Quando i demoni cospirano per conquistare una nazione … resta solo un’opzione

Redazione: Articolo interessante. L’autore ci parla delle analogie fra gli eventi di questi giorni e gli attacchi delle forze demoniache, per come possono essere tratte dall’esperienza di un prete esorcista.

Quante volte abbiamo descritto i frequentatori di Davos come pedo-satanisti. Sconcertante nella sua brutalità il resoconto dell’esorcista.

Con l’occasione, Roberto321654 si aggiunge in modo stabile ai traduttori del nostro sito. Benvenuto!

*****

Leo Hohmann

Ieri, 21 dicembre, è stato il giorno più buio dell’anno (solstizio d’Inverno) e alla fine della giornata, nel buio della notte, una luce è apparsa nel cielo, a sud-ovest.

Alcuni l’hanno chiamata la Stella di Betlemme, un perfetto allineamento di pianeti che si verifica solo ogni 800 anni.

Questa luce ha penetrato l’oscurità del 2020, proprio quando avevamo bisogno di un segno che ci dicesse che il Cielo sta ascoltando le nostre grida.

Chi non sente il peso di quest’inverno guidato dai prìncipi dell’oscurità — Soros, Gates, Bloomberg, Biden, Clinton, Obama, Trudeau, Fauci e dai loro fratelli nel PCC?

Questi oppressori ci hanno promesso che non rinunceranno il prossimo anno all’inganno del Covid. No, hanno in programma di rilanciarlo fino a quando tutto non sarà distrutto.

Tutto questo per lanciare quello che chiamano il “Great Reset”, un grande piano per “ricostruire tutto meglio”, come amano dire.

Questo non è un gioco, segnatevelo bene.

Immaginano un completo riordino della società, del sistema economico, dell’intero ordine sociale e di ogni aspetto della vostra vita: dal lavoro all’istruzione di vostro figlio, dall’intrattenimento a come viaggiate, fino al modo in cui potete praticare la vostra fede religiosa.

Non avrete voce in capitolo in questa grande riprogettazione dell’ordine globale. No, non sarà neanche possibile votare.

Klaus Schwab, Direttore del World Economic Forum e uno dei principali promotori del Great Reset, ha dichiarato pubblicamente che il Covid-19 presenta una “stretta finestra di opportunità” che le élite stanno aspettando da tempo per lanciare il piano.

Nessuno potrà nascondersi.

“Nessuno sarà lasciato indietro”, promettono le Nazioni Unite, che stanno cooperando con il WEF, il Vaticano, la Banca Mondiale, il FMI e la maggior parte dei governi del mondo per realizzarlo.

Stupidi fino al ridicolo, i redattori del New York Times hanno definito il Great Reset una “teoria del complotto”. Ci prendono per idioti.

Le “forze dell’oscurità” chiamano tutto quello che vogliono nascondere “teoria del complotto”.

Perché? Perché è un termine abbastanza vago da rendere impossibile il poterlo negare. Come si può dimostrare di non essere un “teorico della cospirazione”?

È solo una delle tante intelligenti bugie.

Si potrebbe sostenere che l’oppressione che sentiamo in questo momento ci colpisce in modo così forte perché è difficile vivere in una società in cui le bugie vengono accettate come verità.

La sinistra non discute più i fatti, etichetta il dissenziente come un “teorico della cospirazione”.

“State zitti e fate quello che vi viene detto”, ha affermato il dottor Fauci, prendendo in giro gli americani che si ostinano a credere di avere ancora dei diritti individuali ai sensi della Costituzione degli Stati Uniti.

“Credere a tali fantasie vi rende letteralmente degli assassini”, ha sostenuto il Governatore di New York Andrew Cuomo, uno dei tanti Governatori che vengono irrisi per essere pedine delle famiglie criminali globali.

Questi reseter globali hanno un’agenda definita fin nei dettagli, una vera e propria cospirazione.

