….2 giorni all’inaugurazione di Biden e non succede nulla, ma proprio nulla eh !!!

Sarà forse la prossima inaugurazione dell’illuminata presidenza Biden (Xi-Rouhani a leggere quanto filtra dall’ intelligence americana sull’interferenza nelle elezioni USA del 3 novembre, ma tranquilli…i maoisti democrats manderanno tutti i trumpiani nei campi di rieducazione ed il problema sarà presto eradicato)…

Leggi tutto “….2 giorni all’inaugurazione di Biden e non succede nulla, ma proprio nulla eh !!!”

A 6 giorni dall’ inaugurazione della presidenza d Biden, si susseguono avvenimenti di impatto crescente e con frequenza crescente (anche in Italia!)…COSA STA SUCCEDENDO?

La giornata di ieri 14 gennaio 2021, è stata un susseguirsi di notizie dirompenti dagli USA: Catherine Herridge, uno dei pochi volti “umani” del mainstream media americano, aveva ottenuto uno scoop sull’organizzazione di guerriglia militare degli insorti nel presunto “assalto dei sostenitori di Trump” a Capitol Hill.

Nel pomeriggio, è emerso che uno degli arrestati è il figlio di un noto giudice di una corte suprema nello Stato di Washington, entrambi registrati come elettori DEMOCRATICI a New York.

Leggi tutto “A 6 giorni dall’ inaugurazione della presidenza d Biden, si susseguono avvenimenti di impatto crescente e con frequenza crescente (anche in Italia!)…COSA STA SUCCEDENDO?”

Lo “spirito stalinista” è vivo e vegeto e lotta – di nuovo – contro tutti noi.

Ormai le fonti di informazione comuni non riescono più a gestire con “mezzi ordinari” il flusso di notizie sulla guerra che si combatte negli USA per la presidenza, tra gli elettori di Trump e le forze ostili agli interessi del paese.

E’ ormai chiaro che i globalisti schierati contro Trump sono legati indissolubilmente al Partito Comunista Cinese, che controlla sia il partito democratico, sia larga parte del partito  repubblicano: DNC e RNC…sono da molto tempo due facce della stessa medaglia.

Leggi tutto “Lo “spirito stalinista” è vivo e vegeto e lotta – di nuovo – contro tutti noi.”

TRUMP HA GIA’ VINTO? – TRUMP ALREADY WON?

Elezioni contestate…v. gli stati in grigio, tutto il mondo lo sa….

In queste ore, mentre in Italia facciamo i conti con le feste di Natale più tristi di sempre, senza pranzi e cene in famiglia e con il terrore mediatico del Covid-19, negli USA molto sta accadendo, rapidamente.

Il presunto “sconfitto” delle elezioni presidenziali, D.J. Trump, sta in realtà giocando una partita a scacchi in 6d, con alta probabilità di un esito già scritto: la sua vittoria finale.

Leggi tutto “TRUMP HA GIA’ VINTO? – TRUMP ALREADY WON?”

I sistemi Dominion utilizzano la società che ha permesso l’hacking del Tesoro degli Stati Uniti

Zachary Stieber per The Epoch Times

La società che fornisce sistemi di voto in 28 stati, utilizza una società di tecnologia Internet che è stata violata.

Dominion Voting Systems, infatti, utilizza il software SolarWinds, secondo una pagina web di Dominion.

SolarWinds non elenca Dominion nel suo elenco parziale dei clienti, ma afferma che i suoi prodotti e servizi sono utilizzati da più di 300.000 clienti in tutto il mondo, comprese tutte e cinque le cinque filiali dell’esercito americano e più di 425 della Fortune 500 statunitense.

Leggi tutto “I sistemi Dominion utilizzano la società che ha permesso l’hacking del Tesoro degli Stati Uniti”

QUANTO E’ LEGATA SCYTL ALL’EU? HOW MUCH IS SCYTL CONNECTED TO THE EU?

Il nome di Scytl è emerso in modo prepotente nel momento in cui Sidney Powell, attorney che segue per D.J.Trump alcune delle numerose cause in corso per frodi elettorali negli USA, ha parlato di un sequestro di server in Germania, verso cui – è una certezza – sono stati tracciati flussi di dati relativi alle elezioni USA.

Parliamo di certezza grazie alla testimonianza di un militare, il Col. Waldron, resa sotto giuramento nell’audizione pubblica tenuta il 30 novembre di fronte ai legislatori dell’Arizona.

Leggi tutto “QUANTO E’ LEGATA SCYTL ALL’EU? HOW MUCH IS SCYTL CONNECTED TO THE EU?”

L’ eredità delle elezioni negli USA del 3 novembre 2020

“GLOBAL citizens conference”, anno 2015. Su come “migliorare” le elezioni nel mondo. Toh, spunta Bill Gates…

La settimana compresa tra il 30 novembre ed il 5-6 dicembre, negli USA si preannuncia come un crocevia storico che deciderà il destino di molti, compresi noi italiani – a causa dei legami dei democrats e di Biden a favore delle élites franco-tedesche dell’EU.

Costoro lavorano da decenni contro l’Italia e troverebbero in Biden l’alleato perfetto per “finire il lavoro”, annichilendo il nostro paese con un’immancabile “crisi da spread” seguita dall’altrettanto immancabile intervento della Troika.

Leggi tutto “L’ eredità delle elezioni negli USA del 3 novembre 2020”

SULLE TRACCE DEI PIANI DI D.J. TRUMP: DEDICATO A CHI TEME CHE PER IL N. 1 DEI SOVRANISTI TUTTO SIA ORMAI PERDUTO

Spesso “nulla è come sembra”…pare proprio che le elezioni USA del 3 novembre non facciano eccezione.

In molti si sono accorti che le elezioni del 3 novembre scorso si sono tenute durante un’emergenza, dichiarata dal presidente D.J. Trump in settembre 2018: essa riguarda le “interferenze straniere ostili” sul processo elettorale degli USA.

Entro Natale avremo informazioni precise da fonti ufficiali su eventuali interferenze; probabilmente prima, infatti i report dell’intelligence arriveranno entro 45 giorni dalle elezioni. In caso positivo, sono previste pesanti sanzioni a carico di persone, organizzazioni, Stati partecipanti alle interferenze.

Leggi tutto “SULLE TRACCE DEI PIANI DI D.J. TRUMP: DEDICATO A CHI TEME CHE PER IL N. 1 DEI SOVRANISTI TUTTO SIA ORMAI PERDUTO”

Il suicidio dei media mainstream, che non raccontano i brogli massivi e sistemici dei democrats (filo EU) alle elezioni USA: lasciamoli fare e spegniamoli !!!

Ad un certo punto, in questi giorni, mi è venuta voglia di buttare giù un elenco delle irregolarità e dei brogli, di cui ormai si ha contezza riguardo alle elezioni USA del 3 novembre, per avere una visione di insieme.

Lo dico subito…non sono riuscito a stilare una lista esaustiva, non ce l’ho fatta materialmente…sono troppi !!!

Lascio però un’intervista che riassume tutto alla perfezione, oltre ad una lista con estrema scrematura delle tipologie di episodi ormai note. Per farsi un’idea, basta “shakerare” tutte le combinazioni possibili tra Stato e broglio/irregolarità e ci si avvicinerà abbastanza ad intuire la dimensione complessiva dello scandalo *.

Leggi tutto “Il suicidio dei media mainstream, che non raccontano i brogli massivi e sistemici dei democrats (filo EU) alle elezioni USA: lasciamoli fare e spegniamoli !!!”

L’innegabile prova matematica che l’elezione è stata rubata

The Red Elephants – 5 nov. 2020

Doverosa premessa del traduttore: La matematica non è un’opinione e la probabilità che Biden abbia rubato le elezioni presidenziali USA è il 100%. Riportiamo questo post apparso su un sito di parte – dichiaratamente repubblicano – è vero, ma che  propone solo FATTI, questi “maledetti fatti”. Lo facciamo a futura memoria, se in futuro le prevedibili conseguenze negative di una presidenza di Biden si abbatteranno anche su di noi, per ragioni geopolitiche legate alla vicinanza dei Biden/Obama/Clinton a Germania, Cina, Francia, ovvero a Paesi che – ormai è chiaro – “non vogliono il nostro bene” .

