Dopo l’articolo del liberal NYT, cresce di ora in ora il timore per il ritorno di Trump

Solo l’ex Presidente Donald Trump ha la stoffa per poterselo permettere! Il fatto che l’evento sia pianificato per l’11 settembre è casuale, o nasconde un messaggio?

Redazione Does It Mean (sintesi)

Notiamo innanzitutto che le riserve in valuta estera della Banca Centrale Russa, al 1° settembre, sono salite al livello record di 618 miliardi di dollari.

Sono attesi altri aumenti record, dopo che gli ingegneri hanno saldato l’ultimo pezzo di tubatura del gasdotto Nord Stream 2. Le forniture di gas naturale alla Germania dovrebbero cominciare a Ottobre.

Si tratta di un gasdotto aspramente osteggiato e sanzionato dagli Stati Uniti, portato a termine proprio quando l’Unione Europea è più affamata di energia: in effetti, non è stata in grado di completare la sua capacità di stoccaggio per soddisfare le richieste invernali.

E’ il motivo per cui la Gran Bretagna ha messo tristemente in guardia la sua popolazione su possibili tagli alle forniture.

Come conseguenza del sabotaggio americano alla sicurezza energetica europea, alcuni analisti si stanno chiedendo: La Germania darà finalmente inizio alla divisione dell’UE?”. 

Al contempo, altri esperti fanno notare che: Con il suo piano di unire l’Eurasia da mare a mare [ovvero, da Vladivostock a Lisbona], la Russia sta scommettendo sulla fine della totale supremazia degli Stati Uniti”.

I membri del Security Council russo concordano sul fatto che per gli Stati Uniti non ci sia più posto in Eurasia, dalla quale sono separati da due oceani che stanno diventando sempre più grandi, l’Atlantico e il Pacifico — soprattutto perché l’America è governata da quell’incapace di Joe Biden.

Il Presidente, un paio di giorni fa,  è stato accolto in una manifestazione da cittadini infuriati che gli gridavano: “Ti sei dimenticato degli Americani!” … “Assassino!” … “Spazzatura senza valore!” … “Dimettiti tiranno!”.

Dopo quest’accoglienza, Biden ha tenuto un discorso incoerente, cui ha dato inizio con un’occhiata demoniaca rivolta a una bambina di 7 anni, per poi chiederle: “Quanti anni hai?”

Poi, parlando dei tornado, ha detto bizzarramente: “Non chiamiamoli più con questi nomi”

E ancora, dimenticando che siamo già nel 2021, ha detto che Entro il 2020 ci assicureremo che la nostra elettricità sia a zero emissioni“.

A tutto questo ha fatto seguito una notizia sorprendente:L’ansia per ciò che il Presidente Biden potrebbe dire, sta spingendo il suo staff a ridurre o a eliminare del tutto le sue apparizioni pubbliche“.

Palese, inoltre, che  a Washington sia iniziata la stagione dei lunghi coltelli” — ovvero, la spietata rimozione dei Funzionari Governativi indesiderati.

Un paio di giorni fa la CNN — assieme al NYT è l’house organ dei Liberal — ha rivelato che Biden avrebbe ordinato alla CIA di cospirare assieme ai Servizi Segreti ucraini per colpire i cittadini russi in Bielorussia, per creare un cuneo fra questo Paese e il Cremlino.

Immediata la risposta di un rappresentante dello FSB, che ha dichiarato: “Confermiamo le informazioni che sono state pubblicate dal canale televisivo CNN. Sono assolutamente veritiere. Hanno mostrato con obiettività il ruolo svolto dalla CIA nella preparazione e nell’esecuzione dell’operazione, in collaborazione con l’Intelligence del Ministero della Difesa dell’Ucraina e dello SBU”.

[Al riguardo, è intervenuto anche Andrew Korybko attraverso quest’articolo: https://oneworld.press/?module=articles&action=view&id=2214 — ndt]

Inoltre, sono trapelate alcune e-mail classificate che dimostrano l’ostacolo posto dal Dipartimento di Stato USA ai voli privati per il salvataggio di cittadini americani dall’Afghanistan.

Dopo appena un’ora dalla rivelazione, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha annunciato  di aver aperto un’indagine penale contro il gigante americano della difesa Raytheon, per presunte tangenti pagate al Qatar, allo scopo di assicurarsi contratti per la fornitura di armi, di cui sarebbe stato a conoscenza l’ex membro del CdA della Raytheon, Lloyd Austin, che attualmente serve come Segretario alla Difesa del Presidente Biden

Ma il crimine più grave che Joe Biden sta compiendo, sia contro l’umanità che contro il popolo americano, è nascondere la verità sul trattamento a base di anticorpi monoclonali, altamente efficace contro il Covid, perché riduce l’ospedalizzazione e la morte di un sorprendente 70% con quasi nessun effetto collaterale.

