Mons. Ics: dopo la decardinalizzazione, la depapalizzazione?

Marco Tosatti ospita Mons. Ics

Hanno “SCARDINALATO” il Card. Becciu e il Papa Ambientalista chiede PULIZIA, ma solo due giorni prima che lo scandalo diventi pubblico. Ma andiamo!

Caro Tosatti, saltiamo pure l’informazione (ormai conosciuta da tutti) della deposizione del Dottor Angelo Becciu da tutti gli incarichi che ricopriva nella multinazionale Vaticano-ONG spa, di cui Presidente è il Dottor Jorge Bergoglio, argentino.

Lo scandalo che sommergerà detta multinazionale facendola cadere in tutte le borse internazionali, è già stato anticipato da un’Agenzia di Rating: l’Espresso.

Quest’agenzia di rating anticipa che il Dottor Becciu dovrà spiegare dove son finiti la montagna di dollari ed euri che provenivano dall’Obolo di San Pietro, dai Fondi CEI, eccetera, apparentemente dirottati su business di famiglia.

Il Dottor Becciu non è nuovo a questi sospetti avendo un track-record di scandaletti da almeno 8 anni. Questi vanno dal default IDI agli immobili di Londra.

Ma, soprattutto, il Dottor Becciu sarà ricordato per aver fatto “saltare” nel 2012 la Legge Antiriciclaggio voluta da Benedetto XVI, aver fatto cacciare prima il Presidente IOR (Gotti Tedeschi) poi il Presidente AIF (Card. Nicora).

Ma i fatti più significativi per la nostra riflessione sono i seguenti.

Fino al 2013 il dottor Becciu (sardo di Pattada) viveva e prosperava all’ombra del suo “boss”, tal Ragionier Bertone del Canavese, di professione Segretario di Stato.

Il debutto professionale del dottor Becciu avviene quando l’”assemblea degli azionisti” di Vaticano-ONG spa chiede le dimissioni del Presidente in carica e nomina Presidente e Ceo (con tutte le deleghe) il Dottor Bergoglio.

Nei suoi nuovi incarichi che da sette anni (7 anni, non 7 mesi) ricopre su nomina del Dottor Bergoglio, il nostro Dottore ne ha fatte di tutti i colori, ma nessuno se ne era accorto.

Da co-Segretario di Stato caccia via il Card. Pell e il Controllore Milone perché avevano trovato qualche suo “conticino” off shore …

Ovviamente il suo boss fa finta di non saperne nulla e addirittura lo promuove (per avergli tolto dai piedi Pell) prima al ricchissimo Ordine di Malta, poi alla strategicamente potentissima Congregazione delle Cause dei Santi — dove magari accelerare qualche processo di beatificazione può creare valore aggiunto (si pensi ai Cavalieri di Colombo, legatissimi al nostro Becciu ).

Ora il Becciu dichiara che preferisce il silenzio.

Normalmente questa dichiarazione è fatta quando si vuole prendere tempo per parlare con i propri avvocati e soci al fine di premunirsi da azioni di responsabilità e negoziare una consistente buonuscita a fronte di un “patto di non concorrenza”.

Il che, tradotto per la nostra Istituzione, non significa impegnarsi a non prendere incarichi, che so, nella Comunità Valdese o nei Testimoni di Geova, significa solo “stare zitto e tenere eventuali dossier riservati” sine die…

Ma permettetemi ora una riflessione aggiuntiva: chi ha assunto Becciu e chi gli ha fatto fare carriera?

Chi lo ha assunto è stato il Rag. Bertone … ma chi gli ha fatto fare carriera per ben sette (7) anni è stato il Dottor Bergoglio.

E più faceva errori o scandaletti, più faceva carriera. Ohibò … e quando mai per fare carriera si devono fare queste cose?

Capisco l’opportuna “decardinalizzazione” al fine di anticipare di un paio di giorni lo scandalo (che sarà denunciato a tutti, domenica, dall’Espresso) e che l’amico Scalfari gli aveva preannunciato.

Ma proprio perché la capisco ora mi aspetto (ci dobbiamo tutti aspettare) un’auto “depapalizzazione” per concorso di responsabilità e di colpa.

Perché, se non la dichiara, scommetto quello che volete che il nostro amico sardo, assetato di vendetta e certamente pieno di dossier, saprà come ricambiare la decardinalizzazione. O no?

Il Papa ora chiede “PULIZIA “? ( dice Repubblica ), ma andiamo!

Chiede pulizia dopo sette anni di “sporcizia inquinante protetta”? Proprio lui che è “ambientalista” … e solo due giorni prima dello scandalo pubblico??

Nel 2015 il Pontefice disse,all’incirca, che un corrotto cristiano “puzza”, inquina. D’accordissimo.

Allora eliminiamo la puzza. La pulizia cominci dalla testa: “O pesce fète d’ ‘a capa”, dicono nella saggia Napoli … ed è necessaria per la protezione dell’ambiente.

Ref: https://www.catholicnewsagency.com/news/vatican-cardinal-angelo-becciu-resigns-from-office-an. d-rights-of-cardinals-60883

§§§

Link Originale: https://www.marcotosatti.com/2020/09/25/mons-ics-dopo-la-decardinalizzazione-la-depapalizzazione/

Scelto e pubblicato da Franco