfluo…

 

Che dire? Che aspettiamo una smentita dell’articolo! (Per ora nulla). Poi, si potrebbero dire tante cose, sapendo da tempo del tradimento leghista sull’Italexit! Si potrebbe anche aggiungere che siamo andati addirittura oltre le aspettative. Ma l’uscita di Rinaldi è davvero troppo. Alcuni lamentano che c’è ormai la necessità del sistema di un voto a 360 gradi per Draghi, vista la confisca che si sta preparando ai danni degli italiani durante il prossimo semestre bianco, ovvero devono essere tutti d’accordo. Io lamento invece l’assenza di schiena dritta, che Rinaldi a questo punto rappresenta in toto, base suoi impegni. Rinaldi sarà stato minacciato di non essere ricandidato se non rinnegava l’Italexit? Come si fa a Roma? Comunque ha rinnegato, fattuale, leggasi sopra, che il Piano B vada a farsi cd. “fottere”. E leggasi anche i libri che Lui scrisse, epitaffio del suo personale declino pro EU e pro €, ritengo . Facile no? A Roma si fa così evidentemente…. A Roma funziona così!

Leggi tutto “Antonio Maria Rinaldi, era tutto uno scherzo: ““Mai detto che volevamo uscire dall’euro”. Ogni commento – tranne uno – è puramente superfluo…”

Lo strano caso della Lega che vuole lockdown e chiusure: Zaia (Veneto), con la zona rossa estesa al nord. Fontana (Lombardia) richiede misure più restrittive di quelle di Conte. E Cirio (Piemonte) che lamenta al governo troppa flessibilità su tamponi COVID….

La verità fa male, lo so.

E’ da marzo scorso che la Lega ed i sui alfieri giocano una partita assai sporca. Lasciate perdere le polemiche, vi portiamo solo fatti, onde non sbagliare,come articoli di giornale, che giusto commentiamo. E’ invero fattuale che Conte fu costretto a chiudere tutto a Marzo scorso non perchè lo volesse, ma perchè fu costretto dai leghisti, col famoso “Chiudete tutto“, “Non è abbastanza“, “Altrimenti facciamo noi” di fontaniana memoria. Urla che che poi costrinsero il premier G. Conte a prendere la decisione estrema, che non voleva prendere, vedete sotto per i riferimenti, immediati e chiari. Leggi tutto “Lo strano caso della Lega che vuole lockdown e chiusure: Zaia (Veneto), con la zona rossa estesa al nord. Fontana (Lombardia) richiede misure più restrittive di quelle di Conte. E Cirio (Piemonte) che lamenta al governo troppa flessibilità su tamponi COVID….”

Finalmente ci siamo: anche IlGiornale.it conferma che Conte era davvero l’uomo di Trump, ora che in teoria Biden lo ha sostituito (in teoria). Dunque nella Lega, non c’era nessun vero sovranista se hanno attaccato per un anno l’uomo del Presidente USA!

Essere persone democratiche (NON Dem), come noi riteniamo di essere, significa spendersi per EVITARE che queste vignette prima appaiano e poi si materializzino!

Ieri da noi è cominciata la pulizia: abbiamo dovuto accettare per oltre un anno critiche infinite a Conte nel nome del supposto sovranismo, in realtà di sovranismo vero non ce n’era nemmeno un briciolo, era TUTTO falso sovranismo, interessi, cadrega, soldi, chiamateli come volete. Alla fine per essere vero sovranista bisogna prima di tutto non essere ricattati ed non avere bisogno di fare qualcosa in cambio di altro, oltre ad essere patrioti. Tutto il resto è superfluo. Oggi se non l’avete capito, il livore che la sconfitta, per come è avvenuta, di Trump, livore globale, dipende dal fatto che il limite del capitalismo è stato chiaramente toccato, lo vedremo dopo. E dunque nulla sarà come prima. Anche perchè il conto lo vorranno fare pagare a Voi che mi leggete, mentre qualcuno continuerà ad abusare di un sistema truccato. Ecco perchè la battaglia di democrazia contro i brogli di Trump è la battaglia del mondo libero!