Da un lato si vantano dei loro piani che, pur riguardando le nostre vite, sono stati concepiti senza mai consultarci mentre, dall’altro, denigrano chi li smaschera rivelando che quello a cui aspirano è la presa del “potere globale”.

Noi non siamo “teorici della cospirazione”, noi siamo informatori che denunciano la loro cospirazione.

Il Webster’s New Collegiate Dictionary sostiene che ci sia qualcosa di spirituale al centro di ogni cospirazione, che definisce come segue: “Cospirare: aderire a un accordo segreto per compiere un atto illecito o utilizzare tali mezzi per realizzare uno scopo legittimo. “

Cospirazioni luciferine

Per capire veramente il male dovete capire la vera natura delle cospirazioni. Perché le persone malvagie non dicono mai alle loro vittime la verità sui loro complotti.

Fanno trapelare verità parziali ma nascondono sempre la grande verità che, se conosciuta, garantirebbe il fallimento della loro trama.

Ora, se Dio è Verità e se vuole che il Suo popolo “cammini nella verità”, significa che Satana è all’opposto.

Vuole che quante più persone possibile siano schermate dalla verità e camminino nella menzogna.

Satana è stato descritto fin dall’inizio come “la più astuta” delle bestie.

Usò bugie intelligenti per invogliare i primi umani a fare qualcosa che sapeva li avrebbe danneggiati. Quando le sue vittime credettero alla menzogna, tirò fuori la prima cospirazione di successo al mondo.

Per loro natura, le cospirazioni sono luciferine perché il loro vero programma è avvolto nell’oscurità.

Ogni rivoluzione comunista nel corso della storia è stata cospirativa e quindi luciferina. Usava l’inganno per conquistare il potere.

Una volta al potere le bugie vengono smascherate, ma è ormai troppo tardi. Il potere viene usato per reprimere brutalmente i nemici.

Tipicamente, i comunisti lanciano le loro rivoluzioni nei momenti di crisi.

Quando i sovietici conquistarono la Russia promisero “pane e pace”. In quel periodo il popolo russo era stanco della guerra, abbattuto dalle devastazioni della 1a Guerra Mondiale.

Molte persone avevano perso i propri cari. Molte altre non avevano più i mezzi di sostentamento. Erano affamate e disperate.

Questo è quello che, in questo momento, sta succedendo nel mondo, con il Great Reset che aspetta dietro le quinte.

Le élite stanno usando il Covid per chiudere le aziende e cancellare i posti di lavoro, spingendo le persone alla povertà.

Siamo davanti a una cabala luciferina che sta cercando di usare questa crisi, generata dal virus scatenato dai cinesi, per mettere il mondo in ginocchio.

Quando saremo allo stremo, lanceranno un nuovo sistema economico per schiavizzare la stragrande maggioranza delle persone sul pianeta.

Fino ad ora le rivoluzioni comuniste sono sempre state condotte a livello nazionale. Con il Great Reset è la prima volta che una rivoluzione comunista viene tentata a livello globale.

Ma non si tratterà di comunismo allo stato puro, sarà modellato sulla variazione cinese del tema.

Alcuni lo “chiamano capitalismo di stato”, con quest’ultimo che sceglie le imprese private con cui vuole collaborare, condannando le altre all’impoverimento forzato.

Quest’impoverimento sta già prendendo forma sotto le regole del Covid.

Walmart, Amazon e Costco, insieme ad altri grandi magazzini, sono favoriti mentre le piccole imprese sono costrette a chiudere o a operare in condizioni impossibili.

Il successo di questa cospirazione — che a questo punto non è più una teoria — potrebbe essere determinato dal fatto che gli Stati Uniti si uniscano o meno.

Trump ha tenuto due discorsi lo scorso anno, uno alle Nazioni Unite e l’altro al World Economic Forum, in cui ha messo da parte ogni ambiguità riguardo i valori in cui crede.

Ha detto ai globalisti, praticamente, di andare all’inferno.

