“RESET : L’UNIONE IRRIFORMABILE”. Libro estratto dall’ultimo convegno di Scenarieconomici (della serie, lo sanno anche i sassi che l’EU non si può cambiare dal di dentro)

Un anno fa 5 persone di buona volontà e certamente in buona fede (tra cui anche il sottoscritto) si riunirono nel centro Italia più o meno dove abita la famiglia di Mario Draghi, non lontano dalla casa della famiglia De Megni a cui il Mario internazionale probabilmente deve molto (…). Il motivo era analizzare la situazione socio-economica europea ed italiana con un taglio diciamo “indipendente”. Da tale evento è scaturito un libro, che descrive quanto in oggetto: l’UE irriformabile. Ovvero il Reset là da venire, inevitabile.

Leggi tutto ““RESET : L’UNIONE IRRIFORMABILE”. Libro estratto dall’ultimo convegno di Scenarieconomici (della serie, lo sanno anche i sassi che l’EU non si può cambiare dal di dentro)”

L’approvazione del MES2 è un attentato al benessere del Paese, un vero tradimento: Conte, che stai facendo? (p.s.: se si decide che “l’euro è irreversibile” le tasse dovranno comunque aumentare)

Sgombriamo il campo dalle ipocrisie: la modifica del MES (MES2) voluta dall’EU è un attentato al benessere del Paese per l’attacco che rappresenterà al benessere degli italiani, a breve giro. Ci associamo quindi al grido di allarme di altri stimati commentatori economici. Più chiaramente, il MES2 è una fregatura per l’Italia visto che NON fa gli interessi del Paese; spero infatti abbiate capito che una delle prime conseguenze della Brexit rischia di essere la chiusura delle linee di trading “anglosassoni”, nei tempi dovuti, della prima banca teutonica nel caso di nuovi problemi insorgenti lato tedesco, parlo della mitica Deutsche Bank. A seguito di tale evento la crisi si sposterà inevitabilmente sull’Italia, determinando un aumento dello spread sui BTP. Con il MES2 approvato le conseguenze per l’Italia sarebbero devastanti…

Leggi tutto “L’approvazione del MES2 è un attentato al benessere del Paese, un vero tradimento: Conte, che stai facendo? (p.s.: se si decide che “l’euro è irreversibile” le tasse dovranno comunque aumentare)”

Taranto è inquinata causa Ilva, innegabile. Ma è davvero la provincia più inquinata d’Italia? A Brescia ci sono state recentemente concentrazioni di diossina anche 1000 volte superiori di Taranto! Ma nessuno dice nulla (“…deindustrializziamo la pianura padana!!!!”)

Ogni tanto mi stupisco di come gli italiani si facciano abbindolare dai media. Pensano – nel caso, permettetemi, vedasi oltre, alcuni “italopitechi” – di essere furbi, evidentemente. Che lo siano davvero non spetta a me dirlo. Io posso, come massimo, evidenziare la realtà dei fatti e l’assurdità della situazione. Lascio a voi trarre le conclusioni del caso.

Leggi tutto “Taranto è inquinata causa Ilva, innegabile. Ma è davvero la provincia più inquinata d’Italia? A Brescia ci sono state recentemente concentrazioni di diossina anche 1000 volte superiori di Taranto! Ma nessuno dice nulla (“…deindustrializziamo la pianura padana!!!!”)”

L’Africanizzazione dell’Italia: dove sta andando la Penisola? Alziamo lo sguardo e cerchiamo di capire come l’incubo si stia concretizzando

L’Africa è da tempo il serbatoio di consumatori e di materie prime al servizio dei paesi avanzati. L’arrivo sulla scena della Cina non ha migliorato la situazione per tali paesi storicamente “colonizzati”, anzi, ha semplicemente messo in competizione i poteri coloniali storici con un nuovo avversario nella spartizione del continente africano (gli USA di norma non sono mai stati particolarmente attenti a tale area del globo, discorso diverso per la Francia). In realtà lo stesso discorso si estende a tutti i paesi del globo dove ormai la Cina opera: denari vengono elargiti da Pechino ai governi locali anche in sud America ed anche in Europa con  il fine di fare competizione ai poteri tradizionali, possibilmente facendoli indebitare. I risultati per i paesi ad esempio africani – ma non solo – sono drammatici -.

