Apologia della povertà

Non c’è nulla di progressista nell’invito dei Verdi a rovesciare il capitalismo

Fraser Myers per spiked on-line

I protestatari del cambiamento climatico, “Extinction Rebellion”, hanno trascorso la settimana a bloccare le strade di Londra inscenando simulazioni di persone morte, incollandosi ai treni, arrampicandosi sugli autobus e persino incatenandosi alla casa del leader laburista Jeremy Corbyn.

L’obiettivo degli attivisti è di provocare il massimo disagio e di farsi arrestare per attirare l’attenzione sui cambiamenti climatici. I leader della protesta affermano che l’umanità andrà verso l’estinzione a meno che le emissioni di anidride carbonica non vengano ridotte a zero entro il 2025.

Leggi tutto “Apologia della povertà”
Please follow and like us:

Un possibile successore del Papa afferma che l’immigrazione di massa va considerata per quella che è, un’invasione che porterà all’estinzione dell’Europa se non verrà fermata per tempo

I circoli tradizionalisti sperano che Robert Sarah – un Cardinale africano che funge da Capo dell’Ufficio Liturgico del Vaticano – possa riuscire un giorno a succedere a Papa Francesco.

Coloro che cercano di usare la Bibbia per promuovere migrazioni selvagge stanno appoggiandosi ad una “falsa” interpretazione delle Scritture, ha detto il Cardinale Sarah in un’intervista alla rivista francese Valeurs Actuelles.

Leggi tutto “Un possibile successore del Papa afferma che l’immigrazione di massa va considerata per quella che è, un’invasione che porterà all’estinzione dell’Europa se non verrà fermata per tempo”
Please follow and like us:

Il cuore in cenere


Redazione: Non vogliamo proporre un nostro pensiero definitivo perché crediamo che ci sia ancora troppa nebbia. Ma presteremo molta attenzione a questa vicenda, pronti ad intervenire quando avremo notizie più certe.

In segno di dolore e di rispetto ci limitiamo a proporre le prime pagine di alcuni quotidiani, preferendo lasciare ai nostri lettori eventuali commenti.

In un momento così concitato, ci sembra che stiano comunque emergendo tre linee di pensiero:

Leggi tutto “Il cuore in cenere”
Please follow and like us:

La crisi libica è una minaccia per il prezzo del petrolio. Emmanuel Macron sta giocando con il fuoco

Emmanuel Macron affiancato dal Primo Ministro libico Fayez al-Sarraj e dal Generale Khalifa Haftar

Ambrose Evans-Pritchard per The Telegraph

L’Italia e la Francia sono ai ferri corti, poste su fronti opposti nella battaglia per il controllo della Libia e dei giacimenti petroliferi dell’Alto Sahara.

Sono venuti alla luce dei dettagli sorprendenti sul Presidente francese Emmanuel Macron, che ha appoggiato segretamente la campagna militare per rovesciare il Governo di Tripoli (appoggiato dall’ONU) alla vigilia della Conferenza Internazionale di Pace, collaborando infine con Russia e Arabia Saudita contro il consenso globale.

Facendosi beffe, oltretutto, delle Istituzioni di politica estera dell’UE.

Leggi tutto “La crisi libica è una minaccia per il prezzo del petrolio. Emmanuel Macron sta giocando con il fuoco”
Please follow and like us:

L’arresto di Julian Assange è solo teatro

Assange e il segno di riconoscimento massonico mentre viene arrestato

Redazione: Sarà per la Pasqua che si avvicina, ma descrivere Julian Assange come una specie di cyber-cristo crocifisso, come qualcuno lo ha pur definito, è francamente inaccettabile.

Non possiamo nemmeno accettare che il presunto “arresto” sia da considerarsi come un attacco alla libertà di stampa. Al contrario, è proprio la storia di Wikileaks ad esserlo, perché esempio eclatante di manipolazione mediatica.

Prendiamo atto, a leggere l’articolo, che questa brutta fiction abbia avuto origine nella CIA globalista del Presidente Obama e che possa trovare la sua fine (che ci auguriamo, senza illuderci, che possa essere breve) nell’ambito della presidenza sovranista di Donald Trump.

Leggi tutto “L’arresto di Julian Assange è solo teatro”
Please follow and like us:

L’Arabia Saudita sta finanziando Haftar perché conquisti l’intera Libia

A supporto di Khalifa Haftar c’è innanzitutto l’Arabia Saudita, di conseguenza anche gli Stati Uniti d’America?

