Il masterplan dietro l’emergenza Covid

da The Conservative Woman
(sintesi)

QUESTA è la trascrizione tradotta* di una presentazione intitolata “Uncovering the Corona Narrative” dell’autore e giornalista tedesco Ernst Wolff, che ha tenuto a fine agosto. Si può vedere qui in originale. Ci sono i sottotitoli.


Il presidente americano Franklin Delano Roosevelt una volta disse: “Nulla accade per caso in politica e quando succede qualcosa, puoi scommetterci che è stato esattamente pianificato in quel modo”.

Quando si guarda a quello che è successo nell’ultimo anno e mezzo, queste parole sono particolarmente allarmanti.

Può davvero essere vero che tutto ciò che abbiamo vissuto sia stato pianificato? Dirò subito una cosa: non posso produrre alcuna prova che ci sia un tale piano per mezzo di documenti verificati, ma dopo aver studiato questo argomento in dettaglio per 18 mesi, devo dire che c’è un numero impressionante di segni e indicazioni che vanno proprio in questa direzione.

È di questo e delle sue conseguenze ciò di cui voglio parlare oggi.

Leggi tutto “Il masterplan dietro l’emergenza Covid”

Presentazione della revisione delle elezioni della contea di Maricopa

Vi presentiamo live la revisione delle elezioni della contea di Maricopa, in Arizona (USA).

Un evento molto importante che potrebbe rappresentare una svolta nella politica americana, forse riaccendendo le speranze di riportare Donald J. Trump alla Casa Bianca.

Nelle prossime settimane intervisteremo uno dei protagonisti della vicenda.

Quindi vi dico di seguirci attentamente.

Perché noi crediamo realmente in un’alleanza Anglo-Italiana.

Be ready for the AUKUS+I! L’Italia dovrebbe aderire all’alleanza anglo, visto che nell’EU è stata fatta implodere da Parigi e Berlino (le parole di sfida del commissario EU Breton: la prossima guerra fredda sarà tra EU ed USA…)

Di seguito troverete il link per seguire questo evento fondamentale:

https://www.azleg.gov/videoplayer/?clientID=6361162879&eventID=2021091005

*****

l’Alessandrino

*****

Le immagini, i tweet e i filmati pubblicati nel sito sono tratti da Internet (Google Image), oltre che – in generale – i contenuti,  per cui riteniamo, in buona fede, che siano di pubblico dominio (nessun contrassegno del copyright) e quindi immediatamente utilizzabili. In caso contrario, sarà sufficiente contattarci all’indirizzo info@mittdolcino.com perché vengano immediatamente rimossi. Le opinioni espresse negli articoli rappresentano la volontà e il pensiero degli autori, non necessariamente quelle del sito.

Il caso GKN in Toscana ed i licenziamenti: avete capito il motivo? Forse GKN era subfornitore FCA ed ora che Stellantis è francese si è preferito far lavorare fornitori francesi? Costringendo alla chiusura in Italia?

Rapida considerazione: la GKN licenzia tutti i suoi dipendenti, sembrerebbe in forza di quanto sopra indicato. O meglio, i licenziamenti derivano sia dai volumi bassi di produzione di Stellantis che dal cambio probabile di subfornitore, da uno italiano ad uno uno francese. A questo si aggiunga che, ad es., lo stabilimento italiano di Melfi è ferma per decisione della proprietà (francese); mentre gli stabilimenti Peugeot in Francia sembra abbiano avuto riduzioni solo nel turno di notte (…).

Il messaggio è abbastanza semplice: bisogna verificare che la crisi GKN non dipenda dal fatto che si preferisce, come proprietà francese, prediligere la produzione in Francia a scapito di quella in Italia. I sindacati che dicono? Comunque, tutto come previsto….

Leggi tutto “Il caso GKN in Toscana ed i licenziamenti: avete capito il motivo? Forse GKN era subfornitore FCA ed ora che Stellantis è francese si è preferito far lavorare fornitori francesi? Costringendo alla chiusura in Italia?”

Cosa farà la Cina quando arriverà il suo “momento Lehman”?

