L’euro non è riuscito ad eguagliare nemmeno il marco tedesco e il franco francese: ecco perché

Matthew Lynn per The Telegraph

Avrebbe sfidato il dollaro. Sarebbe diventato la valuta di riserva preferita. Avrebbe reso l’Europa la forza trainante del “sistema monetario globale”, aumentando la sua influenza e fornendo un contrappeso agli Stati Uniti, troppo potenti e dispotici.

Cos’è successo? Non solo non ha aumentato l’influenza dell’Europa, ma l’ha visibilmente ridotta.

Quando l’euro fu lanciato, 20 anni fa, ci furono molte discussioni su come stroncare il dollaro. Ed invece …..

Leggi tutto “L’euro non è riuscito ad eguagliare nemmeno il marco tedesco e il franco francese: ecco perché”
Please follow and like us:
error

La guerra di Extinction Rebellion contro la classe operaia

Gli eco-snob odiano i poveri che aspirano ad una vita migliore

Brendan O’Neill per spiked online

Extinction Rebellion [XR] ci costringe a parlare di “dinamica di classe”. Tutti possono facilmente rendersene conto.

Ad esempio, questo culto eco-allarmista annovera, fra le sue fila, una Principessa belga, la nipote di un Baronetto e un Guardianista [http://guardianpublicschool.org/] discendente dall’aristocrazia britannica.

A chi mirano questi snob? Agli operai che lavorano nel mercato della carne di Smithfield, ai lavoratori del mercato ittico di Billingsgate, ai bravi londinesi che stanno solo cercando di andare al lavoro o di prendersi una pausa dai capricci della vita.

Leggi tutto “La guerra di Extinction Rebellion contro la classe operaia”
Please follow and like us:
error

Il “Discorso della Regina”: ha fissato con sguardo d’acciaio i Parlamentari sottolineando le “opportunità” di un’uscita dall’UE

La Regina ha ribadito la promessa di Boris Johnson di portare il Regno Unito fuori dall’UE il 31 ottobre

Rachel Russel per Express.co.uk

Discorso della Regina — I punti-chiave

• Lasciare l’UE il 31 ottobre con un accordo di libero scambio e di amichevole cooperazione con l’Unione

• Legge sull’immigrazione per porre fine alla libera circolazione con l’UE

• I cittadini dell’UE già residenti hanno il diritto di restare

• Più potere per prevenire la criminalità e la violenza, introducendo nuove e più severe Leggi

• Obiettivi di miglioramento ambientale giuridicamente vincolanti

• 2% del reddito nazionale speso nella Difesa

Leggi tutto “Il “Discorso della Regina”: ha fissato con sguardo d’acciaio i Parlamentari sottolineando le “opportunità” di un’uscita dall’UE”
Please follow and like us:
error

Mike Pompeo non può incolpare l’Iran di aver attaccato se stesso

Tom Luongo per Gold Goats ‘n Gun

Proprio quando pensavamo che navigare fosse una cosa sicura, ecco che qualcuno ha fatto un paio di buchi su una petroliera iraniana.

L’attacco ha fatto aumentare per un breve periodo di tempo i prezzi del petrolio, ma non è riuscito a stabilizzarli.

Stranamente, il segretario di Stato Mike Pompeo è rimasto in silenzio.

Si tratta palesemente di un avvertimento all’Iran fatto da qualcuno — fra sauditi/israeliani/statunitensi — posto sul lato del “Non vincerai senza costi”.

Bene, questa è la verità, ma la grande domanda che tutti si pongono è: “Chi è stato?”

Leggi tutto “Mike Pompeo non può incolpare l’Iran di aver attaccato se stesso”
Please follow and like us:
error

La Brexit è lontana dal traguardo — Qualunque cosa accada dopo questi colloqui, la democrazia sarà ancora in pericolo.

Potrebbe essere la luce alla fine del tunnel, ma per ora è più simile ad un treno che arriva.

Tom Slater per spiked-online

Al momento della stesura di quest’articolo non siamo ancora nel “tunnel” ma, quando lo leggerete, potremmo già esserci.

Oggi è stato annunciato che ci saranno dei nuovi negoziati sull’uscita della Gran Bretagna dall’UE, a seguito di un incontro “positivo” fra l’Irish Taoiseach, Leo Varadkar, e il Primo Ministro britannico Boris Johnson, che ha aperto la strada ad un possibile “percorso” per raggiungere un accordo.

Ma l’Unione Europea ha voluto chiarire che non stavamo ancora “entrando nel tunnel” — il gergo di Bruxelles per indicare la fase segreta e conclusiva dei colloqui.

Leggi tutto “La Brexit è lontana dal traguardo — Qualunque cosa accada dopo questi colloqui, la democrazia sarà ancora in pericolo.”
Please follow and like us:
error

Nonostante il declino economico, i tedeschi ritengono di vivere in un mondo fantastico, dove tutto è perfetto

La Germania è stata una delle economie a più lenta crescita negli ultimi venti anni

Ambrose Evans-Pritchard per The Telegraph

Se non sta attenta, la Gran Bretagna rischia di retrocedere entro un decennio dalla “Premier League” delle potenze economiche globali.

Ma, seppur in modo meno scontato, sta rischiando anche la Germania.

