Il successo del primo, vero partito civetta targato EU: quello di Tsipras in Grecia. Esistono casi simili in EUropa? C’è un piano per far nascere partiti simili prima delle prossime elezioni EU? Intanto in Italia…

Tsipras è una creatura strana: nato non casualmente a sinistra, si è rapidamente allineato ai voleri EU. Come sia stata la genesi di tale neopartito ellenico concepito in provetta, partito prima di protesta e poi di regime (diventato finalmente, come da copione, dichiaratamente pro-EU) è tutto da decifrare: sappiamo bene che ci vogliono molti soldi per far decollare un nuovo soggetto politico, visto che leggi di norma rendono disagevole la nascita di un partito. Dunque gli interrogativi sulla genesi del partito di Tsipras restano,  ai posteri…

Leggi tutto “Il successo del primo, vero partito civetta targato EU: quello di Tsipras in Grecia. Esistono casi simili in EUropa? C’è un piano per far nascere partiti simili prima delle prossime elezioni EU? Intanto in Italia…”

I fascismi e i nazismi sono sempre nati a sinistra: in Germania gli attacchi a politici di AfD si moltiplicano. Ieri l’odio ha colpito anche il sindaco di Danzica (ex città tedesca), ucciso da uno squilibrato

Jonah Goldberg anni fa scrisse un libro illuminante, “Liberal Fascism – The Secret History of the American Left, from Mussolini to the Politics of Meaning“, anche acclamato al di là dell’oceano, in cui l’autore espresse un concetto davvero banale nella sua tragica semplicità: i fascismi e nazismi storici sono sempre nati a sinistra. Mussolini era di sinistra, i fasci del lavoro erano di sinistra. Hitler era nazionalsocialista a difesa dei lavoratori. Eppoi Pol Pot, Fidel Castro, lo stesso Stalinismo… Cosa accomuna i citati esempi di fenomeno involutivo nazifascista, che regolarmente si insidia nei gangli vitali di interi ordinamenti statali?

Leggi tutto “I fascismi e i nazismi sono sempre nati a sinistra: in Germania gli attacchi a politici di AfD si moltiplicano. Ieri l’odio ha colpito anche il sindaco di Danzica (ex città tedesca), ucciso da uno squilibrato”

Tutti parlano di Cesare Battisti, ma perchè nessuno ricorda i terroristi altoatesini Oberleiter e Ausserer che da anni con ergastoli e condanne a 25 anni vivono tranquillamente in Austria? Protetti….

Dopo lo spettacolare arresto di cesare Battisti in Bolivia vengono fuori i primi indizi: a tradire il terrorista rosso è stato il wifi in Bolivia. Interessante la dinamica, che ha alla base un protocollo di ricerca sul wifi attivo da pochi anni e di fatto (globalmente) appannaggio dei grandi servizi segreti ossia dell’NSA ( e dei colleghi sei servizi israeliani). Dunque, bisogna anche ringraziare loro per l’arresto, ottima collaborazione di svariati paesi, esclusa la Francia naturalmente.

Ora, passo successivo, Battisti è stato arrestato ed avrà molte cose da raccontare, speriamo la salute lo assista. Ma – non ci crederete – ci sono altri terroristi scappati dall’Italia da acciuffare, che sono protetti da governi “amici” molto più vicini ai confini italiani…

Leggi tutto “Tutti parlano di Cesare Battisti, ma perchè nessuno ricorda i terroristi altoatesini Oberleiter e Ausserer che da anni con ergastoli e condanne a 25 anni vivono tranquillamente in Austria? Protetti….”

Cesare Battisti deve vivere: cosa potrà raccontare sulla dottrina Mitterand che ha sottratto decine di brigatisti italiani alla giustizia? Guarda caso gli ex brigatisti oggi tifano per l’EU (contro l’Italia)

L’arresto di Cesare Battisti è affare di Stato. Anzi, affare EUropeo. Ricordiamo infatti che il 22 Gennaio prossimo Macron sancirà la di fatto fusione degli apparati di difesa francese e tedesco in veste EU.  Decisione densa di conseguenze, ne sono certo. Naturalmente l’Italia ha già detto no, sebbene in modo non chiaro (come al solito).

Voi dite, cosa c’entra con Cesare Battisti con quanto sopra? C’entra, c’entra….

Leggi tutto “Cesare Battisti deve vivere: cosa potrà raccontare sulla dottrina Mitterand che ha sottratto decine di brigatisti italiani alla giustizia? Guarda caso gli ex brigatisti oggi tifano per l’EU (contro l’Italia)”

Cosa si nasconde dietro l’immortalità di Carige: non fallisce mai seppure venga data per finita da anni. Ed anzi c’è gente che nel dissesto ci investe pure 400 milioni di euro…. (no, non sono pazzi!)

Non sono mai stato particolarmente attento alle banche fallite e/o in via di supposto e/o probabile fallimento in Italia: visto che non ci lavoro tutto sommato me ne frego abbastanza (anche perchè – per mia convinzione – mai e poi mai lascerei più di 100 euro in un conto corrente italiano). Detto questo in molti mi hanno bombardato nel recente passato sull’incomprensibilità del battage mediatico su Carige, sulla resilienza dell’istituto genovese, sull’interessamento – prima volta in assoluto per l’Italia – della BCE che l’ha commissariata, sui 400 milioni incredibilmente – occhio ai dettagli… – investiti da una famiglia genovese, i Malacalza, per una quota azionaria apparentemente senza valore….

Leggi tutto “Cosa si nasconde dietro l’immortalità di Carige: non fallisce mai seppure venga data per finita da anni. Ed anzi c’è gente che nel dissesto ci investe pure 400 milioni di euro…. (no, non sono pazzi!)”

