L’approvazione del MES2 è un attentato al benessere del Paese, un vero tradimento: Conte, che stai facendo? (p.s.: se si decide che “l’euro è irreversibile” le tasse dovranno comunque aumentare)

Sgombriamo il campo dalle ipocrisie: la modifica del MES (MES2) voluta dall’EU è un attentato al benessere del Paese per l’attacco che rappresenterà al benessere degli italiani, a breve giro. Ci associamo quindi al grido di allarme di altri stimati commentatori economici. Più chiaramente, il MES2 è una fregatura per l’Italia visto che NON fa gli interessi del Paese; spero infatti abbiate capito che una delle prime conseguenze della Brexit rischia di essere la chiusura delle linee di trading “anglosassoni”, nei tempi dovuti, della prima banca teutonica nel caso di nuovi problemi insorgenti lato tedesco, parlo della mitica Deutsche Bank. A seguito di tale evento la crisi si sposterà inevitabilmente sull’Italia, determinando un aumento dello spread sui BTP. Con il MES2 approvato le conseguenze per l’Italia sarebbero devastanti…

Dunque un primo ministro (Conte) che firmasse il MES2 contro il volere del Parlamento e della Piazza, per le conseguenze esplosive che questo comporterà (ad es. taglio del valore nominale dei BTP applicando le CAC, Clausole di Azione Collettiva) ossia per le banche nazionali dove gli italiani detengono i loro risparmi, sarebbe costretto a scappare dal Paese vista la devastazione finanziaria che ciò comporterebbe, a breve giro (…).

Oltre 400 mld di euro ancora disponibili al MES….

Per correttezza va però rammentata anche un’altra ipocrisia interessata, oggi mainstream: quella secondo cui nel giugno scorso il primo ministro Conte approvò il MES “senza che nessuno sapesse nulla“. Ciò NON è vero, infatti tutti sapevano – anche lato Lega – che a dicembre 2019 si sarebbe dovuto decidere il da farsi mentre oggi a Salvini fa comodo dire cose diverse, facendo invece il furbo dicendo di non ricordare le cose che interessa dimenticare, ma solo per propri tornaconti elettorali: sappiate che lo scrivente non apprezza le persone senza una linea, infatti prendere i voti con le bugie può essere utile solo a chi detiene la cadrega, certamente, ma non necessariamente al Paese che vedrà smentite le sue legittime aspettative.

E qui dobbiamo andare al punto veramente cruciale del discorso, con le relative implicazioni con il MES2: se si decide di “cambiare l’EU da di dentro”, se si profetizza “l’euro irreversibile”, se si aderisce al PPE di Angela Merkel, …, bene, allora significa che si vuole restare dentro l moneta unica, anzi lo si è detto chiaramente. Dunque se si vuole restare nella moneta unica le tasse per gli italiani devono salire, ossia di crecita non ce ne sarà per gli anni a venire. Punto e finito. Nessuna riduzione delle tasse e nessuna crescita è possibile in tale caso; infatti alla fine il MES2 è figlio della stessa volontà leghista di NON volere più mettere in discussione la permanenza dell’Italia nell’euro. Smettiamola di prenderci in giro per favore!


Antipatia radicata tra i due leaders, esplosa quando gli USA di Trump a fineagosto scorso hanno ufficialmente preferito Conte a Salvini, affondando le residue velleità del leghista di andare al governo (da allora Salvini è diventato una sorta di anti-Trump)


Che poi il primo ministro Conte abbia fatto qualcosa di nascosto, beh, se verrà provato per quanto riguarda il sottoscritto dovrà essere trattato alla stregua di un traditore. Sempre che Salvini non alzi tutto questo polverone solo per evitare che la gente capisca che alla fine la firma del MES2 è la normale conseguenza di aver voluto l’euro irreversibile, preferendo restare nell’EU “per cambiarla dal di dentro” piuttosto che sfidarla, visto che tale MES2 va direttamente contro agli interessi degli italiani. Resta comunque il problema di fondo: starà poi i leghisti andare a spiegare ai suoi stessi votanti ed agli italiani in genere che le tasse dovranno comunque salire a dismisura restando nella moneta unica, che impone regole ben precise, ad es. i parametri di Maastricht ed il Fiscal Compact.

Per concludere, giustissimo opporsi al MES2, fatto lecito, corretto e soprattutto dovuto nel rispetto degli interessi nazionali. Corretto anche, nel caso, minacciare il carcere per i colpevoli, soprattutto per il primo ministro Conte se effettivamente ha le gravi colpe che Salvini ed i leghisti sostengono egli abbia (…). Parimenti va però proposta – parallelamente – una strategia alternativa all’assurdità dell’ “euro irreversibile” e/o “cambiare l’EU dal di dentro” (ben sapendo che è impossibile per definizione, ndr).

Mitt Dolcino