Leggi tutto “L’Africanizzazione dell’Italia: dove sta andando la Penisola? Alziamo lo sguardo e cerchiamo di capire come l’incubo si stia concretizzando”

Una volta per tutte, ecco cosa pensa Salvini dell’uscita dall’euro dell’Italia: “L’euro è la nostra moneta”. Che Trump se ne faccia una ragione, Salvini nei fatti (ossia nell’economia) sta con l’EUropa

Guardate il video e capite l’essenza della realtà…

Mi sono chiesto varie volte cosa sarebbe il mondo senza blog. Forse bisognerebbe davvero vietarli, inutile dare posizioni fattuali, danno troppo fastidio. O al limite bisognerebbe convertirli al mainstream. Vediamo ad esempio scenarieconomici: da antieuro è diventato quello che sostiene Salvini con l’euro irreversibile (versione mai smentita) o con l’ “euro la nostra moneta”. O anche l’assurdità di voler cambiare l’euro del di dentro, una assurdità patologica. Cosa si fa per una cadrega…

Leggi tutto “Una volta per tutte, ecco cosa pensa Salvini dell’uscita dall’euro dell’Italia: “L’euro è la nostra moneta”. Che Trump se ne faccia una ragione, Salvini nei fatti (ossia nell’economia) sta con l’EUropa”

Mafia Capitale non era mafia (han scoperto l’acqua calda). Il fine era poter usare gli strumenti applicati alla mafia per confiscare i beni dei sospettati. Come la confisca allargata, che il prossimo anno sarà applicata anche agli evasori fiscali (considerati alla stregua dei mafiosi….)

Basta che i giornali ripetano “Mafia” e gli sprovveduti italiani si convincono. Peccato che la Cassazione abbia concluso che NON era mafia… (per fortuna che c’è ancora un Giudice a Roma)

Non ritengo che l’Italia possa essere considerato uno stato di diritto a tutto tondo ormai. Questo perchè ci sono troppi esempi che vanno in senso contrario: dall’abuso della custodia cautelare in carcere, stigmatizzata dal giudice oriundo della Corte Suprema USA, Justice A. Scalia come contrario ai principi democratici. Passando per l’assenza di una seria legge sulla tortura, quella attuale infatti è quasi inapplicabile, legge che fino a 2 anni fa comunque non esisteva nemmeno in Italia (unico tra i paesi occidentali). Fino ad arrivare alla sentenza di Mafia Capitale in cui, oltre ad aver applicato per anni – ora possiamo dirlo – IMPROPRIAMENTE il carcere duro ai sospettati in attesa di condanna definitiva, abbiamo finalmente visto contraddetta la versione ormai imperante dai giudici della Cassazione, in via definitiva.

Leggi tutto “Mafia Capitale non era mafia (han scoperto l’acqua calda). Il fine era poter usare gli strumenti applicati alla mafia per confiscare i beni dei sospettati. Come la confisca allargata, che il prossimo anno sarà applicata anche agli evasori fiscali (considerati alla stregua dei mafiosi….)”

Volete farvi prendere per i fondelli fino in fondo? Incredibile che nessuno ricordi che senza uscire dall’euro le tasse NON possono scendere. Visto che Salvini è no-ITALEXIT significa che…

Questo post è dedicato prima di tutto al Renzusconi in fieri. A maggior ragione dopo la tragica serata con Bruno Vespa del nuovo che avanza (nel senso, che se ne potrebbe fare a meno) per aiutare entrambi i contendenti, Italia Viva e Salvini (non Lega) nel prossimo tentativo di fare un governo anti-Conte. VI rammento alcune cose, importanti:  per avere la maggioranza contro la sinistra il piano di Verdini-Renzi-Berlusconi era ed è di fare una coalizione con Matteo Renzi, che al momento opportuno farà cadere il governo dell’uomo USA in Italia, il Conte II (lo abbia già scritto mesi fa). Ossia Renzi e Salvini sono alleati da tempo, poi con il tweet trumpiano di fine agosto il sogno del renzusconi è stato mandato in soffitta. Nel mentre si continuano a dire sonore balle, le tasse si abbasseranno, la sinistra è pro-EU (come se Renzi non fosse pro-EU…) ecc. ecc. Idiota chi ci crede!