Per non dire dell’Ivermectina … perché i vaccini sperimentali contro il Covid possono essere usati solo con un’autorizzazione d’emergenza della FDA la quale ha sostenuto, mentendo, che non esistono trattamenti efficaci.

A unirsi a questo crimine contro l’umanità è stata la scoperta oltremodo scioccante di oltre 900 documenti classificati, che dimostrano il finanziamento del Dott. Anthony Fauci alla creazione del virus del Covid.

Una scoperta a tal punto grave che alcuni Parlamentari del Partito Repubblicano hanno chiesto il suo immediato licenziamento.

Il Senatore Rand Paul ha ulteriormente dichiarato: “Ho già chiesto al DOJ di rivedere la testimonianza di Fauci, perché ha mentito al Congresso … Questi documenti rendono sufficientemente chiaro che egli dev’essere ritenuto responsabile”.

Davanti ai catastrofici danni causati dal Presidente Joe Biden in soli sette mesi, non può sorprendere che il liberal New York Times abbia pubblicato un articolo sprezzante intitolato Un’altra presidenza fallita a portata di mano, dove afferma gravemente che: “Gli ultimi mesi ci hanno detto qualcosa di preoccupante su questo Presidente: è orgoglioso, ostinato, pensa di essere molto più intelligente di quanto sia nella realtà … Questa è una brutta notizia per la sua Amministrazione … È la notizia peggiore per un Paese che ha disperatamente bisogno di evitare un’altra presidenza fallita”.

In effetti, questa “presidenza fallita” sta facendo precipitare il Partito Democratico, come dimostrato dai sondaggi che sono crollati miseramente nei distretti-chiave.

I numeri sono a tal punto catastrofici che Cindy Axne, candidata al Congresso degli Stati Uniti, segue di 9 punti un avversario Repubblicano che deve ancora essere scelto!

Questi numeri peggioreranno davanti ai corpi dei bambini e delle donne che continuano ad accumularsi nei deserti del sud, nel tentativo di migrare, senza che ci sia una soluzione a portata di mano.

Al momento, i Democratici sono andati all-in sul più grande bilancio della storia americana, probabilmente destinato a non passare — ed è per questo che ora appaiono articoli come questo: “I Democratici avranno un settembre da incubo“.

A fronte di questo scenario, la loro paura per il ritorno del Presidente Donald Trump sta crescendo di ora in ora: “Il Presidente Trump ha inviato onde d’urto all’establishment del Partito Democratico e del Partito Repubblicano, quando si è buttato nella corsa alle Elezioni Primarie del Michigan, appoggiando la candidata Kristina Karamo”.

Il Presidente Trump ha inoltre annunciato un “Rally Salva America a Perry-Georgia per il 25 settembre e un altro a Des Moines-Iowa per il 9 ottobre”.

Un annuncio cui si è aggiunto l’appello di Shana Chappell, che ha chiesto al Presidente Trump di partecipare al funerale di suo figlio Kareem Nikoui, uno dei 13 americani uccisi nell’esplosione della bomba all’Abbey Gate dell’aeroporto internazionale di Kabul il 26 agosto.

Ha detto che: “Sarebbe un onore incontrare il vero Presidente degli Stati Uniti d’America … Presidente Trump io ti amo e ti ama anche l’America”.

Lo scorso fine settimana, i cittadini stipati negli stadi di calcio di tutto il Paese hanno alzato il grido di battaglia Fuck Joe Biden!”.

blob:https://www.brighteon.com/1ae4db56-ab30-4853-ba22-96fd13671512

*****

Link: https://www.whatdoesitmean.com/index3680.htm

Scelto e tradotto da Franco

*****

I contenuti, le immagini (Google Image), i tweet e i filmati pubblicati nel sito sono tratti da Internet per cui riteniamo, in buona fede, che siano di pubblico dominio (nessun contrassegno del copyright) e quindi immediatamente utilizzabili. In caso contrario, sarà sufficiente contattarci all’indirizzo info@mittdolcino.com perché vengano immediatamente rimossi. Le opinioni espresse negli articoli rappresentano la volontà e il pensiero degli autori, non necessariamente quelle del sito.