Iniziativa pro-Cambiamento, quello vero: oggi con il vostro aiuto vorremmo gettare le basi per comprendere il NEPOTISMO in Italia, un tipico male italico. Abbiamo bisogno del vostro aiuto!

Lo sapete che noi crediamo nel merito e nella competenza. Tale merito e competenza dovrebbe essere per altro il cavallo di battaglia delle sinistre, ormai oggi apparentemente vendute all’alta finanza visto che il PD di fatto, come da analisi dei voti elettorali, prende il voto praticamente di quasi tutti i miliardari (come faccia poi a conciliare le esigenze elettorali degli impiegati e degli operai unitamente a quelli dei miliardari, ovvero di coloro che si arricchiscono sulle spalle della classe media in sparizione, il Supremo solo lo sa). Leggi tutto “Iniziativa pro-Cambiamento, quello vero: oggi con il vostro aiuto vorremmo gettare le basi per comprendere il NEPOTISMO in Italia, un tipico male italico. Abbiamo bisogno del vostro aiuto!”

L’euro precipita dopo che Mario Draghi ha annunciato un nuovo QE

L’euro precipita dopo che il Presidente della BCE ha sostenuto di essere pronto ad allentare la politica monetaria se le prospettive d’inflazione non dovessero migliorare.

Levi Winchester per Express.co.uk

Intervenendo alla conferenza annuale della BCE che si è tenuta in Portogallo, Draghi ha dichiarato che la BCE utilizzerà degli ulteriori stimoli monetari se l’inflazione non dovesse dirigersi verso l’obbiettivo prefissato.

Egli ha detto che: “In assenza di miglioramenti, per dirigere l’inflazione verso l’obbiettivo prefissato [2%] saranno necessari ulteriori stimoli. Tale obbiettivo è simmetrico. Significa che, se a medio termine vogliamo raggiungere l’obbiettivo, l’inflazione dovrà essere superiore al livello attuale”.

Leggi tutto “L’euro precipita dopo che Mario Draghi ha annunciato un nuovo QE”

La Gestapo è tornata: i migranti vengono sedati per trasportarli fuori dalla Germania, verso l’Italia! Intanto un parlamentare tedesco, accostato in passato alla Stasi, supporta la ONG Sea Watch…

 

Che dietro all’affaire migranti ci siano le forze più reazionarie dello scorso secolo, o meglio i loro nipoti, non c’è alcun dubbio. Ne parlammo in tempi non sospetti: la ONG tedesca Jugend Rettet è stata fondata oltre che finanziata dai nipoti diretti dei nazisti, lo scrivemmo QUI. Ieri un altro parlamentare tedesco, Gregor Gysi, della LINKE tedesca (della sinistra, immagine sopra) è stato accostato tra le forze che supportano le ONG tedesche intente a salvare migranti dalla Libya, in realtà lo scopo è portarli in Italia per destabilizzare il paese, come modo per incassare il premio per quelli che vogliono comandare l’EU, ovvero la ricchezza italica.

Leggi tutto “La Gestapo è tornata: i migranti vengono sedati per trasportarli fuori dalla Germania, verso l’Italia! Intanto un parlamentare tedesco, accostato in passato alla Stasi, supporta la ONG Sea Watch…”

Memento: stanti i numeri economici, l’Italia si salva SOLO uscendo dall’euro. Ma, notasi, non con misure pro-ITALEXIT che costano 1000 mld di euro (come i miniBOT?), a tal punto tanto vale restarci!

Sono tenuto a spiegare l’ovvio, meglio farlo visto che gli italiani sono di coccio, a volte. Ossia, sappiate che ritengo possibile che l’Italia finisca fuori dall’euro, più per volontà esterna che interna, a meno che…..

Leggi tutto “Memento: stanti i numeri economici, l’Italia si salva SOLO uscendo dall’euro. Ma, notasi, non con misure pro-ITALEXIT che costano 1000 mld di euro (come i miniBOT?), a tal punto tanto vale restarci!”

E ridaje col governo chiacchiere e distintivo. Rinaldi: “Bisogna ridurre il debito pubblico aumentando il denominatore” (ma perchè non si è fatto prima??). Altro che uscita dall’euro….

No, non mi sono sbagliato. E’ che la ricetta più o meno è la stessa…

Non una strategia, non una linea precisa, ognuno dice la sua, l’interesse supremo resta il tengo famiglia. L’ho scritto ieri: questa è l’Italia baby, del III millennio, quella degli interessi particolari. Chi scrive resta uno dei fautori dell’ITALEXIT ordinato e concordato, per inciso. Oltre ad auspicare un asse strategico con gli USA in alternativa – e non in parallelo – a quello con Pechino (anche se i cinesi hanno il cash, oggi).

