Se un professore di economia si “dimentica” di discriminare sull’inflazione “corretta” per la crescita del PIL… Ecco l’illusione di una crescita economica che non c’è – ed anzi si teme sarà negativa – al netto dell’inflazione reale

Marco Fortis è un’economista conosciuto. Dicono pure attento. Il problema è che non ci troviamo assolutamente con le sue affermazioni. Nel senso, correttamente, Marco Fortis evidenzia che le sue esternazioni sono frutte delle elaborazioni dell’OCSE/OECD, dirottando la palla avvelenata altrove. Ma rimane l’errore del non disquisire sulla qualità del dato.

Il prof. Fortis dice su ilsussidiario.net: crescita italiana del PIL nel 2021 e 2022 del 5% e del 4,4% rispettivamente. I conti però NON tornano. causa inflazione. Vediamo perchè.

Leggi tutto “Se un professore di economia si “dimentica” di discriminare sull’inflazione “corretta” per la crescita del PIL… Ecco l’illusione di una crescita economica che non c’è – ed anzi si teme sarà negativa – al netto dell’inflazione reale”

Fra grandinate giornaliere, estate freddissima, vaccini fini a se stessi, green pass sanitari e una crisi economica imperiosa, ormai la domanda da farsi è solo una: a quando la Grande Disclosure?

Non possiamo pensare che tutti siano fessi o, peggio, pazzi. Quello che capita oggi non è casuale nè folle, ma voluto. Trattasi di un Grande Reset, nessun complottismo, come confermatoci dallo stesso Time, in copertina. Ossia non si tratta di vedere fantasmi ma la realtà dei fatti.

C’è solo da capire quale è il filo nero come la pece dell’inferno che lega tutti i puntini. Ossia quale è il motivo dell’implementazione del piano, dallo scorso anno. Motivo che capirete solo alla fine, visto che non ve lo diranno, per non terrorizzarvi, ora (alla fine, secondo qualcuno, tutto capiterà per il vostro bene, dipendendo dall’interlocutore…). Il timing dovrebbe invece mettervi sulle tracce.

Leggi tutto “Fra grandinate giornaliere, estate freddissima, vaccini fini a se stessi, green pass sanitari e una crisi economica imperiosa, ormai la domanda da farsi è solo una: a quando la Grande Disclosure?”

Se i giornalisti si sostituiscono agli scienziati, dicendo reciprocamente il CONTRARIO sul COVID: il caso di Mario Sechi su Rai3-Linea notte, dove dice il contrario del Nobel Montagnier sulle varianti causate, parola di Nobel, dai vaccinati e NON da chi non lo è!

Ieri l’invito di Mario Draghi a vaccinarsi “per non morire”, anzi per di fatto poter continuare a lavorare: non sono sicuro che le parole di Draghi non siano una minaccia a chi non si vaccina. E qui resta la domanda di fondo: ormai lo scopo è vaccinare, NON curare la malattia, che di fatto non esiste in termini di ricoveri e terapie intensive, sovrapponendosi blandamente negli effetti nefasti alle normali malattie stagionali.

La malattia vera e grave ci sarà, appunto, solo se ci saranno varianti pericolose. E qui le opinioni tra virologi veri, ad es. il prof. Montagnier, premio Nobel per la medicina, rispetto a quelli degli apprendisti virologi ma senza laurea in medicina, come Mario Sechi, divergono. Credetemi, abbiamo intervistato ieri un luminare assoluto americano in relazione ai vaccini mRNA il quale ci ha confermato di fatto la versione di Montagnier. Resta da capire a che gioco giochino Mario Sechi e quelli come lui…

Leggi tutto “Se i giornalisti si sostituiscono agli scienziati, dicendo reciprocamente il CONTRARIO sul COVID: il caso di Mario Sechi su Rai3-Linea notte, dove dice il contrario del Nobel Montagnier sulle varianti causate, parola di Nobel, dai vaccinati e NON da chi non lo è!”