Aaron Hirschi per American Thinker

Dopo anni in cui si è fatto finta che il Partito Comunista Cinese (PCC) fosse impermeabile alle forze di mercato, c’è una seria possibilità che possa arrivare il suo “momento Lehman” — una grande bancarotta finanziaria che potrebbe innescare una cascata d’inadempienze e un duro atterraggio economico

Se il gigante dell’immobiliare Evergrande facesse default sul suo debito (pari a 300 miliardi di dollari), ci sarebbe una possibilità reale che la Cina sperimenti la sua prima grave recessione in oltre trent’anni. 

Tutto questo, dopo che la cattiva gestione del PCC ha causato una pandemia a livello mondiale, che ha pesantemente intaccato la sua credibilità politica.

Leggi tutto “Cosa farà la Cina quando arriverà il suo “momento Lehman”?”

Scontro a palazzo Spada tra DPCM, Green Pass e trattamento dei dati personali, ma il Giudice Amministrativo non dovrebbe decidere questo tipo di vertenze

ABSTRACT:

  • ricorsi giurisdizionali contro i DPCM proposti principalmente per asserita messa rischio dei dati personali delle persone fisiche obbligate ad ottenere i famigerati “green pass”;
  • la normativa posta a protezione dei dati personali e, dunque, delle stesse persone fisiche, non è un “orpello” ma un presidio dei diritti fondamentali;
  • oltretutto è il Giudice Ordinario che dovrebbe decidere ove si ritenga che i diritti messi in gioco siano stati violati in ragione di un previsto trattamento disposto dal titolare o dal responsabile del trattamento. Il TAR ed il Consiglio di Stato, in tali casi, non avrebbero giurisdizione per poter decidere.    
Leggi tutto “Scontro a palazzo Spada tra DPCM, Green Pass e trattamento dei dati personali, ma il Giudice Amministrativo non dovrebbe decidere questo tipo di vertenze”

Gli “insegnanti di sinistra” producono eserciti di cloni che la pensano esattamente come loro

Nella scuola e nelle università, la ricerca della conoscenza viene soppiantata dallo stress della conformità

Brandon Smith per alt-market.us (sintesi)

Si dice spesso che l’ignoranza sia la fonte di ogni male. Tuttavia, credo che le persone più distruttive di questo mondo non siano le più ignoranti, ma le più arroganti.

Gli ignoranti hanno maggiori probabilità di diventare vittime mentre, gli arroganti, hanno sufficiente intelligenza per assorbire e diffondere i loro dogmi a chi non ha strumenti culturali per potersi difendere.

L’arroganza degli Insegnanti è quindi la chiave di tutto. I sedicenti Maestri sono, in realtà, gli intermediari di un’agenda che finirà con il distruggere tutto.

Leggi tutto “Gli “insegnanti di sinistra” producono eserciti di cloni che la pensano esattamente come loro”

Be ready for the AUKUS+I! L’Italia dovrebbe aderire all’alleanza anglo, visto che nell’EU è stata fatta implodere da Parigi e Berlino (le parole di sfida del commissario EU Breton: la prossima guerra fredda sarà tra EU ed USA…)

L’Italia non ha alternative: se bisogna scegliere con chi stare, base convenienza degli italiani, conviene certamente aderire all’alleanza anglo. Anche a livello culturale ci sarebbe tanto da guadagnare: gli USA sono stati letteralmente costruiti ad esempio da moltissimi italiani, che hanno trovato spazi là, come anche in UK ed Australia. In Francia e Germania, che spazi hanno mai trovato gli italiani? Quasi nessuno direi, solo utile manodopera a basso costo. Dunque, se si dovesse guardare la convenienza spicciola, la scelta sarebbe obbligata. Poi ci sono le “aderenze” e gli interessi apicali, a cambiare il quadro, a vantaggio di pochissimi. Ma a scapito del 99,9% degli italiani….

Leggi tutto “Be ready for the AUKUS+I! L’Italia dovrebbe aderire all’alleanza anglo, visto che nell’EU è stata fatta implodere da Parigi e Berlino (le parole di sfida del commissario EU Breton: la prossima guerra fredda sarà tra EU ed USA…)”

La nostra intervista a Matt Ehret. L’Occidente siede su una bomba a orologeria. Il debito è insostenibile.

Abbiamo intervistato Matt Ehret, giornalista, docente e fondatore della Canadian Patriot Review. Inoltre scrive anche per l’illustre Strategic Culture.

Potrei definire questa intervista una vera e propria lezione di geopolitica e di economia. Matt Ehret, un grande analista, un acuto osservatore della realtà, un fine pensatore ci ha descritto vividamente lo stato attuale del mondo.

