Chi stabilisce il costo del denaro speso dal Governo italiano?

Di Pepito Sbazzeguti e Megas Alexandros

Rilanciamo un articolo pubblicato su Qelsi.it , riguardo all’asimmetria dell’Eurozona nel caso del finanziamento del governo italiano e di quello tedesco. Secondo voi, quale dei due, negli ultimi anni, ha realizzato il maggiore surplus fiscale primario? Quello bistrattato da “Imercati TM “, oppure quello osannato come esempio ? Diamo qui alcune risposte….buona lettura !

Leggi tutto “Chi stabilisce il costo del denaro speso dal Governo italiano?”

ANCORA SEGNALI SUL “GROSSO” DELL’ OBAMAGATE IN ARRIVO PRIMA DELLE ELEZIONI USA DI NOVEMBRE

Venerdì 17 è stato un brutto giorno per un bel po’ di gente: dal Dipartimento di Giustizia del governo USA, è stato fatto trapelare che la data per il primo report del procuratore speciale Durham sull’Obamagate, è ancora prevista a fine estate.

Leggi tutto “ANCORA SEGNALI SUL “GROSSO” DELL’ OBAMAGATE IN ARRIVO PRIMA DELLE ELEZIONI USA DI NOVEMBRE”

LA LINEA DI CREDITO “PANDEMICA” DEL MES: UNO STRATAGEMMA PER GETTARE L’ITALIA NELLE FAUCI DELLA TROIKA

In questo articolo pubblicato su Qelsi.it ,spieghiamo come, attraverso l’inganno di un’offerta di supporto finanziario utile a coprire le spese dirette ed indirette di cui al Covid-19, i sodali italiani della UE – una classe dirigente cooptata che lavora contro il paese – progetta il successivo formale arrivo della Troika a Roma, applicando la normativa che regola l’accesso al MES. Il MES “Light” non esiste…

Circa il possibile ricorso alla c.d. “linea di credito pandemica” dell’European Stability Mechanism (ESM), abbiamo letto moltissimo.  E’ però opportuno mettere a fuoco l’attenzione su alcuni aspetti delle norme che regolano l’accesso all’ESM, che non sono ancora stati chiariti in modo “definitivo”.

Leggi tutto “LA LINEA DI CREDITO “PANDEMICA” DEL MES: UNO STRATAGEMMA PER GETTARE L’ITALIA NELLE FAUCI DELLA TROIKA”

Cosa si muove attorno al confronto tra BCE e Corte di Karlsruhe.

Di Pepito Sbazzeguti e Megas Alexandros

Il 18 marzo 2020, in pieno panico da Covid-19, la BCE ha avviato il programma PEPP (Pandemic Emergency Purchase Programme). Esso sembrava aver risolto molti dei problemi che si stavano verificando in quel momento con l’Euro, a seguito del blocco delle attività economiche imposto per la crisi del Covid-19 (il blocco totale non si verifica neanche in guerra, se non sussiste distruzione diretta dei siti produttivi…).

Torneremo più avanti sul PEPP. Il 5 maggio 2020 la Corte di Karlsruhe, il tribunale supremo della Germania, ha emesso una sentenza sul programma PSPP (Public Sector Purchase Programme), parte del Quantitative Easing avviato sotto la presidenza BCE di Draghi e caratterizzato da effetti meno radicali del PEPP, lanciato da Lagarde in risposta alla crisi economica innescata dal Covid-19.

Leggi tutto “Cosa si muove attorno al confronto tra BCE e Corte di Karlsruhe.”

“La Germania è il peggior approfittatore”: un discorso di Donald Trump che nell’EU non sentiremo mai.

Il 15 giugno 2020, Trump ha risposto a molte domande in una conferenza stampa: una riguardava il ritiro delle truppe USA dalla Germania. In soli 3 minuti e 50 secondi Trump ha letteralmente strapazzato la Germania e l’EU.

Leggi tutto ““La Germania è il peggior approfittatore”: un discorso di Donald Trump che nell’EU non sentiremo mai.”

Il Senato USA autorizza i subpoena per l’Obamagate. In Italia i grandi media continuano a tacere.

Torniamo ad occuparci dell’Obamagate: negli USA si nota un ritmo sempre più serrato riguardo a notizie, declassificazioni di materiali sensibili, atti ufficiali. Per coloro che ci leggessero solo ora sull’argomento, in coda all’articolo si riportano alcuni di quelli scritti in precedenza.

