I MOTIVI PER CUI LE ELEZIONI PRESIDENZIALI DEL 2020 SONO PROFONDAMENTE SCONCERTANTI – Se solo gli stravaganti trovano strane le tabulazioni, allora io sono un pazzo

Tradotto da Megas Alexandros

Oggi vi propongo un breve articolo che fa un elenco ed una analisi per lo piu’ statistica di tutte le evidenti anomalie riscontrate nelle ultime elezioni presidenziali negli USA. Non possiamo non evidenziare come l’esito finale delle attuali controversi, sara’ decisivo sulle nostre vite e sul modello di mondo che andremo a consegnare ai nostri figli. Non e’ solo il recupero del controllo della moneta da parte del popolo per mezzo delle sue istituzioni democraticamente elette e gestite ma anche evitare che l’uomo diventi un numero marchiato, controllato e gestito a vita da coloro che per appartenenza autoreferenziata avranno il potere di farlo, ad essere in ballo nella contesa tra il globalist-dem Biden ed il patriota Trump.

Leggi tutto “I MOTIVI PER CUI LE ELEZIONI PRESIDENZIALI DEL 2020 SONO PROFONDAMENTE SCONCERTANTI – Se solo gli stravaganti trovano strane le tabulazioni, allora io sono un pazzo”

La patrimoniale che verrà: ora, prima della firma del MES già si ipotizza una mini-imposta sui patrimoni, ma leggera (per preparare gli italiani, ndr). Immaginate cosa succederà dopo…

Ecco, lo sapete, lo abbiamo detto per tempo: stare nell’euro comporta pagare una imposta patrimoniale enorme, a carico delle famiglie italiane. Ossia pagata da chi ha poco ma non nulla, salvando i grandi patrimoni. Lo diciamo da tanto tempo. Ecco perchè imputiamo colpe enormi all’opposizione attuale, che doveva cambiare tutto e non ha cambiato nulla, vis a vis con l’euro e l’EU. Anzi ha tradito tutti con l’Italexit rinnegato. Ora, per colpa di non aver voluto fare nulla, per aver preferito cambiare l’EU dal di dentro, a tutti ora si fa sventolare davanti l’F24, prepararsi a pagare….

Leggi tutto “La patrimoniale che verrà: ora, prima della firma del MES già si ipotizza una mini-imposta sui patrimoni, ma leggera (per preparare gli italiani, ndr). Immaginate cosa succederà dopo…”

THE DEATH OF THE CENTRAL BANK MYTH – Per decenni la politica monetaria è stata trattata solo a livello tecnico, come se la volonta’ politica non esistesse. La pandemia ha posto fine a quell’illusione per sempre.

Christine Lagarde, allora direttrice del Fondo monetario internazionale, parla con Jerome Powell, presidente della Federal Reserve statunitense, durante la foto di famiglia della riunione del G-20 dei ministri delle finanze e dei governatori delle banche centrali a Buenos Aires il 21 luglio 2018 EITAN ABRAMOVICH / AFP TRAMITE GETTY IMAGES

tradotto da Megas Alexandros

Vi propongo la lettura di questo interessantissimo articolo scritto a Maggio 2020 in piena pandemia, con la BCE che creava moneta a piu’ non posso per evitare il crollo della moneta euro sotto i fucili puntati dei giudici di Karlshue. L’articolo e’ scritto da Adam Tooze, professore di storia e direttore dell’European Institute at Columbia University. L’autore mette in piena luce tutti i problemi e le distorsioni fatte emergere dalla pandemia, sul modus operandis delle banche centrali negli ultimi 20 anni. Un po’ quello che il sottoscritto e Pepito vi abbiamo evidenziato piu’ volte nei nostri articoli-documento. Paradossalmente potrebbe essere proprio la corretta difesa a spada tratta dei folli principi “ordoliberisti” tedeschi da parte della corte di Karlshue ed il loro invito, diretto alla BCE, a rispettare i trattati a decretare la fine della moneta unica e la fine delle tremende sofferenze che questa ha causato ai popoli del sud Europa. (Vi consiglio la lettura anche se lunga e richiedente una preparazione professionale che penso molti di voi abbiano acquisito in questi mesi che ci seguite con passione)

Leggi tutto “THE DEATH OF THE CENTRAL BANK MYTH – Per decenni la politica monetaria è stata trattata solo a livello tecnico, come se la volonta’ politica non esistesse. La pandemia ha posto fine a quell’illusione per sempre.”

