Prossima visita ufficiale di Francesco I: è la volta del Marocco, paese musulmano. Dopo ben 26 missioni la sua amata Argentina ancora non è ancora stata visitata

 

E sono 26!

Non posso fare a meno di rammentare come Papa Benedetto XVI fece invece molto in fretta a visitare il suo Paese natale, la Germania, dove era amatissimo. E dove – non a caso – pronunciò il famoso discorso di Ratisbona, che rimarrà negli annali della storia cristiana (…). Oltre alla sua strenua lotta, da vero tedesco, per inserire nella Costituzione Europea la “radice cristiana europea“, fattualmente innegabile per chiunque viva davvero il Vecchio Continente, anche da non cristiano. Ma non dai burocrati di Bruxelles, evidentemente, …

Viaggi di Francesco I nel mondo: mappa dei paesi visitati, in azzurro

Il rebus sul perchè Francesco I non abbia ancora visitato la sua Argentina – e nemmeno abbia intenzione di farlo durante il 2019 -, pur avendo visitato TUTTO il Sudamerica in pace sociale (ossia escluso il solo Venezuela), sembra irrisolvibile.

Francesco I si avvia il prossimo marzo a visitare il Marocco, paese monarchico e musulmano; preferendolo evidentemente al proprio popolo, alla propria terra confessionalmente cristianissima, faccio riferimento al Suo paese natale, l’Argentina. La ragione della sua perdurante assenza resta un rebus.

 

Alcuni ritengono il motivo risieda nel non essere amato in Patria; altri aggiungono che il vescovo Bergoglio fosse addirittura un supporter della junta militar argentina di Videla & Co; dunque – secondo alcune interpretazioni – meglio che stia alla larga per evitare contestazioni. Certo, se a dei genitori argentini fosse stato ucciso un figlio dai criminali golpisti, ritenendo nel caso gli assassini di stato fossero addirittura supportati dal vescovo di Buenos Aires, tali genitori non avrebbero nulla da perdere ad andare a protestate pubblicamente durante la visita del vescovo diventato Papa, anzi… I colpevoli, parlo dei golpisti militari, lo ricordo, sono gente che ha sulla coscienza migliaia di desaparecidos.

Mettendo cristianamente da parte le speculazioni, siamo tutti qui ad aspettare il giorno in cui Bergoglio visiterà ufficialmente la sua amata Argentina.

Se mai lo farà-

Mitt Dolcino

***** Le immagini, i tweet, e i filmati pubblicati (i contenuti) nel sito sono tratti da Internet per cui riteniamo, in buona fede, che siano di pubblico dominio e quindi immediatamente utilizzabili. In caso contrario, sarà sufficiente contattarci all’indirizzo info@mittdolcino.com perché vengano immediatamente rimossi. Le opinioni espresse negli articoli rappresentano la volontà e il pensiero degli autori, non necessariamente quelle del sito.