Jorge Bergoglio vuole permettere ai preti di sposarsi (i globalisti già festeggiano): anche i preti potranno tramandare i loro privilegi, tornando al potere temporale “personale”. La casta millenaria che si autorigenera ha vinto?

L’apparente apertura di Jorge Bergoglio alla possibilità per i preti di sposarsi – in particolare anche quelli della Curia romana, vedremo se solo dopo una certa età… – mi lascia interdetto [Lucio Dalla ne “L’anno che verrà” mica diceva fesserie, anzi, vedasi oltre]. Agli albori della Chiesa effettivamente tutti i preti potevano sposarsi, era permesso a certe condizioni, fino a Concilio di Trento. Poi, ufficialmente per mantenere la perfetta continenza, una volta presi i sacramenti si decise di passare al celibato sacerdotale, che non è quindi un dogma e quindi sembra tecnicamente superabile.

Leggi tutto “Jorge Bergoglio vuole permettere ai preti di sposarsi (i globalisti già festeggiano): anche i preti potranno tramandare i loro privilegi, tornando al potere temporale “personale”. La casta millenaria che si autorigenera ha vinto?”

Memento: lo spretato card. McCarrick prima allontanato da Benedetto XVI in odore di abusi, fu poi di fatto reintegrato da Bergoglio. E il card. Pell, fino a 50 anni di carcere, nominato da Francesco come n. 3 del Vaticano…

A me piace interrogare i fatti. Dunque, partiamo dall’inizio: Benedetto XVI, colui che iniziò la battaglia contro la pedofilia nella Chiesa, fu lo stesso che di fatto allontanò McCarrick dalla funzione accettando le dimissioni obbligate al 75° anno di età durante il Suo Papato; oltre ad averlo poi escluso – come da prassi – da tutte le funzioni in Curia al compimento degli 80 anni. Esistono per altro fonti pubbliche che indicano come come McCarrick abbia sistematicamente disubbidito a Papa Benedetto XVI, vedasi il riferimento sotto, da cui fu anche sanzionato (LINK).

Leggi tutto “Memento: lo spretato card. McCarrick prima allontanato da Benedetto XVI in odore di abusi, fu poi di fatto reintegrato da Bergoglio. E il card. Pell, fino a 50 anni di carcere, nominato da Francesco come n. 3 del Vaticano…”

Prossima visita ufficiale di Francesco I: è la volta del Marocco, paese musulmano. Dopo ben 26 missioni la sua amata Argentina ancora non è ancora stata visitata

E sono 26!

Non posso fare a meno di rammentare come Papa Benedetto XVI fece invece molto in fretta a visitare il suo Paese natale, la Germania, dove era amatissimo. E dove – non a caso – pronunciò il famoso discorso di Ratisbona, che rimarrà negli annali della storia cristiana (…). Oltre alla sua strenua lotta, da vero tedesco, per inserire nella Costituzione Europea la “radice cristiana europea“, fattualmente innegabile per chiunque viva davvero il Vecchio Continente, anche da non cristiano. Ma non dai burocrati di Bruxelles, evidentemente, …

Leggi tutto “Prossima visita ufficiale di Francesco I: è la volta del Marocco, paese musulmano. Dopo ben 26 missioni la sua amata Argentina ancora non è ancora stata visitata”

Perchè il Cardinale MacCarrick, che fu dimissionato con Benedetto XVI (per pedofilia?), fu reintegrato da Bergoglio? Stessa storia del Cardinale Pell…

Due Cardinali anglosassoni “pesanti”, Pell e McCarrick. Due indagati per pedofilia. Due cardinali di fatto mandati in pensione da Benedetto XVI, ossia dal Papa che per primo dichiarò veramente guerra alla pedofilia nella Chiesa, una piaga. Infatti fece pulizia in Vaticano, senza guardare al peso specifico degli implicati se non colpevoli. Forse – verrebbe da dire – che il Santo finì per essere travolto dal riverbero (diabolico?) del suo divino principio, a favore del mondialismo, alcuni dicono franciscano.

Leggi tutto “Perchè il Cardinale MacCarrick, che fu dimissionato con Benedetto XVI (per pedofilia?), fu reintegrato da Bergoglio? Stessa storia del Cardinale Pell…”