Qualcuno guadagnerà dal caso Walter Biot (e non sarà l’Italia)

Redazione MD: qualcuno ha un palese interesse a sabotare le relazioni fra Italia e Russia come, a suo tempo, c’è chi ha avuto interesse a sabotare quelle fra Italia ed Egitto (caso Regeni).

La domanda è: si tratta degli Stati Uniti di Biden, oppure dei franco-tedeschi di Merkel & Macron?

Oppure si tratta di un auto-sabotaggio del Governo Draghi, per riaffermare l’atlantismo italiano a scapito dei filo-russi del nostro Paese, che non possono essere attaccati direttamente perché sostenitori del Governo?

Chi vivrà vedrà. Ma tutto questo non è una novità per i nostri lettori.

Che l’Italia potrebbe essere il “campo di battaglia” dello scontro Est–Ovest lo diciamo da sempre. Speriamo non anche “carne da cannone”.

Leggi tutto “Qualcuno guadagnerà dal caso Walter Biot (e non sarà l’Italia)”

Intervista esclusiva alla Dottoressa Loretta Bolgan. Sono così necessari i vaccini?

Laureata in chimica e tecnologia farmaceutiche, con un dottorato di ricerca in scienze farmaceutiche e una collaborazione come consulente scientifico con Rinascimento Italia sulle problematiche del Covid-19, ci ha colpito per la sua onestà intellettuale e la sua competenza tecnica.

*****

Leggi tutto “Intervista esclusiva alla Dottoressa Loretta Bolgan. Sono così necessari i vaccini?”

La questione dei “non vaccinati”

Avviso posto dal Governo Locale di Tel Aviv

C.J. Hopkins

I Nuovi Normali stanno discutendo la questione dei non-vaccinati. Cosa devono fare con “noi”?

No, non quelli che non sono stati ancora “vaccinati”. Intendo dire proprio “noi”, i “Covidioti” … i “negazionisti del Covid” … i “negazionisti della scienza” … i “negazionisti della realtà” … quelli che “non si faranno mai vaccinare”.

Non c’è posto per noi nella società dei Nuovi Normali. Lo sanno loro e lo sappiamo anche noi.

Leggi tutto “La questione dei “non vaccinati””

La Russia invia un messaggio alla NATO

Redazione: abbiamo già scritto quanto ci meravigli la sostanziale indifferenza dei media main-stream, ma anche della controinformazione, sulle vicende che stanno avendo luogo in Europa riguardo l’Ucraina.

Se la missione “Defender Europe 2020”, sotto il Presidente Trump, aveva lo scopo di riaffermare la presenza degli Stati Uniti in Europa, quella di quest’anno ha una palese missione offensiva: https://www.ariannaeditrice.it/articoli/arriva-l-esercito-usa-difensore-dell-europa

Del resto, lo dicevamo in tempi non sospetti che, tempo sei mesi, una Presidenza Democratica che si rispetti fa la guerra in qualche parte del mondo.

Leggi tutto “La Russia invia un messaggio alla NATO”

Il dovere morale di difendere l’Occidente dal “politicamente corretto”

Silvio Pittori per Centro Studi Machiavelli

In preda alla dittatura sanitaria imperante, ormai si sente parlare solo del coronavirus e dell’avvento salvifico del vaccino. Per buona parte dell’informazione “tutto il resto è noia”.

È noia anche ricordare (e pertanto non lo si fa) di come, nei Paesi Occidentali, stia aggirandosi un altro virus, implacabile, destinato a provocare la nascita e il rafforzamento di una nuova cultura che, destrutturandola, mina le basi della “cultura occidentale”, accusata di essere espressione dei peggiori peccati quali il colonialismo e la schiavitù.

Leggi tutto “Il dovere morale di difendere l’Occidente dal “politicamente corretto””

Passaporti vaccinali: la fine della libertà per come la conosciamo — La Gran Bretagna potrebbe diventare una “società a due livelli”: una con i documenti in regola e l’altra no

Mark Johnson per spiked-online

L’espressione mission creep è definita come “la tendenza di una missione a diventare involontariamente più ampia rispetto ai suoi obiettivi iniziali”.