Siamo seduti su una bomba a orologeria. Non c’è più da chiedersi se salterà il banco, ma quando.

Siamo pronti? Perché dobbiamo contare solo su noi stessi e le persone che appartengono alla nostra comunità. Parlo di comunità di pensiero, di vicinanza di punti di vista. Perché oggi le opinioni determinano la nostra sopravvivenza. L’ignoranza uccide. Ma non spiritualmente o socialmente. L’ignoranza ti toglie da questo mondo.

Per questo noi di MittDolcino stiamo costruendo una comunità di pensatori, prediligendo la sfera anglosassone, convinti che l’Italia abbia un legame indissolubile con questa parte di mondo, specialmente con gli Stati Uniti. L’Italia ha contribuito attivamente alla costruzione degli Stati Uniti. E questo gli americani lo sanno.

Leggi tutto “La nostra intervista a Matt Ehret. L’Occidente siede su una bomba a orologeria. Il debito è insostenibile.”

Le verità sul contratto cancellato dall’Australia, che i media “dimenticano” di dire

Da francese, mentirei se vi dicessi di non aver tratto una certa soddisfazione dallo schiaffo che la Diplomazia di Macron ha appena preso in faccia.

Jean-Patrick Grumberg per Dreuz.info (sintesi)

Il 15 settembre l’Australia ha cancellato il contratto firmato nell’aprile 2016 con la Francia, per la fornitura di 12 sottomarini diesel convenzionali, avendo Canberra deciso (1) che quelli a propulsione nucleare siano più adatti all’evoluzione della tensione geopolitica con la Cina.

Di conseguenza, ha firmato un accordo tripartito con Gran Bretagna (che sta beneficiando davvero molto dalla sua uscita dall’UE) e Stati Uniti, chiamato AUKUS.

Leggi tutto “Le verità sul contratto cancellato dall’Australia, che i media “dimenticano” di dire”

Angelo Giorgianni “fermiamo i mercanti di illusioni: avvocati, medici, giornalisti ed aspiranti politici che speculano su bisogni, dolore e disperazione”

Sacrosante parole dal Segretario Generale Angelo Giorgianni.

Rilanciamo questo suo appello, che riteniamo fondamentale. Siamo convinti anche noi di MittDolcino che molti stiano approfittando della disperazione nella quale tanti nostri concittadini sono caduti.

L’interesse egoistico, l’ambizione, l’avidità porta questi “mercanti di illusione” a offrire rimedi impossibili e a far credere cose che non avverranno mai.

Ringraziamo Angelo Giorgianni e la sua ferma volontà. Non possiamo che lottare.

O tempora, o mores!

Leggi tutto “Angelo Giorgianni “fermiamo i mercanti di illusioni: avvocati, medici, giornalisti ed aspiranti politici che speculano su bisogni, dolore e disperazione””

Perchè gli ebrei nei lager, all’entrata nelle camere a gas, non si ribellavano ai loro aguzzini? Risposta: perchè pensavano fossero docce, la speranza che fossero docce li fermava nella loro ribellione! (La menzogna è satanica, da sempre)

Premetto che chi scrive non è di religione ebraica ma convintamente cristiano; aggiungo che ebraici ed islamici alla mia famiglia, ai miei cari, amici, parenti, congiunti, avi non hanno mai fatto nulla di male, per quanto mi è dato sapere. Anzi, se vado a vedere i dettagli storici, intendo quali sono stati i problemi dell’Italia negli ultimi 500 anni, questi hanno avuto costantemente a che fare con i paesi vicini, non con ebrei/musulmani/paesi lontani ecc..

Anzi, a dirla tutta, l’Andalucia, che fu per 800 anni araba, dimostra plasticamente – ancora oggi – un rispetto culturale e religioso dei popoli locali per l’islamismo che andrebbe studiato, in Europa. Soprattutto in questa Europa nipote del nazismo, come genesi ed evoluzione intendo, storicamente parlando.

