Un importante scienziato di “Moderna” ha candidamente affermato: “Stiamo manomettendo i codici della vita”

Leo Hohmann

Il Dr. Tal Zaks, Responsabile della “sezione medica” di Moderna Inc., ha spiegato in un “TED Talk[serie di conferenze gestite dall’organizzazione non-profit statunitense Sapling Foundation] il funzionamento dei vaccini mRNA prodotti dalle società farmaceutiche.

Ha detto che, per oltre 30 anni: “… abbiamo vissuto una fenomenale rivoluzione scientifico-digitale e sono qui per dirvi che stiamo manipolando i ‘codici della vita’. Quest’approccio sta cambiando il modo in cui concepiamo la prevenzione e il trattamento delle malattie”.

Ha poi continuato spiegando che il corpo umano è composto di organi che, a loro volta, sono fatti di cellule:

“In ogni cellula c’è questa cosa, chiamata RNA o mRNA, che trasmette informazioni fondamentali: dal DNA dei nostri geni alle proteine (che poi è ciò di cui siamo fatti). 

Questo è ciò che determina il comportamento delle cellule. Quindi, pensiamo alla cellula come a un ‘sistema operativo’.

Di conseguenza, se possiamo cambiare questo sistema operativo, introducendo un codice o addirittura sostituendolo, potremmo profondamente modificare tutto, dall’influenza al cancro”.

Avevo già scritto che “Moderna” descrive il suo vaccino come “il sistema operativo di un computer”, ma non sapevo che Zaks ne avesse parlato tre anni fa, smascherando completamente le menzogne dei media, secondo i quali i vaccini a mRNA non alterano il codice genetico.

Non poteva essere più chiaro: “Stiamo realmente manipolando i codici della vita”.

Zaks sottolinea che già nel 2017 Moderna stava lavorando a un vaccino che non funzionava come gli altri: “Immaginatevi se, invece d’iniettare nel paziente la proteina del virus, gli dessimo le istruzioni per assemblare quella proteina, indicando alla cellula il modo con cui creare il proprio vaccino”.

Zaks continua dicendo che ci sono voluti decenni per sequenziare il genoma umano, cosa che avvenne nel 2003, “E ora possiamo farlo in una settimana”.

Rileva, poi, i piani di Moderna per creare vaccini contro diversi tipi di cancro, in modo da adattarli alle esigenze dei singoli pazienti, “perché ogni cancro è diverso dall’altro”

Paradossalmente, uno degli effetti collaterali più potenzialmente catastrofici dei vaccini mRNA è la sua interazione con le cellule cancerogene.

Secondo uno studio dello “Sloan Kettering Cancer Center” di New York, l’mRNA tende a disattivare le proteine che bloccano i tumori, il che significa che potrebbe accelerare la crescita di cellule cancerogene.

Sia i vaccini di Moderna che quelli di Pfizer sono sperimentali. 

L’FDA ha autorizzato questi vaccini secondo le direttive della “Emergency Use Authorization [EUA]”, i cui effetti saranno testati fino al 2023.

Nonostante questo, il Governo, i media e le multinazionali stanno tutti dicendo che questi farmaci sono sicuri.

Quest’inganno sistemico, secondo me, sarà giudicato dalla storia come il peggior inganno sanitario mai commesso nella storia dell’umanità.

Se questo cosiddetto vaccino può causare il cancro, provate a guardare l’intera situazione dal punto di vista del mero profitto.

Stando alle predizioni del Dottor Zaks (che ha supervisionato la creazione di un vaccino che è stato somministrato a milioni di persone nel mondo), le stesse compagnie farmaceutiche che potrebbero aver causato il cancro si faranno avanti per offrirvi le cure!

Se foste l’Amministratore Delegato di una di queste mega-società farmaceutiche, che deve rispondere solo ai suoi azionisti, questa sarebbe una strategia davvero brillante!

Ma, da un punto di vista medico, tutto questo è etico? Questa è la domanda che non tutti vogliono porsi.

Ascoltando il Dottor Zaks mentre elogia i successi di Moderna nella creazione dei vaccini a mRNA, non posso che pensare quanto tutto questo sia arrogante.

Quegli scienziati credono che sia possibile riscrivere il “codice genetico” delle persone [queste sono parole sue, non mie — sia detto per coloro che ancora non credono che i vaccini a mRNA possano cambiare il “codice genetico umano” solo perché qualche “fact-checker” ha detto che sia una cosa impossibile] pensando di migliorare la struttura genetica naturale.

Che ne siano consapevoli o meno, stanno muovendosi in un territorio estremamente pericoloso.

Chi può mai dirci che, cercando di correggere un problema, non ne creino un altro, magari anche peggiore?

Zaks ha concluso il suo discorso con le seguenti parole:

“Pensate a quello che stiamo facendo. Abbiamo preso le informazioni necessarie per comprendere come queste informazioni vengono trasmesse in una cellula, poi abbiamo preso la nostra conoscenza medica e la nostra capacità di produrre farmaci, e le abbiamo messe insieme. Noi la chiamiamo informazione terapeutica”.

Ebbene sì, Informazione terapeutica. Come se fossimo un computer.

Questi scienziati credono veramente che il corpo umano non sia altro che una macchina e che sia possibile manipolarla e riorganizzarla seguendo le istruzioni di qualche programmatore.

La natura rivoluzionaria di queste ricerche entusiasma alcuni e, allo stesso tempo, fa inorridire altri.

La struttura genetica di una persona, secondo il Dr. Zaks, è il “codice della vita”.

Se questo fosse vero, chi dovrebbe avere l’autorità per decidere cosa fare con il codice genetico di ogni essere umano?

Se viviamo davvero in una società libera, non sarebbe ragionevole aprire un approfondito dibattito su come rispondere a quest’impellente domanda?

Non dovrebbe essere il più importante problema da dibattere al Congresso o nei media?

E invece no, chi fa domande viene minacciato, censurato, castigato, rimosso da ogni piattaforma. Esponenti dei media che hanno osato fare domande sono stati licenziati.

Al contrario di quanto alcuni scienziati sostengono, non siamo macchine. Siamo esseri umani dotati di corpo, anima e libero arbitrio.

Chiunque provi a imporre un’alterazione genetica va contro il Codice di Norimberga, che impone il consenso informato prima di ogni trattamento sanitario.

Cari lettori, per favore, non permettete ai vostri datori di lavoro, ai vostri governi, alle vostre famiglie, ai vostri amici o a chiunque altro d’intimidirvi o di persuadervi per farvi accettare questo trattamento sperimentale, se non lo volete.

Siate voi a decidere della vostra salute, punto e basta. Se il vostro datore di lavoro minaccia di licenziarvi perché rifiutate il vaccino … per favore, contattate un avvocato.

*****

Link: https://leohohmann.com/2021/03/09/modernas-top-scientist-we-are-actually-hacking-the-software-of-life/

Scelto e tradotto da l’Alessandrino