“Il futuro non appartiene ai globalisti. Appartiene ai patrioti”, ha detto.

La sua filosofia America-First è l’antitesi del Great Reset globalista.

Analogamente a Barak Obama, Joe Biden è totalmente d’accordo con il Great Reset.

Parla la stessa lingua e ha nominato membri del governo completamente allineati con gli obiettivi del Forum di Davos.

La lotta in cui siamo impegnati non ha nulla a che fare con Trump e Biden, ma con le differenti visioni per il futuro che i due rappresentano.

Quindi, se le forze del bene e del male sono incarnate in questi due uomini, dovremmo sapere cosa aspettarci nei giorni, nelle settimane e nei mesi a venire.

A meno che una parte non conceda la vittoria elettorale all’altra, ci stiamo dirigendo verso lo scontro finale di due visioni del mondo

È giunta l’ora di fare un esorcismo?

Anche se prevalesse la visione di Trump sull’America First, la vittoria non sarà facile.

Accadrà con molto dolore, quasi come un esorcismo su un corpo umano posseduto dai demoni.

Perché? Perché questa è una battaglia spirituale. I demoni non se ne vanno senza combattere.

Un prete cattolico (Chad Ripperger) specializzato in guerre spirituali ed esorcismi, ha fatto alcuni confronti interessanti che ha espresso in questo video:

Ripperger sostiene che i cospiratori che cercano di trascinare il mondo nel Great Reset sono “fondamentalmente in combutta con Satana. Credono nelle stesse cose. Hanno gli stessi obiettivi. Penso che in quello che stiamo vedendo ci siano similitudini con i comportamenti di alcune persone in un esorcismo”.

“Ad esempio, in questo momento la situazione è in un crescendo tumultuoso” — spiega — “Di solito, è quello che si vede subito prima che una persona venga liberata. Verso la fine, l’accumulo della manifestazione diabolica diventa molto più violenta, molto più sguaiata, a volte anche più soprannaturale … e poi la persona viene effettivamente liberata”.

“Quando Satana pensa di avere il sopravvento, esercita il suo potere con ancora più forza. Non aspetta, non fa pause. In alcune circostanze non forza le cose ma, quando pensa di avere il controllo della situazione, usa il suo potere fino a quando non ottiene ciò che vuole”, ha detto il sacerdote.

Ha continuato spiegando che molte delle persone in politica e negli affari, che in questo momento sono usate da Satana, siano coinvolte in peccati orribili.

Come il traffico di esseri umani e l’utilizzo delle persone nei modi più depravati possibili.

“Tutto questo sta lentamente cominciando a venir fuori. A leggere le notizie di cronaca, i comportamenti scomposti tenuti da alcune di queste persone ricordano molto quello degli stessi demoni quando vengono scoperti. A volte urlano e si arrabbiano e tendono ancora di più a oltrepassare i limiti”, ha detto Ripperger.

“Una volta che il loro peccato è stato rivelato e le altre persone lo vedono, quello che fanno è di cercare di distrarle con qualcos’altro “ — ha continuato — “Una delle cose su cui un esorcista deve stare più in guardia è quando, in una sessione, comincia a ottenere un certo controllo sui demoni. Quando sembra che stiano per darti alcune informazioni, cercano di distrarti o d’indagare sulla tua persona”. (*)

***

(*) Quando Hillary Clinton fu sorpresa a inviare e-mail compromettenti su un server privato, inventò la bufala russa contro il Presidente Trump nel tentativo di distogliere l’attenzione dalla sua stessa colpa. Questo è stato rivelato in alcune note personali dell’ex capo della CIA, John Brennan, declassificate in ottobre.

***

Un altro trucco ingannevole delle forze demoniache è “rivendicare la vittoria” prima ancora che questa sia stata effettivamente conseguita.