Leggi tutto “Finalmente ci siamo: anche IlGiornale.it conferma che Conte era davvero l’uomo di Trump, ora che in teoria Biden lo ha sostituito (in teoria). Dunque nella Lega, non c’era nessun vero sovranista se hanno attaccato per un anno l’uomo del Presidente USA!”

Lega Badoglio: Tifa(va)te Lega perchè era sovranista sulla carta? Trovatevi un altro partito perchè oggi la Lega tifa Biden, parola di Giorgetti (e adesso preparatevi alle confische, “per restare nell’€”, come vogliono in via Bellerio, il business deve continuare)

Ieri quando ho visto la notizia sono rimasto di sasso: nemmeno l’apparenza viene difesa! Ma in fondo è da tempo che ve lo dicevamo: Lega, Forza Italia, Renzi, EU, PD; Germania, Francia, Cina… Tutti tifavano Biden, per varie ragioni. Ma convergenti: a nessuno andava ne va bene cambiare le cose in Europa, come succede da secoli. Alla fine sono sempre i soliti colonialisti a comandare, le rivoluzioni dal basso e via urne non capitano qui, solo Rivoluzioni (appunto?). E dove non sono colonialisti sono kapò, come on Italia. Dunque, cosa aspetta oggi l’Italia? Siete sicuri sia stato un affare tifare Biden? Io no, da tempo. Poi, chiaro, se si arriva a perpetrare una frode elettorale di dimensioni talmente ciclopiche, come ha messo nero su bianco mons. Viganò contro Trump, allora vuol dire che la ragione, il buonsenso, la buona fede e quant’altro vanno letteralmente a farsi benedire. Estrema unzione direi!

Leggi tutto “Lega Badoglio: Tifa(va)te Lega perchè era sovranista sulla carta? Trovatevi un altro partito perchè oggi la Lega tifa Biden, parola di Giorgetti (e adesso preparatevi alle confische, “per restare nell’€”, come vogliono in via Bellerio, il business deve continuare)”

Conte, dopo aver ritardato all’inverosimile la pubblicazione del DPCM voluto dall’EU sperando nella vittoria di Trump, visti brogli USA si arrende e firma. Immediatamente le reazioni dei pro-€. Finalmente è tutto chiaro! Ecco cosa sta succedendo

Vi spiego cosa sta succedendo, senza filtri, con massima chiarezza, siamo infatti arrivati al dunque. Ormai è chiaro l’andazzo. Conte ha aspettato all’inverosimile per pubblicare il DPCM voluto dall’EU, quello che ammazza definitivamente l’Italia. Costretto, dagli eventi a cedere.

Un lockdown cattivo, folle che fa passare l’Italia sulla sponda dei più rigoristi. Era il DPCM voluto da Bruxelles, quello dell’orda del PD di Open, capitanata da Soros e da Renzi e supportata dalla Lega pro €, impersonificata nella famiglia Salvini ed in Fontana. Ora l’Italia muore ovvero verrà fatta a pezzi, salvo miracoli. Infatti l’Italia non durerà un mese con cotante folli misure, non potrà a lungo restare contemporaneamente relativamente benestante, unita ed in pace!

Leggi tutto “Conte, dopo aver ritardato all’inverosimile la pubblicazione del DPCM voluto dall’EU sperando nella vittoria di Trump, visti brogli USA si arrende e firma. Immediatamente le reazioni dei pro-€. Finalmente è tutto chiaro! Ecco cosa sta succedendo”

Lo strano caso del vaccino cinese anti-influenzale comprato “dagli amici di Pechino” della Regione Lombardia: peccato sia inutilizzabile in quanto insicuro, NON approvato dall’AIFA (sono solo sprechi o c’è dell’altro?). Che dirà Pompeo?