I due paesi hanno difetti opposti. Mentre gli inglesi scommettono selvaggiamente sul prossimo sconvolgimento politico ed economico, i tedeschi, al contrario, raddoppiano le loro certezze ideologiche — un modello economico pre-digitale (tipico del 20° secolo) e lo status quo.

C’è un soffio dell’era Breznev sul lungo e prudente regno di Angela Merkel. Alcuni tedeschi sono vagamente consapevoli che la “Deutschland Inc.” non è più del tutto adatta ai tempi, ma non hanno alcun senso di urgenza.

Leggi tutto “Nonostante il declino economico, i tedeschi ritengono di vivere in un mondo fantastico, dove tutto è perfetto”
Please follow and like us:
error

L’Eurocrate Borrell: l’UE deve imparare ad usare il “linguaggio del potere”. Ha bisogno di un esercito di 60.000 persone

L’Unione Europea avrebbe bisogno di un esercito permanente di 60.000 soldati da schierare in tutto il mondo

Victoria Friedman per Breitbart

Nell’audizione di lunedì del Parlamento Europeo Josep Borrell, candidato Vicepresidente per gli Affari Esteri e la Sicurezza, ha dichiarato che “L’Unione europea deve imparare ad usare il linguaggio del potere”.

Il 72enne socialista spagnolo ha continuato dicendo che i legislatori europei dovrebbero “rafforzare il ruolo internazionale dell’UE e la sua capacità militare”.

Ha chiesto a Bruxelles di aumentare il numero dei soldati fino ad almeno 55.000 : 60.000 unità. La forza risultante sarebbe più grande degli eserciti permanenti del Portogallo (35.000) o dei Paesi Bassi (43.000).

Ed ha aggiunto che: “Dovremmo riunire le sovranità nazionali per moltiplicare il potere dei singoli stati membri. Sono convinto che, se non agiremo tutti insieme, l’Europa diventerà irrilevante nel mondo che è in arrivo”.

Leggi tutto “L’Eurocrate Borrell: l’UE deve imparare ad usare il “linguaggio del potere”. Ha bisogno di un esercito di 60.000 persone”
Please follow and like us:
error

Questi cinque tweet cambieranno il mondo?

Tom Luongo per Gold Goats ‘n Guns

Durante il fine settimana mi son chiesto se Donald Trump sarebbe mai riuscito a diventare un “Grey Champion”, come Lincoln e Roosvelt  [https://www.mittdolcino.com/2019/10/07/trump-the-dude-la-piantera-di-essere-corretto/].

Pochi giorni dopo, tramite Twitter, egli ha inserito un grosso elemento pubblicitario nel suo curriculum.

Ci sono molti segnali di cambiamento da quando Trump ha giustamente rifiutato di andare in guerra con l’Iran, che aveva abbattuto un drone americano senza pilota.

Sconvolgendo il suo gabinetto — licenziamento di John Bolton e risposta assai tiepida all’attacco Houthi sulla raffineria saudita di Abqaiq — Trump ha cercato di disinnescare una situazione che era volata fino al sole, minacciando di bruciare milioni di persone.

Questi cinque tweet, presi nel contesto degli ultimi giorni, spazzano via una serie di narrazioni e di operazioni in corso:

Leggi tutto “Questi cinque tweet cambieranno il mondo?”
Please follow and like us:
error

Impeachment: il “secondo informatore” è John Bolton?

Michael Snyder per The Economic Collapse Blog

Sapevo che John Bolton avrebbe creato problemi dal momento stesso in cui il Presidente Trump lo aveva assunto.

Niente di buono sarebbe potuto venire all’Amministrazione dall’avere John Bolton come “Consigliere per la Sicurezza Nazionale” e, fortunatamente, Trump ha respinto quasi tutte le principali raccomandazioni che Bolton gli ha fatto nel corso del suo mandato.

Se Trump fosse stato d’accordo con l’agenda di Bolton in questo momento saremmo probabilmente in guerra.

Essere così vicini alle leve del potere e non riuscire a portare avanti la sua agenda è stato molto frustrante per Bolton che, da quando è stato licenziato, sta cercando vendetta.

Leggi tutto “Impeachment: il “secondo informatore” è John Bolton?”
Please follow and like us:
error

Trump “The Dude” la pianterà di essere corretto?

Tom Luongo per tomluongo.me

————

Dal film “Il Grande Lebowsky” (*):

“Mi piace il tuo stile, Dude ….. ma perché usi così tante parolacce?”

“Di che c…o stai parlando?”

————

Quando Donald Trump vinse le elezioni del 2016 per molti, me compreso, fu chiaro che poteva essere quello che “Strauss & Howe” hanno chiamato “The Grey Champion” [Il Campione Grigio] nel loro fondamentale “The Fourth Turning”.

Il “Grey Champion” non è una persona perfetta. In realtà è solo un “uomo forte” che può agire a favore del bene o del male a seconda dei tempi.

Nella sua essenza è “la persona giusta, nel posto giusto e nel momento giusto”, in grado d’inaugurare una nuova era nella società umana, che dura di solito quattro generazioni, ovvero ca. 85 anni o, se si vuole, una vita umana.

Leggi tutto “Trump “The Dude” la pianterà di essere corretto?”
Please follow and like us:
error