Gli Italiani si accollano il debito di Roma: 12 miliardi di euro! 12! Una manovra correttiva! Attendiamo che Salvini mantenga la promessa di spostare i ministeri dalla Capitale

Avete letto bene: il debito di Roma, 12 miliardi, verrà pagato con le tasse di tutti gli italiani. Quando ho letto il numero intero, con tutti gli zeri, non ci volevo credere. Io, nordista, ho subito chiamato un amico Siculo, poi uno Calabrese, poi un Molisano. Anche loro increduli. Il Siciliano, la cui vena ironica è innata, mi ha anche fatto ridere: pensava fossero almeno 15…

Leggi tutto “Gli Italiani si accollano il debito di Roma: 12 miliardi di euro! 12! Una manovra correttiva! Attendiamo che Salvini mantenga la promessa di spostare i ministeri dalla Capitale”

Promemoria: Il ruolo di Wikileaks nello “scandalo delle e-mail” di Hillary Clinton

Sarah Lee per Red State

Mentre Julian Assange  viene processato e sta presumibilmente preparandosi a combattere contro l’estradizione negli Stati Uniti, vale la pena ricordare il ruolo svolto da Wikileaks nello scandalo delle e-mail di Hillary Clinton [2016], in particolare alla luce delle accuse che gli sono state rivolte.

Julian Assange viene accusato di “cospirazione” per aver effettuato intrusioni informatiche e per aver aiutato Chelsea Manning a creare una password su un computer considerato sicuro del DOD [Dipartimento della Difesa], a sua volta collegato al “Secret Internet Protocol Network” – SPIRNet – del Governo degli Stati Uniti.

Leggi tutto “Promemoria: Il ruolo di Wikileaks nello “scandalo delle e-mail” di Hillary Clinton”

A quando far pagare – anche solo in termini di carriera – i soldi sprecati in indagini che si risolvono con “il fatto non sussiste”? Lo scandaloso caso di Ignazio Marino, da manuale

Sapete bene che considero la sinistra la radice dei mali italici, almeno a partire dal 2011 quando- per bramosia di potere, affossando il Paese – avallò di fatto un golpe contro un primo ministro democraticamente eletto facendo arrivare Mario Monti (le conseguenze delle scellerate azioni montiane ce l’abbiamo davanti). Nonostante questo non riesco a non essere obiettivo: il sindaco Marino, bistrattato dalla Stampa prima della conferma della condanna, messo alla berlina come venduto, ladro ecc. è stato assolto per le sue supposte malefatte perchè “il fatto NON sussiste”.

Leggi tutto “A quando far pagare – anche solo in termini di carriera – i soldi sprecati in indagini che si risolvono con “il fatto non sussiste”? Lo scandaloso caso di Ignazio Marino, da manuale”

Golpe in Sudan depone il filo-francese Bashir. Indovinate chi ha ordito il cambio di regime… (Roma avrà capito il messaggio?)

L’Italia non è importante per i grandi giochi internazionali, è funzionale. Alcuni mi suggeriscono che bisognerebbe dire “finzionale” per l’enorme eccesso di tradimenti, ricatti, controtradimenti che stanno contraddistinguendo questo periodo storico diciamo romano.

Leggi tutto “Golpe in Sudan depone il filo-francese Bashir. Indovinate chi ha ordito il cambio di regime… (Roma avrà capito il messaggio?)”

L’investimento multimiliardario cinese sul Pireo è precipitato in un “Limbo” senza precedenti

Tyler Durden per Zero Hedge

Un ricercatore cinese del think tank londinese Chatham House ha presentato un report del “South China Morning Post” [SCMP] dove viene svelato che  il progetto di espansione del famoso e antico porto greco del Pireo è entrato in un “Limbo” senza precedenti: “Le sfide per le imprese cinesi impegnate nei progetti BRI non sono tanto la gestione della pioggia di dollari e yuan, ma la conquista dei cuori e delle menti delle persone”.

Questa vicenda è indicativa di una tendenza che sta emergendo anche in altri paesi legati alla BRI: anche tutto il denaro nel mondo non può superare le realtà locali e culturali e, se Pechino pensasse di poterle calpestare per soddisfare le sue ambizioni, la grande iniziativa del Presidente Xi finirà con lo svanire.

Leggi tutto “L’investimento multimiliardario cinese sul Pireo è precipitato in un “Limbo” senza precedenti”

Non è più complottismo: gli scienziati del MIT hanno sviluppato una tecnologia per trasmettere messaggi vocali direttamente nella nostra testa

Redazione: Avevamo già paventato i rischi di una possibile dittatura tecnologica proponendo quest’articolo tratto da Intellihub: https://www.mittdolcino.com/2019/03/05/5g-internet-of-things-intelligenza-artificiale-sorveglianza-e-smart-cities/. Oggi torniamo sull’argomento con un servizio dello stesso sito, che inquieta perché non sembrano esserci soluzioni praticabili che ne limitino l’invasività  e, anzi, sembra che nessuno le stia davvero cercando.

—————————-

Vicki Batts per Intellihub

Non più una teoria per squilibrati, gli scienziati del Massachusetts Institute of Technology [MIT] hanno appena rivelato di possedere la tecnologia per trasmettere messaggi vocali direttamente nella nostra testa.

Leggi tutto “Non è più complottismo: gli scienziati del MIT hanno sviluppato una tecnologia per trasmettere messaggi vocali direttamente nella nostra testa”

Siri: “vendita immobili per finanziare la flat tax”. La Lega, con il proprio omologo di Valeria Fedeli, propone la stessa ricetta di Renzi nel 2017. Cosa bisogna pensare?

Fatti, questi maledetti fatti. Come un fulmine a ciel sereno, l’On. Siri, colui che fa il paio nella Lega con Valeria Fedeli – entrambi millantavano lauree che non avevano – ci indica finalmente la via economica che la Lega vuole percorrere per finanziare il deficit imposto dalle regole EU e far ripartire l’economia italiana. Analizziamo con attenzione le proposte sul campo. Leggi tutto “Siri: “vendita immobili per finanziare la flat tax”. La Lega, con il proprio omologo di Valeria Fedeli, propone la stessa ricetta di Renzi nel 2017. Cosa bisogna pensare?”

Le forze del GNA annunciano una “controffensiva” per difendere Tripoli

Al Jazeera: Il Governo di Tripoli promette di recuperare tutte le aree sequestrate da Khalifa Haftar. Scoperchiati il bluff del Generale e la vergognosa doppiezza della Francia: dice una cosa ma poi ne fa un’altra.

————————-

L’esercito del Governo libico appoggiato dall’ONU [GNA] ha annunciato una controffensiva per difendere Tripoli e per recuperare tutte le aree occupate dalle forze del rinnegato Gen. Khalifa Haftar, che hanno marciato fino alla periferia della capitale.

Leggi tutto “Le forze del GNA annunciano una “controffensiva” per difendere Tripoli”

Una versione terza sul cosa aspetta l’Italia nei prossimi mesi: Draghi uguale Monti, sarà un remake? (orazero.org)

Ci sono fonti in rete che dettagliano la realtà in modo diverso, con un’angolazione differente dai media mainstream. Noi siamo fra questi, ritengo. Ma ce ne sono anche altre. Una vecchia conoscenza del fu rischiocalcolato ri-appare, con fulgida chiarezza di visione. Ecco dunque la sua opinione di cosa attende l’Italia fra qualche mese, a partire dal 2.Maggio quando l’EU sceglierà il sostituto di Draghi.

Fino alle elezioni EU sarà sonnolenza totale, anzi le borse saranno vigorose, tutto andrà resterà silente. Penso anche che il 2.Maggio sia possibile un ritardo nella scelta del nuovo presidente BCE, a dopo le elezioni. Vedremo.

Leggi tutto “Una versione terza sul cosa aspetta l’Italia nei prossimi mesi: Draghi uguale Monti, sarà un remake? (orazero.org)”

Spieghiamo in pillole cosa sta accadendo in Libya (diplomazie di guerra al lavoro: i contendenti e gli amici libici aspettano decisioni strategiche da Roma, preghiamo)

Aggiornamento Libya. Abbiamo spiegato ieri come gli USA abbiano (molto probabilmente) voluto far capire a Roma che è rischioso mettersi di traverso, cosa già successo varie volte in passato (suonare Antilope Kolber). Passiamo oltre.

Ora, spieghiamo in pillole dove siamo e dove probabilmente siamo diretti, negli sviluppi.

Leggi tutto “Spieghiamo in pillole cosa sta accadendo in Libya (diplomazie di guerra al lavoro: i contendenti e gli amici libici aspettano decisioni strategiche da Roma, preghiamo)”