La Notizia taciuta: Trump riceve la seconda candidatura al Nobel, dopo l’accordo tra Kosovo e Serbia. Silenzio dei media, nel paese dove chi non deve lavorare per vivere difende a spada tratta i migranti

I due concetti di cui al titolo sono collegati, per tale motivo sono stati associati (come vedrete di seguito). Prima di tutto Donald J. Trump riceve la seconda candidatura al Nobel per la Pace, per il suo intervento a favore sia della riappacificazione in medio Oriente tra EAU/arabi ed Israele che tra due repubbliche/entità Europee da sempre in guerra tra loro, Serbia e  Kosovo. Chiaramente la potenza anche militare USA ha avuto il suo peso negli eventi di pace, ma come ben sapete certi passi non hanno prezzo. Per assurdo nel prossimo futuro rischiamo che paesi prima nemici storici si avvicinino; mentre paesi in pace da 70 anni vedano guerre, a medio/breve.

Leggi tutto “La Notizia taciuta: Trump riceve la seconda candidatura al Nobel, dopo l’accordo tra Kosovo e Serbia. Silenzio dei media, nel paese dove chi non deve lavorare per vivere difende a spada tratta i migranti”

Santa Sofia: “È come se San Pietro fosse trasformato in una Moschea”.

Giulio Meotti per The Gatestone Institute

“La città che Costantino aveva protetto per più di mille anni è stata distrutta dai Turchi. Soffro al pensiero che il Tempio di Santa Sofia, famoso in tutto il mondo, possa essere profanato o distrutto. La seconda morte di Omero e Platone”.

Queste parole furono pronunciate cinque secoli fa dal grande umanista Enea Silvio Piccolomini (diventato Papa Pio II), dopo che Costantinopoli cadde in mano agli Ottomani.

Leggi tutto “Santa Sofia: “È come se San Pietro fosse trasformato in una Moschea”.”

Spieghiamo in pillole cosa sta accadendo in Libya (diplomazie di guerra al lavoro: i contendenti e gli amici libici aspettano decisioni strategiche da Roma, preghiamo)

Aggiornamento Libya. Abbiamo spiegato ieri come gli USA abbiano (molto probabilmente) voluto far capire a Roma che è rischioso mettersi di traverso, cosa già successo varie volte in passato (suonare Antilope Kolber). Passiamo oltre.

Ora, spieghiamo in pillole dove siamo e dove probabilmente siamo diretti, negli sviluppi.

Leggi tutto “Spieghiamo in pillole cosa sta accadendo in Libya (diplomazie di guerra al lavoro: i contendenti e gli amici libici aspettano decisioni strategiche da Roma, preghiamo)”