—————————–

Tyler Durden per Zero Hedge

“Haftar oggi non farebbe nemmeno parte del gioco senza il sostegno straniero”, ha detto un esperto di affari libici al Wall Street Journal, in un nuovo e lungo profilo del Gen. Khalifa Haftar da Bengasi, il cui Esercito Nazionale Libico (LNA) è avanzato questa settimana su Tripoli.

Nel consolidare il suo potere su gran parte della devastata parte orientale del paese – ma nell’ultimo anno ha guadagnato notevolmente anche a Sud – il Gen. Haftar ha sempre potuto godere del sostegno politico di un improbabile assortimento di potenti paesi, che include gli Emirati Arabi Uniti, l’Egitto, la Francia e la Russia.

Leggi tutto “L’Arabia Saudita sta finanziando Haftar perché conquisti l’intera Libia”

Please follow and like us:

Promemoria: Il ruolo di Wikileaks nello “scandalo delle e-mail” di Hillary Clinton

Sarah Lee per Red State

Mentre Julian Assange  viene processato e sta presumibilmente preparandosi a combattere contro l’estradizione negli Stati Uniti, vale la pena ricordare il ruolo svolto da Wikileaks nello scandalo delle e-mail di Hillary Clinton [2016], in particolare alla luce delle accuse che gli sono state rivolte.

Julian Assange viene accusato di “cospirazione” per aver effettuato intrusioni informatiche e per aver aiutato Chelsea Manning a creare una password su un computer considerato sicuro del DOD [Dipartimento della Difesa], a sua volta collegato al “Secret Internet Protocol Network” – SPIRNet – del Governo degli Stati Uniti.

Leggi tutto “Promemoria: Il ruolo di Wikileaks nello “scandalo delle e-mail” di Hillary Clinton”

Please follow and like us:

Golpe in Sudan depone il filo-francese Bashir. Indovinate chi ha ordito il cambio di regime… (Roma avrà capito il messaggio?)

L’Italia non è importante per i grandi giochi internazionali, è funzionale. Alcuni mi suggeriscono che bisognerebbe dire “finzionale” per l’enorme eccesso di tradimenti, ricatti, controtradimenti che stanno contraddistinguendo questo periodo storico diciamo romano.

Leggi tutto “Golpe in Sudan depone il filo-francese Bashir. Indovinate chi ha ordito il cambio di regime… (Roma avrà capito il messaggio?)”

Please follow and like us:

L’investimento multimiliardario cinese sul Pireo è precipitato in un “Limbo” senza precedenti

Tyler Durden per Zero Hedge

Un ricercatore cinese del think tank londinese Chatham House ha presentato un report del “South China Morning Post” [SCMP] dove viene svelato che  il progetto di espansione del famoso e antico porto greco del Pireo è entrato in un “Limbo” senza precedenti: “Le sfide per le imprese cinesi impegnate nei progetti BRI non sono tanto la gestione della pioggia di dollari e yuan, ma la conquista dei cuori e delle menti delle persone”.

Questa vicenda è indicativa di una tendenza che sta emergendo anche in altri paesi legati alla BRI: anche tutto il denaro nel mondo non può superare le realtà locali e culturali e, se Pechino pensasse di poterle calpestare per soddisfare le sue ambizioni, la grande iniziativa del Presidente Xi finirà con lo svanire.

Leggi tutto “L’investimento multimiliardario cinese sul Pireo è precipitato in un “Limbo” senza precedenti”

Please follow and like us:

Non è più complottismo: gli scienziati del MIT hanno sviluppato una tecnologia per trasmettere messaggi vocali direttamente nella nostra testa

Redazione: Avevamo già paventato i rischi di una possibile dittatura tecnologica proponendo quest’articolo tratto da Intellihub: https://www.mittdolcino.com/2019/03/05/5g-internet-of-things-intelligenza-artificiale-sorveglianza-e-smart-cities/. Oggi torniamo sull’argomento con un servizio dello stesso sito, che inquieta perché non sembrano esserci soluzioni praticabili che ne limitino l’invasività  e, anzi, sembra che nessuno le stia davvero cercando.

—————————-

Vicki Batts per Intellihub

Non più una teoria per squilibrati, gli scienziati del Massachusetts Institute of Technology [MIT] hanno appena rivelato di possedere la tecnologia per trasmettere messaggi vocali direttamente nella nostra testa.

Leggi tutto “Non è più complottismo: gli scienziati del MIT hanno sviluppato una tecnologia per trasmettere messaggi vocali direttamente nella nostra testa”

Please follow and like us: