Quattro fatti su Armando Siri. Vi chiedo, da leghista: voi davvero avreste candidato un soggetto del genere?

Or dunque, stiamo come sempre ai fatti. Secondo alcuni Armando Siri è il guru economico della Lega. Come ieri riportato da Maurizio Blondet era uomo Mediaset in Liguria. Costui è stato condannato in via definitiva per bancarotta fraudolenta. Un bancarottiere insomma, avendo lui stesso patteggiato una pena definitiva, poco meno di 2 anni.
Di seguito, va ricordato come il Siri millantasse una laurea falsa, che non aveva: un bugiardo insomma. Come Valeria Fedeli, del PD, vi ricordate?

Leggi tutto “Quattro fatti su Armando Siri. Vi chiedo, da leghista: voi davvero avreste candidato un soggetto del genere?”

Notre Dame: “ … l’incendio di un edificio così sovraccarico di significato è un atto di liberazione”

Macron sostiene che Notre Dame dovrebbe essere ricostruita coerentemente con la Francia moderna, che è una nazione diversificata. Gli architetti suggeriscono un tetto di vetro, una guglia d’acciaio ed infine un minareto

Emma R. per Voice of Europe

L’iniziale promessa di Macron di riportare la magnifica Cattedrale di Notre Dame alla sua antica gloria è stata messa da parte.

Ora sostiene che sarà ricostruita “coerentemente con la nostra nazione, che è moderna e diversificata”. Allo stesso tempo, il Governo Francese ha annunciato un concorso internazionale per ridisegnare la guglia.

I designer hanno colto l’opportunità rispondendo all’invito con entusiasmo, sostenendo che la Cattedrale non dovrebbe essere ripristinata in modo fedele, ma ricostruita con elementi “contemporanei”, come ad esempio un tetto di vetro, una guglia d’acciaio e persino un minareto.

Leggi tutto “Notre Dame: “ … l’incendio di un edificio così sovraccarico di significato è un atto di liberazione””

Salvini prepara il Renzusconi: ora fa dietrofront sui migranti “sono pochi in Italia”: vuole usare il metodo di Renzi, barattare con l’EU nuovi immigrati con flessibilità? Sarà il suo suicidio politico

Scambiavo ieri commenti con un famoso e stimato blogger: l’uscita del giornale di Feltri ieri fu molto sospetta quando affermò che alla fin fine si sarebbe dovuto accettare l’ondata di migranti dalla Libya (sebbene il titolo di Libero sia cambiato dal momento della pubblicazione, ma fortunatamente il permalink è rimasto uguale, …). Oggi La Stampa di Torino rilancia riprendendo un concetto suppostamente salviniano, “in Italia gli immigrati in Italia sono solo 60’000”. Sorpresa.

Leggi tutto “Salvini prepara il Renzusconi: ora fa dietrofront sui migranti “sono pochi in Italia”: vuole usare il metodo di Renzi, barattare con l’EU nuovi immigrati con flessibilità? Sarà il suo suicidio politico”

La temutissima “C” – Si può ancora dire “sono un Cristiano”?


Fra una generazione o due la gente si chiederà perplessa: “Cristiano? Cos’è un Cristiano?”.

Leesa K. Donner per Liberty Nation

Con la Domenica di Pasqua non ancora lontana sullo specchietto retrovisore, val la pena rilevare che moltissime persone negli Stati Uniti ancora celebrano la Risurrezione di Gesù Cristo. Nel 2017, “Statista” ha evidenziato che ben l’81,3% degli americani ha commemorato questa santissima festa.

Nonostante l’ovvia popolarità della Pasqua, le élite politiche di sinistra sembra siano reticenti a nominarla, figurarsi a rivendicarla. In altre parole, sembra che ci sia una sorta di timore a definire la Pasqua come “Festa Cristiana” – e per questo celebrata dai Cristiani – perché contiene, così ci è stato detto, il termine più temuto, la”C” di Cristiana.

Leggi tutto “La temutissima “C” – Si può ancora dire “sono un Cristiano”?”

La Grecia chiede i danni di guerra a Berlino. Nel mentre l’EU approva una risoluzione per rifondere i danni agli africani per il colonialismo…

Come al solito quando è coinvolta le Germania, saranno “due pesi e due misure”? Sappiate che le più grandi truffe, i più grandi debiti impagati della storia moderna sono proprio tedeschi. Parlo dei debiti di guerra oltre a quelli per i danni causati ai paesi invasi dai teutonici, ricordando che le colpe per aver scatenato le guerre mondiali più sanguinose della storia furono proprio tedesche : Berlino, nonostante due tragiche guerre mondiali perse, non ha mai pagato per i danni causati dalla sua belligeranza. Berlino non pagò i danni di Versailles, non pago quelli della seconda guerra mondiale, rubo’ oro e denari a Grecia, Italia e molti altri paesi ma mai rifuse i danni… è storia!