Prima di trattare brevemente le dichiarazioni a dir poco sconcertanti rese pochi giorni fa al Senato USA da Rod Rosentein, ex vice Procuratore Generale presso il Department of Justice del governo USA, facciamo un passo indietro che le renderà più chiare.

Parleremo poi dei subpoena (mandati di comparizione) appena approvati per l’inchiesta che il Senato USA sta svolgendo.

Leggi tutto “Il Senato USA autorizza i subpoena per l’Obamagate. In Italia i grandi media continuano a tacere.”

Il 4 giugno 2020, un mese dopo l’ultimatum di Karlsruhe, la BCE dichiara guerra alla Germania.

di Sebastien Cochard – Atlantico.fr

Si propone qui la traduzione di un articolo uscito su una testata francese. L’autore è un ex funzionario del ministero del Tesoro francese, banchiere, diplomatico, consigliere G20. Non sappiamo se andrà come auspicato dall’autore (ed ipotizzato anche da noi in un articolo del 4 maggio), perché siamo coscienti del fatto che l’élite mercantilista della UE – come ci spiega da tempo qui Megas Alexandros – farà letteralmente di tutto per evitare la rottura dell’Euro; tuttavia, l’articolo merita attenzione in quanto è raro leggere in Italia analisi così lucide e dirette. Si noti come l’autore esprima anche in riferimento alla Francia, concetti già sentiti per l’italia: su effetti del surplus primario, sostenibilità del debito… forse qualcosa di importante sta per accadere. In calce, si aggiungono alcune brevi note.

Leggi tutto “Il 4 giugno 2020, un mese dopo l’ultimatum di Karlsruhe, la BCE dichiara guerra alla Germania.”

Monsignor Viganò scrive a Trump: “Siamo nella battaglia tra figli della luce e figli delle tenebre”.

S. Michele Arcangelo

7 giugno 2020

Domenica della SS.ma Trinità

Signor Presidente,

stiamo assistendo in questi mesi al formarsi di due schieramenti che definirei biblici: i figli della luce e i figli delle tenebre. I figli della luce costituiscono la parte più cospicua dell’umanità, mentre i figli delle tenebre rappresentano una minoranza assoluta; eppure i primi sono oggetto di una sorta di discriminazione che li pone in una situazione di inferiorità morale rispetto ai loro avversari, che ricoprono spesso posti strategici nello Stato, nella politica, nell’economia e anche nei media. Per un fenomeno apparentemente inspiegabile, i buoni sono ostaggio dei malvagi e di quanti prestano loro aiuto per interesse o per pavidità.

Leggi tutto “Monsignor Viganò scrive a Trump: “Siamo nella battaglia tra figli della luce e figli delle tenebre”.”

UE e Cina sempre più vicine: l’Italia, retta da una classe politica inetta (o cooptata) non comprende dove la UE tedesca ci sta conducendo.

Nella giorno della Festa della Repubblica, mi sembra necessario riflettere su uno dei più gravi pericoli che il nostro paese, in prospettiva, sta correndo.

Nei giorni scorsi abbiamo assistito ad un fatto senza precedenti. La Germania ha rifiutato un invito degli USA per un vertice G7.

https://www.mittdolcino.com/2020/05/30/trump-organizza-un-g7-e-angela-merkel-rifiuta-di-partecipare-sfida-allultimo-sangue/

Questo avvenimento segnala attriti ormai a scena aperta tra USA e Germania/UE, che non arrivano però all’improvviso, ma riguardano da tempo un ampio ventaglio di questioni strategiche. L’Italia è coinvolta a causa della tragiche, perenni “dichiarazioni di dipendenza” dalla UE della sua classe politica, da anni palesemente non all’altezza (forse cooptata?…).

Leggi tutto “UE e Cina sempre più vicine: l’Italia, retta da una classe politica inetta (o cooptata) non comprende dove la UE tedesca ci sta conducendo.”

OBAMAGATE: PANICO A ROMA

In molti si sono chiesti perché Renzi pochi giorni fa, minacciando la crisi di governo, abbia chiesto la delega ai servizi per Rosato, un fedelissimo. Perché proprio ora, perché proprio la delega ai servizi, ma che stranezza… neanche vi fossero inchieste giudiziarie in corso negli USA

Indagini magari sul coinvolgimento dell’intelligence italiana, nel tentativo perpetrato nel 2016-17 dai dem USA, di abbattere Trump come candidato presidente e di destituirlo attraverso quello che somiglia sempre più ad un colpo di stato, qualora fosse stato eletto?…

Leggi tutto “OBAMAGATE: PANICO A ROMA”