Leggi tutto “Perchè gli ebrei nei lager, all’entrata nelle camere a gas, non si ribellavano ai loro aguzzini? Risposta: perchè pensavano fossero docce, la speranza che fossero docce li fermava nella loro ribellione! (La menzogna è satanica, da sempre)”

Covid Pass in Lituania e in tutta Europa:

In che modo le recenti leggi sul mandato vaccinale hanno sconvolto la vita della mia famiglia

di Gluboco (gluboco.lithuania@danwin1210.me)

Redazione: riceviamo e volentieri pubblichiamo questa accorata descrizione della situazione in Lituania relativamente alle restrizioni per il Covid. Contiene il resoconto di esperienze personali e, pur non provenendo da una fonte giornalistica “accreditata”, contiene al suo interno tutti i collegamenti utili per verificare che le informazioni fornite siano veritiere. La sua lettura è di particolare interesse visto che la Lituania è leggermente ‘avanti’ a noi per quanto riguarda le restrizioni imposte ai non vaccinati, ed è illuminante per capire cosa accadrà nel nostro Paese nell’immediato futuro. Avendo riportato solo la parte iniziale dell’articolo, consigliamo vivamente di continuarne la lettura nella versione integrale tradotta automaticamente.



Voglio condividere la situazione che io e la mia famiglia stiamo affrontando a causa delle restrizioni del Covid Pass.

Viviamo nel piccolo paese europeo della Lituania. Negli ultimi mesi sono state introdotte severe restrizioni al Covid Pass che rappresentano una trasformazione fondamentale nella società.

In questo articolo descriverò i dettagli di come funziona il Covid Pass nel mio paese e come influisce sulla mia famiglia. Per cominciare, siamo banditi da centri commerciali, negozi non essenziali e ristoranti. E io e mia moglie siamo stati entrambi sospesi dal lavoro senza paga.

Ma come spiegherò, non è solo la Lituania. Le restrizioni del Covid Pass vengono imposte in tutta Europa. Secondo il mio conteggio, almeno 14 paesi europei ora hanno diversi tipi di restrizioni nazionali basate sul Covid Pass. E ogni paese ha restrizioni di viaggio in Europa basate sul Covid Pass.

Non ci sono state molte notizie sui media in lingua inglese su ciò che è accaduto. Quindi ho pensato che sarebbe stato utile un resoconto dettagliato di prima mano.

Leggi tutto “Covid Pass in Lituania e in tutta Europa:”

La nostra intervista al Professor Vincent Racaniello, docente di microbiologia alla Columbia University. Favorevole al vaccino anti-Covid non oserebbe mai imporlo alla popolazione

Abbiamo intervistato il Professore Vincent Racaniello, microbiologo e docente alla Columbia University. Un importante professionista che ha collaborato con David Baltimore, premio Nobel per la medicina nel 1975.

Abbiamo pubblicato qualche giorno fa la sintesi di un pezzo di Mike Adams. Ci pare ragionevole pubblicare ora un’opinione diametralmente opposta a quella espressa dall’intenso articolo da noi pubblicato. Il lettore, lo spettatore è chiamato a farsi la propria idea. Non è il nostro lavoro. Il nostro lavoro è insinuare il dubbio, il nostro compito è mostrare diversi punti di vista.

Certo abbiamo una linea di pensiero. Chi non ce l’ha è una bandierina che sventola dove tira il vento. Ma avere un pensiero forte e complesso, talvolta fortemente critico nei confronti di questo sistema, non ci esime dalla responsabilità di ascoltare tutte le versioni della storia.

Perché non imparare qualcosa anche da chi non la pensa come noi?

Leggi tutto “La nostra intervista al Professor Vincent Racaniello, docente di microbiologia alla Columbia University. Favorevole al vaccino anti-Covid non oserebbe mai imporlo alla popolazione”

Gli eventi in Afghanistan, Australia e Arabia Saudita influenzeranno pesantemente la “politica di sicurezza” dell’UE

Redazione: quello che sta succedendo fra Stati Uniti ed Europa non è una sorpresa per i lettori di questo blog. Avevamo già scritto che, come conseguenza delle vicende afgane, ci sarebbe stato il rilancio del vecchio Quad (alleanza fra USA/India/Giappone/Australia), cui ora si è aggiunto l’AUKUS.

Sorprende che l’UE stia piangendo sulla sua marginalizzazione. Il fulcro della competizione globale è la regione indo-pacifica e, in questo senso, quante portaerei, quanti sommergibili i Paesi Europei possono schierare nelle acque di quegli oceani?

Leggi tutto “Gli eventi in Afghanistan, Australia e Arabia Saudita influenzeranno pesantemente la “politica di sicurezza” dell’UE”