   

Quando ho letto la notizia non ci volevo credere: subito mi è venuto in mente Pompeo che si lamenta dei rapporti incestuosi di selezionati partners statunitensi con la Cina. Ed immediatamente a ruota mi è sovvenuto il solito Salvini che, tra un selfie alla nutella ed uno mentre pesca, si mette il cappello del “Make America Great Again” e dice qualcosa come Viva Trump. Mentre nei fatti la regione di nascita e di riferimento del segretario leghista, ossia la Lombardia, compra vaccini dai cinesi per giunta non approvati dall’AIFA ossia non utilizzabili.

Leggi tutto “Lo strano caso del vaccino cinese anti-influenzale comprato “dagli amici di Pechino” della Regione Lombardia: peccato sia inutilizzabile in quanto insicuro, NON approvato dall’AIFA (sono solo sprechi o c’è dell’altro?). Che dirà Pompeo?”

Vedemecum su cosa sta dietro al vostro prossimo voto, ossia il marcio della politica: una prospettiva “vista” da nord (dedicato alla gente del sud, Roma politica esclusa, tanto per dire che siamo sulla stessa barca). La parodia dei falsi riformatori cadreghisti

Volete capire come va la politica, a nord come a sud? Troppo spesso stiamo stati a seguire i clichè dei meno ricchi, ossia del sud arretrato anche in politica. Avete mai pensato che anche a nord c’è molto scetticismo? Anche per l’opposizione falsa riformatrice? Sappiate che non c’è solo cfr. Cazzaballa, nato a sud guardando il centro/nord. Esiste anche un’altra versione molto più cinica. Che si adatta perfettamente alla realtà attuale. E forse spiega gran parte della situazione che viviamo, solo apparentemente incomprensibile, ma attraverso un bel sorriso. Sebbene amaro…

Leggi tutto “Vedemecum su cosa sta dietro al vostro prossimo voto, ossia il marcio della politica: una prospettiva “vista” da nord (dedicato alla gente del sud, Roma politica esclusa, tanto per dire che siamo sulla stessa barca). La parodia dei falsi riformatori cadreghisti”

Spiacenti, ma l’Italia non ce la può fare: tra tradimenti dei falsi sovranisti e perpetrazione della casta immarcescibile di casa a Roma, il futuro degli italiani è segnato. Sta a chi è attaccato difendersi. Alcuni dati

Nei fatti l’unico a volere l’Italexit da dopo le elezioni è Conte, altro che Salvini! (prima dell’EUrogruppo di marzo, dove ci fu il blitz per farlo cadere)

Non vorrei alimentare vane speranze: una vittoria di Trump, essenziale per la conservazione dei valori occidentali con cui siamo cresciuti, in Italia non sarà abbastanza. Infatti Trump nel caso pretenderà che i Paesi che vorranno tornare sovrani si impegnino e facciano qualcosa. In Italia la casta marcia e putrida mica se ne va purtroppo, dunque i danni sono certi anche in caso di vittoria Trumpista. In tutto questo ecco perchè conservo una speranza in Conte, visto che non era un politico fino a due anni fa.

Leggi tutto “Spiacenti, ma l’Italia non ce la può fare: tra tradimenti dei falsi sovranisti e perpetrazione della casta immarcescibile di casa a Roma, il futuro degli italiani è segnato. Sta a chi è attaccato difendersi. Alcuni dati”

Il Prof. Bagnai parla ad un evento della Lega di controllo dei movimenti di capitali…occhio: ormai ci prendono “per i fondelli”.

Dalla fine del 2019 la Lega non incanta più granché come partito sovranista, da alcuni mesi purtroppo abbiamo anche sentito discorsi che fanno arrabbiare. Ieri abbiamo incrociato su twitter un video in cui il Prof. Sen. Alberto Bagnai parla del controllo dei movimenti di capitali. Dovrebbe trattarsi di un recente evento pubblico della Lega. Vediamolo.

Leggi tutto “Il Prof. Bagnai parla ad un evento della Lega di controllo dei movimenti di capitali…occhio: ormai ci prendono “per i fondelli”.”