La follia della manipolazione dei mercati da parte di Cina ed EU: tassi reali USA negativi da 1 a 30 anni (per non far svalutare il dollaro), siamo ormai a livelli di malattia mentale

Da anni ci stanno dipingendo la Cina come il balsamo del liberismo, come il totem del commercio mondiale solidale, come il faro economico per i decenni a venire. La verità selettiva in effetti mi ha sempre offeso, intellettualmente. E non mi riferisco alla solita critica a Pechino, comunque fattuale, secondo cui la Cina rimane un paese senza elezioni per eleggere nè il governo nè il Parlamento, restando semplicemente una struttura piramidale di stampo prettamente dittatoriale in cui non esiste la possibilità di scelta di altri partiti che non sia quello comunista. In effetti non mi deve riguardare in quanto vivo lontano e non ho alcuna intenzione di trasferirmi in Oriente…

Leggi tutto “La follia della manipolazione dei mercati da parte di Cina ed EU: tassi reali USA negativi da 1 a 30 anni (per non far svalutare il dollaro), siamo ormai a livelli di malattia mentale”

Ragionare per comprendere: cosa pensano i cosiddetti “complottisti” del Covid, dei vaccini e, soprattutto, di quello che si cela dietro la grande spinta mediatica a vaccinarsi

Dopo aver largamente parlato degli aspetti economici legati al Covid, dopo aver ospitato degli esperti sia favorevoli che contrari ai vaccini, è arrivato il momento di spingerci oltre, cercando di capire come la pensano i cd. complottisti anti-Vax.

Premesso che noi NON siamo anti-Vax — anzi, il fondatore di questo sito si è dovuto recentemente vaccinare anche per la pertosse (…), pur non essendo certo un bambino — vanno capite le ragioni delle parti in causa.

Chi accetta il vaccino per il Covid fa opera di fede nella scienza, nello stato e nel sistema visto che le normali procedure di sicurezza previste dall’EMA e dall’FDA non sono state portate a termine (come indicato chiaramente dalla stessa EMA).

Di conseguenza, s’immola per la scienza testando il vaccino su se stesso, pur correndo il rischio — speriamo in modo consapevole — di un nuovo caso Talidomide.

Comprendere i cd. complottisti, di norma più profondi nei loro ragionamenti, è invece un affare complesso. Proviamoci insieme (l’immagine sopra è tratta dal seguente paper scientifico, pubblicato sul sito del governo britannico, a questo LINK).

Leggi tutto “Ragionare per comprendere: cosa pensano i cosiddetti “complottisti” del Covid, dei vaccini e, soprattutto, di quello che si cela dietro la grande spinta mediatica a vaccinarsi”

Non possiamo continuare a vaccinare alla cieca in questo modo. Urge ripensamento e MOLTA più trasparenza, in particolare in Italia (di Luke).

E’ uscito oggi report sulle varianti covid dell’ MHRS (https://www.gov.uk/government/publications/investigation-of-novel-sars-cov-2-variant-variant-of-concern-20201201) con 2 evidenze e conferme principali.

Leggi tutto “Non possiamo continuare a vaccinare alla cieca in questo modo. Urge ripensamento e MOLTA più trasparenza, in particolare in Italia (di Luke).”

Gianni Alemanno assolto. Nel 2014 i carabinieri a casa sua citofonarono assieme alle telecamere: era tutto platealmente organizzato? Fu la II. Tangentopoli?

Verrebbe da dire:  ad Alemanno tutto sommato è andata bene. Ad Altero Matteoli, anche lui coinvolto in varie indagini ai tempi, forse un po’ meno. Sta di fatto che nel 2014 sembrerebbe esserci stata una seconda Tangentopoli, così parrebbe almeno.

Leggi tutto “Gianni Alemanno assolto. Nel 2014 i carabinieri a casa sua citofonarono assieme alle telecamere: era tutto platealmente organizzato? Fu la II. Tangentopoli?”

… and the conclusion is : ” O noi o loro”!

Di fronte al fallimento delle viro-star manistream nel prevenire, contrastare e prevedere l’andamento della “pandemia”, noi blogger indipendenti di siamo dovuti improvvisare virologi. Ora di fronte al fallimento degli economisti nel prevedere la (prevedibile) inflazione non ci resta altro da fare che improvvisarci anche economisti. Proviamo a farlo nel modo che ci è più congeniale, cercando di leggere tra le righe.