Leggi tutto “L’innegabile prova matematica che l’elezione è stata rubata”

La censura dei media colpisce ancora: in Italia è vietato rendere troppo evidente che Trump è contrario alla chiusura dell’economia ed alla compressione delle libertà per gestire il Covid-19?

Osservando il comportamento dei media dopo il secondo dibattito Trump-Biden in vista delle elezioni del 3 novembre, mi è parsa evidente la volontà di silenziare il messaggio di Trump sul Covid-19.

La sensazione è che in EU il messaggio di Trump sia estremamente pericoloso per la narrazione di molti media in corso ormai da mesi: quella dell’epidemia mortale che richiederebbe enormi sacrifici economici, vaccinazioni di massa e la fine delle libertà personali per essere affrontata.

Leggi tutto “La censura dei media colpisce ancora: in Italia è vietato rendere troppo evidente che Trump è contrario alla chiusura dell’economia ed alla compressione delle libertà per gestire il Covid-19?”

Perché Donald J. Trump nel 2016 è stato eletto Presidente degli Stati Uniti d’America.

Diciamoci la verità…la descrizione che i media italiani continuano a fornire di Donald J. Trump è quella di una “macchietta”, una sorta di “parvenu” che per chissà quale errore della Storia e quale impazzimento degli elettori americani, è arrivato alla Casa Bianca. 

Questa narrazione mediatica è andata in effetti in parallelo con una precisa azione politico-diplomatica dei democrats: essi hanno tenuto per 4 anni Trump “sulla graticola”, con il c.d. russiagate, con l’impeachment, con molti altri attacchi ed infine con la micidiale saga del Covid-19.

Leggi tutto “Perché Donald J. Trump nel 2016 è stato eletto Presidente degli Stati Uniti d’America.”

Il Prof. Bagnai parla ad un evento della Lega di controllo dei movimenti di capitali…occhio: ormai ci prendono “per i fondelli”.

Dalla fine del 2019 la Lega non incanta più granché come partito sovranista, da alcuni mesi purtroppo abbiamo anche sentito discorsi che fanno arrabbiare. Ieri abbiamo incrociato su twitter un video in cui il Prof. Sen. Alberto Bagnai parla del controllo dei movimenti di capitali. Dovrebbe trattarsi di un recente evento pubblico della Lega. Vediamolo.

Leggi tutto “Il Prof. Bagnai parla ad un evento della Lega di controllo dei movimenti di capitali…occhio: ormai ci prendono “per i fondelli”.”

Il disastro del Covid-19 nelle RSA lombarde, è forse una vicenda più ampia di quanto possa sembrare?

Ad oggi risulta un totale di circa 3500 decessi tra gli ospiti delle Residenze Sanitarie Assistenziali della Lombardia, a fronte di circa 35000 decessi legati, in Italia, al virus Sars-CoV-2.

Su tale tragedia sono in corso delicate indagini che potrebbero chiamare in causa direttamente la Regione Lombardia. Vediamo da dove è partito tutto ciò, fino a parlare di come gli effetti del Covid-19 siano stati utilizzati strumentalmente da una fazione politica ben identificabile, per rilanciare istanze autonomiste/secessioniste.

Leggi tutto “Il disastro del Covid-19 nelle RSA lombarde, è forse una vicenda più ampia di quanto possa sembrare?”

Il progetto mercantilista e neo-feudale connesso all’Euro, guidato dalla BCE che “stampa” per l’élite finanziaria nel disinteresse per l’economia reale

 Megas Alexandros e Pepito Sbazzeguti

Per chi ancora non comprende come è gestito l’euro e per identificare meglio coloro che sono interessati a conservarlo ad ogni costo, ecco una breve lettura che ne descrive le disfunzionalità…raccontiamo come la Banca Centrale Europea, acquistando titoli di debito, non solo non risolve i problemi economici dei paesi appartenenti all’Eurozona, ma agevola la concentrazione della ricchezza reale a favore di pochi.

Leggi tutto “Il progetto mercantilista e neo-feudale connesso all’Euro, guidato dalla BCE che “stampa” per l’élite finanziaria nel disinteresse per l’economia reale”