“Pietro, Dove Sei?” — Il Terzo Segreto di Fatima

Redazione: Il “Grande Reset”, il piano di Schwab che non possiamo non definire “satanico”, passa anch’esso attraverso il “Terzo Segreto di Fatima”: “… una falsa Chiesa mondana ed apostata che riceverà il sostegno compiaciuto dei poteri forti”.

L’Anticristo, come il globalismo, non riguarda un settore specifico. La spiritualità il primo e l’economia il secondo.

Ma permea qualsiasi aspetto della vita e quando leggiamo che “… gli oceani inonderanno intere aree della terra e milioni di persone perderanno la vita repentinamente, da un minuto all’altro”, come possiamo non pensare, per un solo momento, alla guerra fra Bene e Male che si sta combattendo in America e che potrebbe sfociare in una “guerra calda”, viste le potenze coinvolte?

Leggi tutto ““Pietro, Dove Sei?” — Il Terzo Segreto di Fatima”

La Corte Suprema della Pennsylvania respinge la causa del GOP, ma Trump vince lo stesso. La prossima fermata sarà presso la Corte Suprema degli Stati Uniti

Tyler Durden per Zero Hedge

La Corte Suprema della Pennsylvania ha respinto sabato sera la causa intentata dai Repubblicani volta a invalidare una parte delle schede elettorali.

Cinque dei sette Giudici della Corte hanno sostenuto che il caso dovesse essere respinto per scadenza dei termini.

Leggi tutto “La Corte Suprema della Pennsylvania respinge la causa del GOP, ma Trump vince lo stesso. La prossima fermata sarà presso la Corte Suprema degli Stati Uniti”

L’imbroglio del “Global Reset”

Bart: Ogni tanto mi piace dar voce a teorie opposte alle mie, per completezza d’informazione ma anche per rafforzare le mie convinzioni.

E’ questo il senso dell’articolo, pubblicato per aprire una discussione sull’alternativa alle politiche monetariste che la MMT può convenientemente offrire.

In generale, condivido alcuni aspetti analitici sull’attuale situazione finanziaria e comunque la necessità di riformare drasticamente certe evidenti storture.

Leggi tutto “L’imbroglio del “Global Reset””

Trump sostiene che le immunità delle Big Tech debbano essere revocate per motivi di “sicurezza nazionale” — La “Sezione 230” del “Communications and Decency Act” protegge le Big Tech dalla “responsabilità civile”

Jack Hadfield per National File

Il Presidente Trump ha chiesto l’immediata cessazione della protezione conferita alle Big Tech sulla “responsabilità civile” (di cui alla “Sezione 230”) per motivi di “sicurezza nazionale”.

Leggi tutto “Trump sostiene che le immunità delle Big Tech debbano essere revocate per motivi di “sicurezza nazionale” — La “Sezione 230” del “Communications and Decency Act” protegge le Big Tech dalla “responsabilità civile””

Il consumo energetico e l’impatto ambientale dei Bitcoin

Redazione: Gli amici di csttaranto.it ci hanno contattato proponendoci un loro saggio sul devastante impatto energetico dei Bitcoin, che fa da pendant a un nostro precedente articolo: https://www.mittdolcino.com/2020/05/24/i-bitcoin-per-i-profani-come-me-2/ .

Lo pubblichiamo volentieri, lasciando ai nostri lettori eventuali precisazioni sia sull’oggetto dell’articolo, sia in generale sui Bitcoin, sempre in auge in tempo di crisi.

Leggi tutto “Il consumo energetico e l’impatto ambientale dei Bitcoin”