Basta con le parole, ecco la prova della “cospirazione”

Un rinomato esperto di frodi elettorali ha presentato un “affidavit” [dichiarazione giurata con valore di prova] che spiega meticolosamente perché i risultati elettorali del Michigan siano “fisicamente impossibili”.

Leggi tutto “Basta con le parole, ecco la prova della “cospirazione””

CONOSCO SIDNEY POWELL. STA DICENDO LA VERITA’

di Megas Alexandros

Questa e’ la traduzione dall’inglese di un interessante articolo (By JOHN ZMIRAK Published on November 19, 2020), in cui uno dei piu’ fini scrittori del nostro tempo ci fa conoscere piu’ da vicino l’avvocato del momento. Ovvero Sidney Powell, colei che dopo aver provato l’innocenza del Generale Flyn e smascherato  il “Russiagate”, riportandolo a quello che era realmente, cioe’ una macchinazione del club Obama/Clinton/Biden con il coinvolgimento del Deep State nei confronti del Presidente Donald Trump; oggi si trova in prima fila nel caso delle molteplici e varigate truffe e brogli elettorali verificatesi nelle recentisisme elezioni USA.

Leggi tutto “CONOSCO SIDNEY POWELL. STA DICENDO LA VERITA’”

Perchè la Lombardia ha applicato moltissime direttive “globaliste” oggi stigmatizzate a livello internazionale? Una carrellata di fatti imbarazzanti (i globalisti filo-Germania sono di casa a Milano)

Una fatto fortuito può essere un caso, due fatti diventano una coincidenza, tre una prova: questo era il ragionamento di Agatha Christie. Noi ne abbiamo quanto meno cinque, di fatti, fastidiosi, noiosi, imbarazzanti, per quanto riguarda la deriva globalista della Lombardia governata dalla Lega. Andiamo da una gestione del COVID, scellerata, che ha causato morti a bizzeffe in regione; ad una delibera regionale per permettere di segregare i malati di COVID, ad inizio anno, addirittura nelle RSA lombarde (case anziani) causando una ecatombe; passando per le tangenti ricorsive e ripetute nella sanità lombarda, da lustri. Per arrivare all’uso macchinette elettroniche di SMARTMATIC nelle ultime elezioni, quelle del voto taroccato in Venezuela e forse in USA, le stesse, incredibilmente usate anche in Lombardia. Ed in ultimo arrivando alla deriva cinese per il controllo delle masse italiane, a Como, dove è stato installato dal Comune un sistema di riconoscimento facciale (NON semplice vidosorveglianza) stile Cina comunista, guarda caso le telecamere inizialmente fornite dalla A2a, azienda legata al pubblico, erano casualmente di….. Huawei!

Chiaramente quando si parla di Lombardia la costante politica è sempre e solo una : la Lega.

Leggi tutto “Perchè la Lombardia ha applicato moltissime direttive “globaliste” oggi stigmatizzate a livello internazionale? Una carrellata di fatti imbarazzanti (i globalisti filo-Germania sono di casa a Milano)”

Un documento interno del governo francese conferma il Grande Reset pianificato dal Nuovo Ordine Mondiale

Cesare Sacchetti per La Cruna dell’Ago

Un documento interno del governo francese confermerebbe del tutto il piano noto come Grande Reset del quale si era già parlato in un precedente contributo.

La cosa che più sorprende è come il contenuto di questo documento corrisponda perfettamente alle rivelazioni fatte da un informatore del partito liberale canadese che in una email trapelata sul sito Reddit aveva anticipato i piani delle élite mondialiste per i prossimi mesi.

Questa volta però non si tratta di una email, ma di una vera e propria tabella di marcia nella quale si indicano le fasi che arriveranno riguardo alla crisi da coronavirus nei prossimi mesi fino ad arrivare all’obbiettivo finale del reset globale.

Leggi tutto “Un documento interno del governo francese conferma il Grande Reset pianificato dal Nuovo Ordine Mondiale”

Giuliani sostiene di avere le prove della “cospirazione”, ma di non poterle ancora rilasciare

Redazione: pubblichiamo un primissimo resoconto della conferenza stampa del Team di Avvocati di Trump, che supporta la tesi dei brogli elettorali.

Volutamente, presentiamo quello di un sito che, seppur conservatore, non è senz’altro “trumpiano”, anzi!

Di primo acchito, traspare un po’ di delusione perché tutti si aspettavano qualcosa di più “sostanzioso”.

Ma a noi sembra normale che il Team voglia tenere le carte ancora coperte e continuiamo a essere fiduciosi, in attesa di ulteriori e più meditati reports che saranno pubblicati nel corso della giornata.

In effetti, l’articolo non fa cenno alle tante ulteriori problematiche che avrebbero dovuto essere quanto meno citate, in relazione al sequestro dei server in Germania.

Leggi tutto “Giuliani sostiene di avere le prove della “cospirazione”, ma di non poterle ancora rilasciare”

OGGI E’ MORTO “IL MOSTRO” DEL “SISTEMA EURO” ne da l’annuncio, nella piu’ totale indifferenza la BCE per voce della Legarde. Non poteva essere altrimenti visti gli immani disastri che ha causato all’umanita’.

di Megas Alexandros

LEGARDE (BCE): “LA BCE NON PUO’ FINIRE I SOLDI E NON PUO’ ANDARE IN BANCAROTTA”

Dopo ventuno anni dalla sua nascita e dopo gli immani disastri, lasciando con le mani sporche di sangue chi gli ha perpretati, il “sistema euro” come lo abbiamo conosciuto o come meglio ce lo hanno voluto far conoscere ed imposto, e’ finalmente morto.

Leggi tutto “OGGI E’ MORTO “IL MOSTRO” DEL “SISTEMA EURO” ne da l’annuncio, nella piu’ totale indifferenza la BCE per voce della Legarde. Non poteva essere altrimenti visti gli immani disastri che ha causato all’umanita’.”

Ungheria e Polonia. Lite in Europa sullo Stato di Diritto

Roger Kaplan per The American Spectator

Lunedì scorso i Governi di Ungheria e Polonia hanno posto il veto al bilancio semestrale dell’Unione Europea e allo speciale “Recovery Fund” della Commissione Europea (il suo organo esecutivo).

Questi soldi si aggiungono a quelli già spesi (duemila miliardi di dollari americani), la qual cosa suggerisce che fra Bruxelles e Strasburgo si stia davvero parlando di soldi veri, come il defunto Sen. Everett Dirksen avrebbe senz’altro notato.

Ma si sta parlando solo di soldi, o c’è qualcuno che vuol mettere il naso negli affari interni di altri Paesi che sarebbe meglio, invece, lasciare in pace?

Leggi tutto “Ungheria e Polonia. Lite in Europa sullo Stato di Diritto”

ESCLUSIVO: In che modo un boss della mafia di Filadelfia ha rubato le elezioni e perché potrebbe tradire Joe Biden

Redazione: Non conosciamo il “Buffalo Chronicle” e, quindi, non riusciamo a “pesare” del tutto quest’articolo.

Truccare le schede elettorali è un reato molto pesante e quindi, per la serie “non facciamoci mancare niente”, non sorprende che sia coinvolta la mafia. Anzi, sembrerebbe strano il contrario.

Pubblichiamo comunque la notizia, curiosi di vedere se i media americani di maggior diffusione se ne faranno carico.

Leggi tutto “ESCLUSIVO: In che modo un boss della mafia di Filadelfia ha rubato le elezioni e perché potrebbe tradire Joe Biden”

Sono le spie a dare inizio alle “guerre civili”, ma sono i militari a finirle. Sempre.

Tom Luongo per Gold Goats ‘n Guns (sintesi)

Il grande “trafficante d’oro”, Jim Sinclair, definiva la politica monetaria e fiscale “MOPE” — Management of Perspective Economics.

Banche Centrali, funzionari governativi e mass-media collaborano per creare dati e politiche che generano un risultato predeterminato a loro vantaggio.

Leggi tutto “Sono le spie a dare inizio alle “guerre civili”, ma sono i militari a finirle. Sempre.”

“Una salita di borsa vale il transumanesimo con un microchip nella chiappa destra?” La domanda che in tanti si pongono, post COVID (della serie, brevissimo termine vs. lungo termine)

La domanda di cui sopra me la poneva un amico ex compagno di trading; dopo un anno di enorme passione si torna a fare quello che viene più naturale, azzeccare i trades. A noi della vecchia guardia sembrava davvero che tutto fosse tiratissimo prima delle elezioni USA, parlo dei mercati, quasi a fare un dispetto a Trump – che ha lavorato bene in un contesto mai visto, recessione, COVID, malattia, cause legali, rivoluzioni, è accaduto di tutto sotto la sua presidenza -. Dunque ora vediamo forse la compensazione, da eccessi precedenti. 

Molti gioiscono, ma noi restiamo “puzzled“: una salita di borsa vale “un microchip nella chiappa destra“? Ossia la fusione dei dati biologici, digitali, personali e materiali, come dice il neo Mengele Schwab?

Leggi tutto ““Una salita di borsa vale il transumanesimo con un microchip nella chiappa destra?” La domanda che in tanti si pongono, post COVID (della serie, brevissimo termine vs. lungo termine)”