Ripperger ha anche commentato ciò che vede dall’altra parte, tra coloro che si allineano con le “forze della luce”:

“Per quanto riguarda quelli che sono dalla nostra parte, dalla parte degli angeli, delle persone che vogliono le cose migliori per questo paese, penso che in questo momento ci sia quasi un sentimento di vulnerabilità.

Questo perché il sistema di controllo e gli equilibri del nostro paese non ci sono sostanzialmente più. Il che significa che alcune persone presenti nel governo stanno facendo quello che vogliono.

Abbiamo visto dei Sindaci calpestare i diritti costituzionali dei cittadini in un modo tale da far scomparire qualsiasi parvenza di controllo e di equilibrio”.

il crollo dello “stato di diritto” crea una rabbia crescente tra le persone che vogliono assicurare le “famiglie criminali” alla giustizia:

“C’è una specie di lenta agonia che pervade le persone, nel senso che queste sono arrabbiate per il crimine sistemico. Alcune famiglie di criminali se la stanno cavando anno dopo anno senza che nessuno faccia mai niente al riguardo”.

“Di quante prove ulteriori c’è bisogno quando la Giustizia ne ha già molte più di quante ne servirebbero per farle condannare in un tribunale?” — ha detto — “Vi chiedete cosa ci vorrà perché certe persone vengano incarcerate per i loro crimini, specialmente quando comportano danni enormi, tradimento, svendita del paese e cose del genere”.

Demoralizzare il popolo di Dio

La gente sperava che la Corte Suprema sarebbe intervenuta e si sarebbe pronunciata contro i malvagi, contro i ladri … solo per essere di nuovo delusa.

Ancora una volta, Ripperger vede un parallelo con l’esorcismo:

“La demoralizzazione è esattamente ciò che vedete quando i demoni attaccano le persone. Una delle cose che dobbiamo fare è riportare la loro attenzione su Dio.

Non bisogna lasciare che i demoni trascinino l’attenzione sulle cose che vi fanno soffrire e sulle cose tristi con cui avete a che fare.

Mantenete la concentrazione, perché è allora che le cose cominciano a peggiorare. Sono i demoni che cercano di demoralizzarvi”.

Tutto questo è evidente nel modo in cui alcuni Sindaci, Governatori e membri del Congresso obbligano le persone a restare a casa a Natale, in conformità con le draconiane regole Covid, mentre loro stessi le ignorano e in alcuni casi arrivano a vantarsene:

“I demoni sono bugiardi, quindi non credete loro. Mai. La mia preoccupazione è che le persone dall’altra parte vengono utilizzate per demoralizzarci e distrarci, per farci perdere la concentrazione”.

La preghiera è fondamentale, ha detto, quando si è impegnati in questo tipo di guerra spirituale:

“C’è una forte reazione dei demoni. Questi si arrabbiano ancora di più quando rispondiamo alla grazia di Dio e ci raccogliamo in preghiera.

Prendono tutto sul personale. È così che reagiscono i demoni. Si spiega col fatto che i demoni sono narcisisti.

Questa più o meno è la stessa descrizione che possiamo fare dei comunisti, dei rivoltosi. I fatti hanno dimostrato che avevano torto.

Quando ci raccogliamo in preghiera significa che Dio ci risponderà, bisogna solo essere molto perseveranti.

Ma i demoni sanno che, se state pregando, quello per cui stanno lavorando svanirà ed è per questo che si arrabbiano così tanto.

Si irritano per il solo fatto che state combattendo contro di loro. I demoni, una volta che vi ribellate, sono fondamentalmente dei codardi e fuggono”.

Quindi, continuate a pregare, non perdete la speranza, restate concentrati su quello che ci ha detto Gesù Cristo.

Duemila anni fa, tre saggi furono condotti a Lui, a Betlemme, da una stella. La stessa stella che è riapparsa questa settimana. Proprio quando ne avevamo bisogno.

*****

Link Originale: https://leohohmann.com/2020/12/22/when-demons-conspire-to-take-over-a-nation-theres-only-one-option/

Scelto e tradotto da Roberto 321654