IL BORGHI …. CONVERTITO (di Megas Alexandros)

INTERVISTA AL LINK: https://www.youtube.com/watch?v=Gvv_1dpsWD0

Redazione: Megas Alexandros, anche lui italiano basato all’estero, ci sta facendo riflettere su come potrebbero essere utili corrette applicazioni di ricette economiche oggi anche da noi trascurate (ossia definendo  previamente, in modo corretto e quindi rispettando le cd. “Boundary Conditions”, metodo di lavoro troppo spesso trascurato dagli economisti). Come ben sapete non abbiamo voluto affrontare le teorie MMT in quanto riteniamo cascherebbero sull’inflazione, che non può essere controllata a priori (…). Parimenti riconosciamo l’effetto deflattivo globale cinese degli ultimi 20 anni che, a pena di deindustrializzazione nel mondo occidentale, ha abbassato i prezzi di produzione di molti beni di consumo grazie all’immensa forza lavoro relativamente sottopagata dell’ex Impero Celeste resa disponibile dal globalismo più spinto; dunque tale spinta deflattiva auspicherebbe l’applicabilità di dette teorie, che però necessitano di valuta sovrana, ossia restano comunque precluse all’Italia (…). Sarà certamente un percorso interessante quello che intraprenderemo, a partire dall’analisi delle proposte economiche leghiste ad esempio.


Leggi tutto “IL BORGHI …. CONVERTITO (di Megas Alexandros)”

Please follow and like us:
error

Vado controcorrente, Tria ha lavorato molto bene, soprattutto in tesoreria: il ministro pentastellato ha accumulato un tesoretto di 80 miliardi a disposizione del governo!

Il mio voto passerà dalla Lega al M5S alla prossima elezione. PD e FI sono un non contest, la Meloni la stimo e rispetto ma deve ancora dimostrare di essere autonomamente vincente. Scegliere tra gialli e verdi è secondo chi scrive un obolo, senza preclusioni alcune, giusto per cercare un indirizzo non di appiattimento socio-economico, anche all’EU (mia opinione). Ossia, con tale fine in mente si può scegliere l’uno o l’altro, va bene.

Sappiate che scegliere tra gialli e verdi è utile a dare indirizzi più specifici all’azione politica. Leggi tutto “Vado controcorrente, Tria ha lavorato molto bene, soprattutto in tesoreria: il ministro pentastellato ha accumulato un tesoretto di 80 miliardi a disposizione del governo!”

Please follow and like us:
error

Spiace sentire Borghi (Lega) difendere a tutti i costi la TAV nonostante il referenziato rapporto Ponti. E poi qualcuno spera ancora che l’Italia si salvi…

Ho apprezzato Borghi in diverse occasioni. Più per il suo approccio che per il suo tecnicismo economico, a dire la verità. Questa sera in un confronto su Rai2 (“Povera patria”, bel titolo) l’ho sentito difendere strenuamente la TAV. Onestamente mi è spiaciuto. Immagino che il Borghi debba difendere un ordine di scuderia della Lega, che vuole la TAV a tutti i costi (spero che questo non derivi dal voler difendere a tutti i costi il business dell’ex ministro Lunardi, la cui Rocksoil è uno dei principali contractor dell’opera della Valsusa).

Leggi tutto “Spiace sentire Borghi (Lega) difendere a tutti i costi la TAV nonostante il referenziato rapporto Ponti. E poi qualcuno spera ancora che l’Italia si salvi…”

Please follow and like us:
error