Political Horse Raice: Bloomberg ha rovesciato la Warren?

Biden riprende il comando per la Nomination Democratica nonostante l’ingresso di Bloomberg

Mark Angelides per Liberty Nation

IL MERCATO DEI CANDIDATI

Questa non è stata una buona settimana per il Presidente Trump. Ha perso il 4% nel tasso di approvazione, ma anche un quarto di punto nella probabilità di vittoria.

La causa più ovvia è che i Democratici del Congresso hanno passato la settimana a cercare qualsiasi cosa che potesse spingere il Presidente a fare un errore. Ma potrebbe esserci in gioco qualcosa di più grosso.

Se fossero stati solo i numeri di Trump a cambiare, potremmo giustamente attribuire il fatto alla copertura H24 delle notizie sull’impeachment ….. ma così non è.

Un “piccolo particolare” ha causato un singulto sia al Presidente che al “precedente” leader Democratico. Michael Bloomberg è ufficialmente in gara. La grande domanda è su chi ne sarà maggiormente danneggiato.

TASSO DI APPROVAZIONE

• Donald Trump: 46% (- 4%)

• Congresso: 23% (+ 1%)

COSA DICONO I GIOCATORI D’AZZARDO

Come per la maggior parte delle cose, se seguite i soldi non sbaglierete di tanto. Questa è una selezione delle probabilità per gli eventi-chiave.

Candidati alla Nomination del Partito Democratico:

• Elizabeth Warren — 11/4

• Joe Biden — 3/1

• Pete Buttigieg – 7/2

• Bernie Sanders — 11/2

• Michael Bloomberg — 10/1

• Hillary Clinton — 16/1

• Andrew Yang — 20/1

• Kamala Harris — 50/1

Bloomberg è quotato 10/1 ora che è ufficialmente in corsa. In soli due giorni il povero Andrew Yang è sceso di ben nove punti.

Questa seppur tardiva entrata in gioco ha spinto indietro Hillary Clinton di un paio di punti, ma ha dato una scossa anche alle probabilità, solitamente costanti, di Elizabeth Warren.

Nella corsa per la Nomination la Warren ha perso un quarto di punto — e per lei è andata anche peggio nella gara per la Presidenza.

Joe Biden, nonostante le accuse quasi quotidiane di corruzione e di monetizzazione politica, è riuscito a recuperare un terzo di punto.

Perché la sfida di Bloomberg non abbia avuto un impatto negativo su Biden è una questione ancora da vedere, ma potrebbe indicare un suo passaggio su posizioni più moderate.

Biden e Bloomberg sono persone dell’establishment, non hanno intenzione di bruciare il mondo per questioni ideologiche.

Gli elettori e gli scommettitori hanno forse capito che Bloomberg ripristinerà l’equilibrio fra sinistra ed estrema-sinistra nel moderno Partito Democratico?

Pete Buttigieg e Bernie Sanders si asciugheranno il sudore dalle sopracciglia sapendo che finora sono rimasti incolumi dalla corsa presidenziale di Bloomberg ….. ma non durerà a lungo.

Se la Warren continuasse a cadere, Sanders le arriverebbe molto vicino.

Elezioni Presidenziali:

• Donald Trump — 11/8

• Elizabeth Warren — 7/1

• Joe Biden — 6/1

• Pete Buttigieg — 15/2

• Bernie Sanders — 9/1

• Michael Bloomberg — 14/1

• Andrew Yang — 25/1

• Hillary Clinton — 33/1

• Mike Pence — 40/1

• Kamala Harris — 45/1

• Nikki Haley — 50/1

• Tulsi Gabbard — 66/1

• Mitt Romney — 90/1

• Amy Klobuchar — 100/1

Donald Trump ha perso un punto, questa settimana, nelle sue possibilità di vincere la corsa alla Presidenza. Fortunatamente per lui è successa la stessa cosa a tutti gli altri.

Elizabeth Warren ha senza dubbio sofferto per l’ingresso in gara di Bloomberg. Ha perso il secondo posto dietro a Trump, scalando in terza posizione dietro a Joe Biden.

Biden non ha perso nemmeno una frazione di punto ed è ancora al secondo posto fra i favoriti, toccando quota 6/1.

A differenza della gara per la Nomination Democratica, la corsa presidenziale non si basa esclusivamente su chi ottiene la maggior copertura da parte della stampa.

Pete Buttigieg, che non ha né guadagnato né perso nelle Primarie, scivola un po’ nel grande spettacolo della corsa alla presidenza.

Anche Andrew Yang e Hillary Clinton perdono mentre Bloomberg, quasi dimezzando le sue probabilità, termina la settimana a quota 14/1.

Quando i sondaggi su Bloomberg cominceranno a salire, possiamo aspettarci che si arrampichi rapidamente fino alle prime tre o quattro posizioni.

Chi è che sarà spinto fuori è la domanda sulla bocca di tutti. Il neo entrato costringerà tutti su posizioni più centriste? O si rivelerà una “palla da demolizione” che sbatterà fuori qualsiasi candidato che osi essere moderato?

Donald Trump:

• Impeachment — 1/5  [votazione della Camera]

• Dimissioni — 5/1

• Trump aprirà l’Area 51 al pubblico durante il suo primo mandato  — 2/1

• Trump e Putin faranno una vacanza assieme durante il suo primo mandato — 125/1

Assicuratevi di controllare, la prossima settimana, tutti i numeri che contano.

————

Link Originale: https://www.libertynation.com/political-horse-race-has-bloomberg-toppled-warren/

Scelto e tradotto da Franco