Il “liquidatore dell’Italia Draghi” (cfr. F. Cossiga) cerca di piazzare la sua “persona” al Demanio? Forse per la svendita in arrivo, come previsto da Cossiga? Senza dimenticare che tale “persona” sarebbe la cognata di Gentiloni, l’EUropeista (la casta italica immarcescibile…)

Dagospia, che fa solo di secondo lavoro il giornalista forse, spara lo scoop dell’anno: Draghi vuole la cognata di Gentiloni al demanio! Chiaro, oltre allo schifo del nepotismo incrociato e concentrico a Roma, c’è anche un aspetto davvero critico ossia voler mettere le mani sul Demanio, i gioiello da vendere, ad esempio con le sue spiagge tanto abito dai tedeschi. Davvero si concretizzerà la profezia di Cossiga su Draghi, quando predisse che Draghi premier avrebbe terminato la liquidazione dell’Italia?

Fa ribrezzo pensare che l’uomo capace, l’uomo forte, l’uomo della Provvidenza del III millennio alias Mario Draghi abbia bisogno di cotanti mezzucci per sbarcare il lunario del Premierato post Conte. Con il nepotismo più rampante….

E qui mi fermo se non dopo aver riproposto la famosa intervista di Cossiga a Luca Giurato di fine primo decennio di questo secolo, su Draghi. Davvero illuminante.

Cossiga diceva che [da Premier] Draghi “…Svenderebbe quel che rimane dell’Italia”: che previsione! (ora infatti Draghi vuole il Demanio, al LINK)

In bocca al lupo a tutti.

Con buona pace di chi vive sperando che Draghi sia davvero l’Uomo della Provvidenza che farà il bene del 99% degli italiani…

(Felicissimo di sbagliarmi, ben inteso)

MD