L’influenza è sparita: non è per caso che i contagi mediatici di COVID in realtà sono in larga parte influenze? Ricordando che il coronavirus è della stessa famiglia dei virus del raffreddore (nel mentre l’OMS cambia le regole in corsa…)

Cose stranissime stanno capitando. Prima di tutto, l’influenza stagionale è sparita, il grafico sopra dice tutto. In aggiunta a questo va ricordato che COVID e coronavirus hanno un minimo comune denominatore, il raffreddore. Si, i due virus di fato sono gli stessi, come famiglia.

Nel mezzo, tanti dubbi, troppi. E con conseguenze devastanti per il mondo globalizzato…

Leggi tutto “L’influenza è sparita: non è per caso che i contagi mediatici di COVID in realtà sono in larga parte influenze? Ricordando che il coronavirus è della stessa famiglia dei virus del raffreddore (nel mentre l’OMS cambia le regole in corsa…)”

TEMPI DIFFICILI

Il sottile confine tra democrazia e dittatura

Copertina del libro “Tempi Difficili” di C. Dickens

Ci si potrebbe chiedere perché siamo arrivati a questo punto.

Noi aderenti alla MMT sappiamo bene che il limite non sono i soldi, ma la nostra fantasia e la capacità di comprendere le leggi naturali e di vivere in armonia con esse, in una diade simbiotica utile a tutti.

Leggi tutto “TEMPI DIFFICILI”

SOLDI E VACCINI

Dave Granlund Copyright

Redazionale:

Normalmente qui scriviamo di politica, geopolitica, anche se abbiamo sempre un occhio attento all’economia, che obtorto collo tutto permea.

Il mainstream ci ha immerso nella questione covid e pertanto vogliamo aggiungere un contributo, fatto di puro ragionamento e testimonianze accreditate, sull’argomento.

L’annuncio è che il vaccino sia dietro l’angolo, così ci informano H-24 i mezzi preposti alla propaganda.

Armati di ragionamento socratico e di lente d’ingrandimento mettiamo in fila alcune evidenze come farebbe un novello Dr. Watson in attesa di confrontarsi con la verità che presto sarà rivelata, senza scomodare l’arguzia di Sherlock Holmes.

Leggi tutto “SOLDI E VACCINI”

IL MAGNASCHEI

Parole di propaganda (immagine)

Una premessa è d’uopo, ho preso in prestito il lemma di cui al titolo dal comico teatrale N. Balasso, è quasi onomatopeico, una parola che suona pressappoco come il rumore di chi, ingordo di soldi, li carpisce, fino a fare il verso del mangiarli per farli “più suoi”.

Leggi tutto “IL MAGNASCHEI”

LA SCELTA GIUSTA!!! (forse non l’avete ancora capito ma a breve FdI sarà il primo partito italiano)

Redazionale di Mittdolcino. com by Megas Alexandros

Giorgia Meloni eletta alla guida dei Conservatori Europei. È la prima donna a guidare un raggruppamento partitico UE. La leader di Fratelli d’Italia ora guiderà l’ECR, che riunisce i conservatori ed i riformisti, ma che in Europa si tengono a distanza sia dai sovranisti (il partito di Matteo Salvini e Marine Le Pen) sia dai popolari (quello di Silvio Berlusconi).

Il peso della nomina della leader di Fratelli d’Italia sullo scenario internazionale, avra’ effetti anche fuori dal continente europeo (Raffaele Fitto molto probabilmente ha contribuito a portare questo succoso frutto, in eredità, ndr).

Leggi tutto “LA SCELTA GIUSTA!!! (forse non l’avete ancora capito ma a breve FdI sarà il primo partito italiano)”

Debacle del centro destra nelle elezioni regionali: dallo sperato 5 a 1, ad un misero 3 a 3. E con un enorme puzzo d’inciucio, per non governare se non tramite “tecnici”

Prima di tutto i dati: il SI referendario ha vinto largo, 70%.

E come poteva essere altrimenti quando entrambi i leader delle due fazioni contendenti, nonchè i capi dei due principali partiti italiani, una all’opposizione dell’altra (Salvini e Zingaretti o Salvini e Di Maio, a seconda di chi considerate il secondo partito, il primo è chiaramente la Lega, sebbene riteniamo ancora per poco) erano entrambe per il SI? Incredibile.

A livello elettorale il centrodestra prende chiaramente solo la Liguria ed il Veneto, facendo ben notare come in Liguria abbia vinto Forza Italia e in Veneto la lista Zaia e non strettamente la Lega.