Leggi tutto “E ridaje col governo chiacchiere e distintivo. Rinaldi: “Bisogna ridurre il debito pubblico aumentando il denominatore” (ma perchè non si è fatto prima??). Altro che uscita dall’euro….”

Spero la gente inizi a rendersi conto che la magistratura italiana VA RIFORMATA, ne va della sopravvivenza del Paese. Lo diciamo da tempo…

La riforma giusta (?) dei miniBOT (faranno giustizia del benessere degli italiani?) Con Falcone, che invece voleva la riforma della magistratura (fu ucciso…)

Sono stanco, esausto direi. Il relativismo italico, un mix tra ignavia ed interessi personali più che spiccioli, dicesi anche familismo amorale applicato alla politica; ovvero la mancanza di riferimenti, l’assenza di personaggi stimati e super partes (morti praticamente tutti), stanno ingenerando una spirale autodistruttiva per il Paese che sembra non impossibile da fermare. Ed io non ne posso più, visto che il Don Quijote nella sua lotta ai mulini a vento non lo ho mai sopportato.

Leggi tutto “Spero la gente inizi a rendersi conto che la magistratura italiana VA RIFORMATA, ne va della sopravvivenza del Paese. Lo diciamo da tempo…”

È solo una questione di tempo prima che ci sia il “Mercoledì Nero” italiano

Redazione: Il mondo sovranista britannico, ed in particolare il Telegraph, appoggia da sempre il sovranismo italiano ed in particolare Matteo Salvini e la Lega.

L’articolo che presentiamo si concentra sull’Italexit come conseguenza di un terremoto valutario — come il celebre “Mercoledì Nero” che distrusse lo Sme — e non di una decisione del Governo Italiano.

In questo senso i mini-bot, che tanto abbiamo criticato, vengono interpretati dall’autore più che altro come “valuta in attesa”, ovvero l’embrione della “nuova lira”.

Leggi tutto “È solo una questione di tempo prima che ci sia il “Mercoledì Nero” italiano”

Il paese sta implodendo nei suoi valori umani, morali e civili, siatene consci (il crollo economico è solo una derivata). Un esempio dallo sport: il caso Sarri alla Juventus

Non preoccupatevi, non parlerò di calcio. Ma mi ha fatto sorridere la solita genialità napoletana alcuni giorni fa, quando ho ascoltato per radio un commento indignato di un napoletano ferito nella cosa più importante, l’onore e l’orgoglio di essere azzurro-partenopeo, calcisticamente parlando (se si indirizzassero tali nobili sentimenti oltre che nel calcio anche in cose più importanti forse non saremmo dove siamo, ndr).

Leggi tutto “Il paese sta implodendo nei suoi valori umani, morali e civili, siatene consci (il crollo economico è solo una derivata). Un esempio dallo sport: il caso Sarri alla Juventus”

La Cina resiste agli Stati Uniti sull’Iran (forse)

James M. Dorsey per The Globalist

• Gli acquisti cinesi di petrolio iraniano sollevano domande stuzzicanti.

• L’ultima mossa cinese potrebbe essere una risposta alla rottura dei colloqui commerciali con gli Stati Uniti.

• La volontà cinese d’ignorare le sanzioni statunitensi potrebbe essere un tentativo per persuadere l’Iran a restare fedele all’Accordo Nucleare.

• Non appena l’Iran ha affermato di voler riconsiderare l’Accordo Nucleare, tutti hanno dimenticato che sono stati gli Stati Uniti ad abbandonarlo per primi.

Leggi tutto “La Cina resiste agli Stati Uniti sull’Iran (forse)”

La Tangentopoli dei magistrati: tra soffiate, condanne della corte di giustizia EU, CSM, intercettazioni diffuse anche per fini politici e renziani “tanto amici” del Colle…

I renziani hanno fatto il colpo gobbo, anzi così pensavano: comandare la procura di Roma mettendo un “affidabile” al posto del pensionando Pignatone, in modo di “fare pressioni” molto da vicino sullo scomodo governo in carica visto che la procura capitolina è quella che può aprire i fascicoli – ossia indagare – contro il governo. Un’idea “geniale”, come se nessuno non ci avesse mai pensato prima (il cognome Vitalone evidentemente non dice più nulla, …). Ne parlammo in tempi non sospetti – dei rischi -, anzi “per tempo”…

Leggi tutto “La Tangentopoli dei magistrati: tra soffiate, condanne della corte di giustizia EU, CSM, intercettazioni diffuse anche per fini politici e renziani “tanto amici” del Colle…”