Leggi tutto “Volete farvi prendere per i fondelli fino in fondo? Incredibile che nessuno ricordi che senza uscire dall’euro le tasse NON possono scendere. Visto che Salvini è no-ITALEXIT significa che…”

Volevate stare nell’Euro? Bene, allora ecco le tasse. Ed anche il nazismo fiscale, dal prossimo anno! Contenti? Senza dimenticare i favori fatti alla Francia da PD e Lega… (ossia dal governo e dall’antigoverno, entrambi pro-euro)

E’ tutto un grande teatro. Ormai nulla è più come lo si dipinge, i pro-euro sono destinati al disastro ormai, temo siano tutti cooptati, chi con la cadrega, chi con consulenze, chi ricattato, chi per questioni famigliari. E se non basta quello interviene la Stasi tedesca, a ricattare, ormai i braccio armato dell’EU franco-tedesca con il fine di impedire il crollo di una istituzione che ha nell’asimmetria di potere e di ricchezza la sua trave portante. Il problema è che, nei fatti, sia Lega che PD sono pro-euro. E nei fatti anche a letto coi francesi, vedi la TAV dove entrambi sono stati dalla parte degli interessi francesi, contro quelli italiani…. ossia dove PD e Lega hanno votato assieme a favore dell’opera più inutile per l’Italia degli ultimi 100 anni!

Leggi tutto “Volevate stare nell’Euro? Bene, allora ecco le tasse. Ed anche il nazismo fiscale, dal prossimo anno! Contenti? Senza dimenticare i favori fatti alla Francia da PD e Lega… (ossia dal governo e dall’antigoverno, entrambi pro-euro)”

Ci sono dei fessi italiani che si fidano dei cinesi e firmano l’accordo della Via della Seta (parleremo un giorno dei vari accordi con Alibaba?). E ci sono furbetti cinesi che ne approfittano…. fregando la Vespa all’Italia!

Passavo ieri in un posteggio dove vivo, non in Italia, e mi è caduto l’occhio su una strana moto. Mi sono poi accorto che era un fantastico clone della Vespa…. Ho mandato alcuni messaggi ad amici lamentando la copiatura quasi integrale della Vespa nazionale, mio nonno ai tempi ce ne lasciò una in eredità. Quella originale è meravigliosa. Quella cinese fa solo arrabbiare in quanto è praticamente “Uguale”!

Leggi tutto “Ci sono dei fessi italiani che si fidano dei cinesi e firmano l’accordo della Via della Seta (parleremo un giorno dei vari accordi con Alibaba?). E ci sono furbetti cinesi che ne approfittano…. fregando la Vespa all’Italia!”

La Lega vuole ridurre le tasse a PMI ed imprenditori alzandole agli altri. Viceversa PD+M5S vogliono minori tasse solo per le classi medio basse mantenendo i privilegi per i miliardari. Entrambi sbagliano. Il problema è che rinnegando l’ITALEXIT le tasse italiane SALIRANNO! Uccidendo il Paese…

Il PD abbassò le tasse solo grazie alla congiuntura internazionale favorevole… dopo la sbornia di tasse di Mario Monti!

Vorrei cercare di condensare lo status quo attuale reso complesso ad arte – creando apposta confusione, in modo che nessuno ci capisca alcunchè – in pochi e semplici concetti, comprensibili. Abbiamo visto oggi la manovra fiscale italiana con tasse sempre in aumento: si sappia solo che si sta andando diretti verso una strana forma di nazismo fiscale (meglio, stalinismo fiscale, visto che è contro i propri concittadini), se per caso non ve ne siete accorti [PEC obbligatoria per il collaudo delle auto; confisca obbligatoria se non si riesce a spiegare come si fa ad aver accumulato il proprio risparmio; obbligo di pagare prima i debiti dello stato rispetto all’incasso dei crediti con lo Stato, ma senza che un cittadino in credito possa fare nulla per recuperare rapidamente quanto dovuto dalle Istituzioni, ecc.].

Leggi tutto “La Lega vuole ridurre le tasse a PMI ed imprenditori alzandole agli altri. Viceversa PD+M5S vogliono minori tasse solo per le classi medio basse mantenendo i privilegi per i miliardari. Entrambi sbagliano. Il problema è che rinnegando l’ITALEXIT le tasse italiane SALIRANNO! Uccidendo il Paese…”