Leggi tutto “La Grecia chiede i danni di guerra a Berlino. Nel mentre l’EU approva una risoluzione per rifondere i danni agli africani per il colonialismo…”

La Grecia chiederà alla Germania miliardi e miliardi di euro per “riparazioni di guerra”

Pressioni greche su Berlino, sullo sfondo delle elezioni parlamentari europee

Helena Smith per The Guardian

La Grecia è pronta ad inviare una formale nota diplomatica alla Germania contenente una richiesta per miliardi e miliardi di euro come “riparazioni di guerra”, dopo che i suoi Parlamentari hanno votato a valanga per sollevare ufficialmente la questione.

In una mossa destinata ad alimentare il risentimento, viste le imminenti elezioni del Parlamento Europeo, Atene ha deciso di esercitare pressioni su Berlino perché, attraverso tutte le misure legali e diplomatiche, si possa far luce sui crimini commessi durante la brutale occupazione nazista.

Leggi tutto “La Grecia chiederà alla Germania miliardi e miliardi di euro per “riparazioni di guerra””

Perché stiamo andando verso estati fresche, primavere piovose ed inverni stranamente caldi con scarse precipitazioni: il clima è manipolato!

Sgombriamo il campo dai complottismi: chi ha detto che la guerra del clima è già in atto non è lo scrivente ma il gen. Mini, ex NATO, secondo cui il clima EU un’arma già oggi utilizzata (…). Evidentemente il generale sa molto di più di quanto ci può dire.

Leggi tutto “Perché stiamo andando verso estati fresche, primavere piovose ed inverni stranamente caldi con scarse precipitazioni: il clima è manipolato!”

Senza parole: la Regione Toscana paga gli italiani per emigrare (purtroppo non è uno scherzo!). Borghi, eletto ai tempi in Toscana, non dice nulla?

Che volete che vi dica? Che stiamo vivendo un incubo? Dunque, l’EU con il FSE – Fondo Sociale Europeo, eroga fondi a cui contribuisce anche l’Italia – ricordo che in generale Roma versa più di quanto riceve da Bruxelles come contributi EU – che poi vengono utilizzati dai vari paesi, ad esempio per favorire l’occupazione e lo sviluppo professionale.

Leggi tutto “Senza parole: la Regione Toscana paga gli italiani per emigrare (purtroppo non è uno scherzo!). Borghi, eletto ai tempi in Toscana, non dice nulla?”

A Pasqua riflettiamo sulla nostra società e di come e “sta andando selvaggiamente”. Gli italiani stanno perdendo la bussola, temo

Un vecchio film titolava, Italiani brava gente. Molti se lo sono scordato ma fu una pellicola assolutamente significativa: era di guerra, raccontava della campagna di Russia quando gli italiani seguirono i criminali nazisti nel loro Drang nach Osten. Una produzione italo-russa, racconta di un gruppo italiani in guerra sul Don, che poi morirono tutti: c’era il toscano, il romagnolo che morirono sul campo, il siculo che venne fatto prigioniero. E l’immancabile romano, che nella pellicola abbandonò le armi e si diede alla fuga solitaria, morendo anche lui. Su tutti, il fascista imboscato, il capo, che nulla fece per salvare i suoi commilitoni e morì come gli altri.

Leggi tutto “A Pasqua riflettiamo sulla nostra società e di come e “sta andando selvaggiamente”. Gli italiani stanno perdendo la bussola, temo”

La morte del mio amico mi ha insegnato cosa significa veramente la Pasqua

Come Cristo nel giardino dello Getsemani, Albert voleva davvero vivere e spese metà della sua agonia a convincersi che non esisteva altra soluzione oltre la morte.

Mary Wakefield per The Spectator

La cosa più coraggiosa che abbia mai visto è stata la decisione di Albert, 93 anni, di morire. Nei giorni successivi cominciò ad allontanarsi dalla propria coscienza, come un nuotatore che si gira e si tuffa nel buio.

Albert non era religioso. Sto scrivendo quest’articolo perché da un decennio sono diventata cattolica e solo dopo la sua ultima settimana di vita, nella Primavera dello scorso anno, ho cominciato a capire cosa siano la Pasqua e la Passione di Cristo.

Leggi tutto “La morte del mio amico mi ha insegnato cosa significa veramente la Pasqua”