All in All quanto accaduto sembra più che tutto la fine del sovranismo di facciata, con una stantia puzza di inciucio.

Leggi tutto “Debacle del centro destra nelle elezioni regionali: dallo sperato 5 a 1, ad un misero 3 a 3. E con un enorme puzzo d’inciucio, per non governare se non tramite “tecnici””

Franceschetti: bambini scomparsi, pedofilia e satanismo. Orrore indicibile: la polizia di Detroit ne ha ritrovati 123, salvandoli

Redazione

E’ oggettivamente difficile da osservatore esterno assimilare quanto accaduto nel caso Gioele. E forse anche nel caso Yara. E magari anche nel caso Samuele (l’ultimo caso siciliano è apparso addirittura abominevole anche nei messaggi, nei dettagli emersi del corpicino straziato, senza colpevole). E pure nei delitti seriali che si sono ripetuti negli anni, ovunque, anche in Italia, a partire dal mostro di Firenze ben descritto dal grande poliziotto Michele Giuttari in splendidi libri assolutamente da leggere, molto belli anche per come sono stati scritti, a mo’ di romanzo. Viene il dubbio che ci sia molto altro, dietro. Chi non ricorda il nonno dire, “non accettare mai una caramella dallo sconosciuto, potrebbe essere avvelenata” e quindi “rubarti“. Evidentemente – temo – i nonni volevano dare significato ad altro, forse a quanto al titolo. Ed oltre, magari senza saperlo. Dunque non possiamo fare altro che appoggiarci per la lettura dei fatti a persone diciamo “esperte” in materia, tra cui – soprattutto – Paolo Franceschetti, discepolo della Gabriella Carlizzi prematuramente scomparsa qualche anno fa, di cui riproponiamo un suo solido intervento. Senza  dimenticarci l’acuto Umberto Eco, nel suo splendido “Pendolo di Focault”, saltando le prime 70 pagine (appositamente?) illeggibili…

Leggi tutto “Franceschetti: bambini scomparsi, pedofilia e satanismo. Orrore indicibile: la polizia di Detroit ne ha ritrovati 123, salvandoli”

L’App IMMUNI ti mette i quarantena senza possibilità di fare test di verifica del reale contagio: se l’algoritmo lo “vede”, 15 giorni di arresti domiciliari sono sicuri!

I fessi soccombono per primi nelle guerre, è risaputo. Trasponendo la regola al contesto attuale, anche non valutare correttamente i rischi degli algoritmi, ossia dell’App Immuni, può essere assai pericoloso. Fate una pensata su cosa potrebbe comportare un uso distorto di tale tecnologia…

Leggi tutto “L’App IMMUNI ti mette i quarantena senza possibilità di fare test di verifica del reale contagio: se l’algoritmo lo “vede”, 15 giorni di arresti domiciliari sono sicuri!”

IL NEO PENSIERO

Abbiamo avuto il virus, la neo lingua dice che c’è ancora, è solo nascosto da qualche parte.

Lui odia la luce, ma appena la stagione volgerà dall’estate all’inverno e le tenebre avanzeranno nel giorno, ecco che il virus pronto si alzerà in mezzo a noi, con la falce del nuovo ordine pronto alla mattanza delle unità carbonio non compatibili.

Leggi tutto “IL NEO PENSIERO”

Il virus del divano

di Carloalberto Rossi e Giorgio Saibene

Non si discute più sul ritorno a lavorare, ma chi sentenzia che i politici si rinuncino solidalmente a due mesi o più di stipendio per far risparmiare qualche decina di milione di euro all’ente pubblico, chi è soddisfatto della passeggiata intorno al proprio condominio e lavora in smart-working vestito solo dalla vita in su e chi finalmente è riuscito a finire tutte le serie televisive di cui gli amici parlavano e non sapeva mai dire neanche i nomi dei personaggi. Insomma, un Paese baciato dal mare, dal sole, da una cultura millenaria, probabilmente dalla gastronomia migliore del mondo, ma che non sembra scalpitare all’idea di tornare nella routine quotidiana e affollare le strade. Eppure l’Italia è rappresentata anche dalla provincia di Milano che produce circa 400 miliardi di euro l’anno di fatturato: come il PIL della Norvegia, oppure come Portogallo e Grecia messi insieme; anche la sola provincia di Vicenza che con circa 90 mila imprese, molte delle quali del settore manifatturiero, caratterizzate da piccole dimensioni e gestione familiare, produce circa 90 miliardi di euro l’anno: molto più del PIL di Croazia, Malta e Slovenia messe insieme (Banca Mondiale, PIL nominale 2019).

Leggi tutto “Il virus del divano”