Leggi tutto “… and the conclusion is : ” O noi o loro”!”

Se anche i media mainstream iniziano a dire la verità su quello che aspetta l’Italia… significa che siamo vicini alla svolta!

Lo diciamo da anni: l’Italia nell’euro non ha futuro, questione di matematica. Nel post COVID aggiungiamo: sarà fame e miseria. Non per colpa degli italiani, ben inteso, a condizione di dare le enormi colpe ai politici romani che si sono succeduti negli ultimi 25 anni: dal banchetto alle privatizzazioni, da quando ex politici leader comunisti iniziarono a comprare terreni ed aziende per intenderci, è stato un magna magna unico. Oggi arriva il conto: con l’euro di nuovo austero dal 2023, con l’inflazione enorme in arrivo, con un debito colossale, senza crescita del PIL REALE (ultimamente vi confondono con la crescita NOMINALE del PIL, vi prendono per stupidi, ndr), sarà semplicemente l’implosione italica. Poi usata come piano B dall’EU, per impossessarsi degli asset italici. E forse anche del paese, cfr. E. Semmour.

Leggi tutto “Se anche i media mainstream iniziano a dire la verità su quello che aspetta l’Italia… significa che siamo vicini alla svolta!”

Se i media francesi iniziano improvvisamente a sdoganare che il nord Italia dovrebbe essere francese… (#iononmoriròfrancese)

Gli eventi stanno prendendo una velocità impressionante. E, come da attese, l’Italia diventa ogni giorno di più preda ambita da tutti. Soprattutto in caso di secessione del nord, evento bramato dall’EU nemica, riducendo ai minimi termini il concetto, di Londra. Alla fine però nemmeno la secessione viene gratis, spiegateglielo a gente che che non studia e che non fa i compiti a casa, parlo dei politici italiani “in erba”. Ma che non vogliono mollare la cadrega che non meritano, nemmeno con le …

Leggi tutto “Se i media francesi iniziano improvvisamente a sdoganare che il nord Italia dovrebbe essere francese… (#iononmoriròfrancese)”

Altro imprenditore incarcerato all’estero senza motivo: oggi è la volta di Andrea Costantino, negli Emirati che vogliono vendetta sull’Italia. Le trame (l’Iran ed i nomi che arriveranno dai tedeschi degli italiani coi conti a Dubai?)

Facile capire la sostanza, più difficile decifrare i dettagli. In breve, il ministro Di Maio, un politico perfetto per chi tira i fili, visto che onorevolmente faceva il bibittaro e dunque non sa/sapeva nulla di politica internazionale dovendo dipendere in toto da altri che lo consigliano nelle sue azioni spericolate (che gli italiani accettino un personaggio del genere in uno dei ministeri più importanti la dice lunga sulla loro insipienza democratica e di bene dello Stato, ossia il proprio bene, ndr), decise alcuni mesi fa di bloccare l’export di armi italiane agli Emirati. Ora succede questo, tra le altre cose, vedasi di seguito…

Leggi tutto “Altro imprenditore incarcerato all’estero senza motivo: oggi è la volta di Andrea Costantino, negli Emirati che vogliono vendetta sull’Italia. Le trame (l’Iran ed i nomi che arriveranno dai tedeschi degli italiani coi conti a Dubai?)”

La Basilicata, il petrolio e (forse) l’attacco agli interessi dello Stato Italiano. Difficile capirci. E’ emerso però che le compagnie petrolifere soprattutto francesi anni fa finanziarono film in collaborazione con la politica locale lucana…

Tempa Rossa dice qualcosa? A me si, scrissi di uno scandalo di qualche anno fa mirato ad indebolire ENI, il gioiello creato da Mattei e poi “terminato” con il post-rag. Mincato.