Strani gli italiani: odiano i francesi ma sperano che i gilet gialli combattano per loro, mentre restano in poltrona a guardare gli scontri in TV. Ricetta per il disastro e l’ignavia

Il titolo dice tutto: i francesi stanno combattendo una battaglia molto più grande di quanto possano immaginare. Non sono solo i loro diritti, è una vera e propria lotta di classe, globale: il classismo sociale che vediamo oggi tra casta super ricca ed il resto della popolazione di fatto era sparito da decenni, quanto meno in un ambito di sano scontro dialettico tra destra sinistra in presenza di un’economia che cresceva e di valori solidi alle spalle. Oltre che da una partecipazione alla ricchezza ampia che durante 75 anni ha promosso la classe media. Oggi le elites, diciamo meglio, i miliardari globalisti, sono gli unici che continuano ad arricchirsi ma alle spalle del 99% e passa della popolazione che diventa sempre più povera .

Leggi tutto “Strani gli italiani: odiano i francesi ma sperano che i gilet gialli combattano per loro, mentre restano in poltrona a guardare gli scontri in TV. Ricetta per il disastro e l’ignavia”

Perchè nessuno dice la verità sull’austerità voluta da Berlino per la Grecia? E’ stato l’annichilimento di un popolo. Un po’ come fu per la persecuzione degli ebrei: l’EUropa si è di nuovo girata dall’altra parte….

Prendendo per buono l’esempio – ancora una volta sbagliato – di Berlino, ancora una volta l’EUropa (con decisioni ancora una volta imposte a tutti) si è girata dall’altra parte con Atene, accettando l’imposizione di una terribile austerità euroimposta nefasta da qualsiasi parte la si guardi, quanto meno per i greci. I risultati – dati alla mano – sono stati una sorta di moderno genocidio se consideriamo che la gran parte dei giovani greci laureati hanno lasciato la terra ellenica per emigrare. O che la mortalità infantile ha raggiunto livelli da terzo mondo.

Leggi tutto “Perchè nessuno dice la verità sull’austerità voluta da Berlino per la Grecia? E’ stato l’annichilimento di un popolo. Un po’ come fu per la persecuzione degli ebrei: l’EUropa si è di nuovo girata dall’altra parte….”

Clamoroso: si discute su ipotesi di carente divulgazione di studi dell’Istituto Superiore di Sanità inerenti a dati “scomodi” sugli effetti avversi dei vaccini: possono causare encefalite acuta disseminata!

Quando ero piccolo mi dicevano che le bugie hanno le gambe corte. Da bambino ho imparato a mie spese che le conseguenze delle bugie alcune volte possono essere davvero molto gravi. Crescendo ho capito che le bugie non vanno dette; purtroppo ho anche appreso (sempre a mie spese) che la tecnica dei “grandi”, quando si vuole forviare, è molto spesso tacere verità scomode (…).

Oggi, stando a reputati organi di stampa, sembra siamo di fronte ad un’altra scomoda verità sui vaccini, forse in gran parte taciuta. Vero? Falso? Io vi presento i fatti, traete voi le conclusioni. Leggi tutto “Clamoroso: si discute su ipotesi di carente divulgazione di studi dell’Istituto Superiore di Sanità inerenti a dati “scomodi” sugli effetti avversi dei vaccini: possono causare encefalite acuta disseminata!”

Il cambio climatico – vero o falso che sia – è “spinto” mediaticamente perchè induce consumi programmati/obbligati delle popolazioni mondiali?

2.Parte – Segue  – Abbiamo scritto recentemente sia delle auto elettriche che del loro superiore inquinamento (rispetto ai motori termici tradizionali). Con l’ausilio di esperti  abbiamo spiegato che molto probabilmente stiamo andando non verso un riscaldamento globale ma verso un raffreddamento globale, causato da un minimo di macchie solari da 300 anni a questa parte, fatto che sta già raffreddando l’alta atmosfera. Finalmente abbiamo spiegato come scienziati abbiano sdoganato la possibilità di “attivarsi operativamente” con il fine di modificare il clima, iniettando in atmosfera prodotti chimici.

Il prossimo anno è previsto il più grande esperimento svolto fino ad ora sul fenomeno geoingegneria per testare l’intervento umano con immissione di sostanze chimiche in stratosfera, per modificare il clima, by Harvard University.

Leggi tutto “Il cambio climatico – vero o falso che sia – è “spinto” mediaticamente perchè induce consumi programmati/obbligati delle popolazioni mondiali?”

Gli USA testano le loro nuove armi lunghe per l’esercito: la prossima guerra non farà feriti, solo molti morti (e molti danni collaterali, …)

E’ stato notato dagli addetti ai lavori come gli USA stiano testando le loro nuove armi, quelle del futuro. Trattasi del sostituto del vecchio M16, che a breve apparirà come una reliquia. Il produttore sarà Textron, che allinea una cordata di partecipanti al tender del Ministero della Difesa USA.

Il motivo? Avere più potenza di fuoco, maggiore letalità, maggior raggio di tiro (…).

Tutto qui? Forse si, forse no. Sta di fatto che difficilmente si decide di cambiare un intero arsenale per così poco, all’apparenza almeno. La tecnologia sarà completamente nuova, sia – sembra – nella struttura dell’armamento che nei fini preposti. Pochi dettagli trapelano, essendo i risultati del progetto coperti dal segreto militare.

Leggi tutto “Gli USA testano le loro nuove armi lunghe per l’esercito: la prossima guerra non farà feriti, solo molti morti (e molti danni collaterali, …)”