Fattuale: merito del M5S che l’EU ha aumentato il contributo alla TAV, al 55%. Se era per la Lega si faceva subito senza dire nulla, rinunciando a più contributi…. La propaganda interessata ci sta uccidendo!

Solo i fatti ci possono salvare, è indubbio, valutandoli con freddezza e per quello che sono. La TAV dice molto in riguardo, facendoci ben capire i rischi della propaganda mediatica, che non vuole farci capire la realtà, appunto, dei fatti.

Dunque, abbiamo dato la colpa al M5S di non avere voluto la TAV, pur dopo aver dimostrato conti alla mano grazie al più grande esperto italiano in materia di valutazione grandi progetti che tale opera non è sostenibile, anzi sarà in perdita, opera fallimentare utile per fini che probabilmente non ci hanno detto (…). Ripeto, ragionamento fattuale. Or dunque, ugualmente fattuale è che l’EU si è detta oggi disposta – comunicandolo ufficialmente – ad aumentare le sovvenzioni  comunitarie al progetto, per farlo terminar (dal 40% al 55%, ossia almeno 1 miliardo di euro regalato): di chi è il merito di questa nuova sovvenzione, di Salvini che ha lanciato strali ai grillini per aver bloccato il progetto,  lui che voleva farla subito la TAV? O dei grillini che hanno costretto l’EU, pur di fare il progetto, a mettere le mani al portafoglio? Ditemi per favore…

Faccio presente che NON ho votato M5S, dunque NON sono di parte. Penso infatti che ognuno di noi dovrebbe valutare fattualmente gli eventi. Appunto, quello che fattualmente ho rilevato è anche che Lunardi, ex collega di Salvini nella coalizione di centro destra, è uno dei main contractor per il “buco” nel Frejus: tutta questa frenesia per fare la TAV pur se antieconomica – e già questo basterebbe a casa mia a bloccare il progetto – non è che sia collegata alla presenza di Lunardi nella compagine (et CMC, …)? Il dubbio viene….

I conti non tornano, nella ripartizione tra Francia ed Italia base km. O sbaglio?

Eppoi, spiegatemi, il M5S ha bloccato il progetto mesi fa, dunque come conseguenza l’EU ha incrementato il contributo: dire grazie al M5S no?

Sembra quasi che il merito sia della Lega, che voleva mandare avanti da subito un progetto antieconomico, non potendo beneficiare dunque dell’aumento di contributo dell’EU arrivato oggi grazie al ritardo imposto del blocco pentastellato!

Salvini fa bene a bloccare i migranti, questo è il suo lavoro, continui a farlo. Ma purtroppo a livello economico non ci ha ancora detto nulla, o meglio ci ha consigliato che dovevamo fare da subito un progetto fallimentare come la TAV. Dico io, bravo con gli immigrati, ma gli affari il Salvini li sa fare? O è un maestro a perdere soldi?

Rifiutare i migranti viene dalla pancia, proprio come la fame. E la fame prossima ventura degli italiani non si combatte rifiutando i migranti – o meglio non solo – ma anche e soprattutto con le scelte economiche azzeccate: se tutte le scelte economiche della Lega sono come quelle di Salvini sulla TAV, che il Supremo ci aiuti!

Meno male che Giorgetti e Bagnai stanno tenendo i pusillanimi della Lega con i piedi per terra, ma non so ancora per quanto (promettere è facile, mantenere tutt’altra cosa).

Mitt Dolcino

 

Please follow and like us:
error