Possiamo solo riportare due articoli, oltre a citare lo scandalo da noi commentato anni fa, oggi molto attuale. Forse così si capisce dove puntino le fondamenta della pervasività della Basilicata attuale nella politica che conta. Perchè, si sa, per fare politica ci vogliono…

Leggi tutto “La Basilicata, il petrolio e (forse) l’attacco agli interessi dello Stato Italiano. Difficile capirci. E’ emerso però che le compagnie petrolifere soprattutto francesi anni fa finanziarono film in collaborazione con la politica locale lucana…”

Piccola digressione sul fatto che gli USA, a far salire l’inflazione in dollari, hanno già vinto. Ossia andranno ad annientare l’EU, mentre la Cina verrà dopo (Basic Game Theory)

La teoria dei giochi verifica semplicemente le varie possibilità, fattualmente, senza spiegare analiticamente i principi sottostanti. Potete tradurlo con un semplice “What if“, per intenderci. Oggi gli USA si trovano, vi piaccia o meno, con un forte aumento dei prezzi al consumo. Parallelamente le materie prime salgono come prezzo, le forniture di semilavorati si diradano causa colli di bottiglia vari, i trasporti marittimi in container (dalla Cina) esplodono come prezzo aumentando la pressione sui prezzi negli USA. E la quantità di moneta (M2) prodotta dalla Fed esplode, letteralmente.

Faccio presente che la domanda di beni in USA non è necessariamente in salita, ma i prezzi si, perchè derivano da fatti ESTERNI, chiamasi esogeni. L’inflazione misura semplicemente l’aumento dei prezzi, non se voi siete disposti a comprare detti beni a prezzo maggiorato…

Leggi tutto “Piccola digressione sul fatto che gli USA, a far salire l’inflazione in dollari, hanno già vinto. Ossia andranno ad annientare l’EU, mentre la Cina verrà dopo (Basic Game Theory)”

Inflazione, salita dei prezzi, petrolio…. Comunque vada, se come atteso in gran parte dell’EU i salari resteranno stagnanti/in discesa (causa disoccupazione, in crescita per sblocco licenziamenti) alla fine del mese non ci saranno soldi. Cronistoria del botto

Negli scorsi giorni, per la prima volta, Draghi ha ammesso che, causa inflazione e mancato rispetto dei programmi di implementazione, il Recovery Fund può fare flop, più o meno. Tutte balle! Il RF è insufficiente, tardo e mal concepito, dunque si farà flop comunque. Per dirla tutta il RF è la versione “lenta” del MES, il piano che avrebbe chiesto immediatamente rientro da parte dell’Italia con soldi dati a strozzo, piano applaudito e spinto da Renzi, Berlusconi, Giorgetti, Letta & Co..

Prima conclusione parziale: in Italia non esiste opposizione, tanto meno patriottica. Seconda conclusione parziale: non si tratta se l’Italia farà il botto economico, solo quando lo farà. Infatti i lestofanti politici italiani stanno giusto cercando un modo per sfuggire dalle loro responsabilità, mi direte fra un po’…

Leggi tutto “Inflazione, salita dei prezzi, petrolio…. Comunque vada, se come atteso in gran parte dell’EU i salari resteranno stagnanti/in discesa (causa disoccupazione, in crescita per sblocco licenziamenti) alla fine del mese non ci saranno soldi. Cronistoria del botto”

Gustavo Rol ha detto in tempi non sospetti CATEGORIGAMENTE che nel 2025 il 60% degli italiani saranno di colore. Analizziamo questa profezia: deriviamo che tanti italiani “bianchi” dovranno morire. Colpa del vaccino?

Le profezie di Gustavo Rol sono una cosa seria, quanto meno per chi scrive. Di fatto nella “torinese capitale” come area di appartenenza, molti come lo scrivente sono usi a dire: scherza coi fanti ma lascia stare i santi. Bene, Rol non era un santo, ma anzi un credente; che però aveva una porta personale con l’aldilà. Chi è passato sotto casa sua a Torino sa bene che non c’è da scherzare.

E nemmeno quell’ufficiale tedesco che voleva mettere al muro degli innocenti nella II Guerra Mondiale, a cui Rol – intervenuto – descrisse per filo e per segno cosa aveva nel cassetto in Germania, più altri dettagli. Facendolo terrorizzare a tal punto da lasciare tutti liberi….

Leggi tutto “Gustavo Rol ha detto in tempi non sospetti CATEGORIGAMENTE che nel 2025 il 60% degli italiani saranno di colore. Analizziamo questa profezia: deriviamo che tanti italiani “bianchi” dovranno morire. Colpa del vaccino?”