La missione iniziale del Governo britannico, quando introdusse le restrizioni per il Covid-19, era quella di salvare vite umane e garantire che il “National Health System” (NHS) non fosse sopraffatto.

Leggi tutto “Passaporti vaccinali: la fine della libertà per come la conosciamo — La Gran Bretagna potrebbe diventare una “società a due livelli”: una con i documenti in regola e l’altra no”

Hanno chiuso Byoblu. È tempo di lanciare una sfida.

Claudio Messora — Byoblu

Ve lo avevo detto che sarebbe successo. Era chiaro che l’intenzione fosse quella. Oggi è accaduto. Youtube ha chiuso Byoblu.

Ha rimosso in un solo istante 14 anni di contenuti, tra i quali molti di altissimo livello, realizzati insieme a magistrati, presidenti della Corte Costituzionale, intellettuali, filosofi, economisti, politici, avvocati, scienziati …

Leggi tutto “Hanno chiuso Byoblu. È tempo di lanciare una sfida.”

Putinator (il tempo è diventato breve. O si fa qualcosa subito, o …)

Tom Luongo (sintesi)

Quando Biden ha definito il Presidente russo un “assassino senz’anima” (su ABC News), Putin ha risposto con un’abile mossa diplomatica come non se ne vedeva  da un bel po’ di tempo: ha sfidato il “fungo Joe” a un dibattito pubblico sulle questioni sostanziali … che Biden, ovviamente, ha rifiutato.

Per coloro che non ricordano il contesto, ecco l’articolo di Zero Hedge sull’argomento.

*****

Non possono più esserci dubbi ora che tutti gli interessi della “gente di Davos” sono allineati su questo punto. Tutte le armi sono puntate contro la Russia. 

Leggi tutto “Putinator (il tempo è diventato breve. O si fa qualcosa subito, o …)”

Intervista esclusiva allo scrittore Pietro Ratto. Chi sono i “padroni del discorso”?

Abbiamo intervistato Pietro Ratto. Autore di saggi di storia e filosofia, è anche docente e musicista.

Il suo sguardo va oltre la narrazione forzosa e superficiale che domina il mondo dei media tradizionali.

Attraverso un’accurata ricostruzione fattuale, è riuscito a scorgere dei meccanismi storico-culturali che ai più sfuggono.

È tutto casuale quello che accade? Sono i politici che decidono i nostri destini? O c’è qualcos’altro?

Leggi tutto “Intervista esclusiva allo scrittore Pietro Ratto. Chi sono i “padroni del discorso”?”

Draghi s’imbarca per la Libia: c’è già stato Di Maio, ma …

Francesca Musacchio per OFCS Report

Fa effetto, bisogna ammetterlo, sentir parlare di Libia in certi termini.

Dopo anni di lassismo totale su un dossier strategico per l’Italia, sia a livello economico che di sicurezza, Mario Draghi sembra aver preso in mano la situazione.

Durante la sua replica in Senato, il Premier ha pronunciato parole che, forse, non tutti avranno colto fino in fondo a causa delle questioni legate al Covid.

Leggi tutto “Draghi s’imbarca per la Libia: c’è già stato Di Maio, ma …”

Al diavolo i “riformatori”, non potete cambiare il mondo — La sinistra continua a vendere idee “progressiste” solo per giustificare la sua esistenza

Illustrazione di Iñigo Navarro Dávila

Itxu Diaz per The American Spectator

Ogni generazione sceglie i drammi di cui ha bisogno come scusa per dare del filo da torcere agli altri.

Troppe persone si svegliano pensando che in Africa si commettano gravi ingiustizie e troppo poche si svegliano, si guardano allo specchio e dicono a sé stessi: “Sono davvero uno stronzo”.

Leggi tutto “Al diavolo i “riformatori”, non potete cambiare il mondo — La sinistra continua a vendere idee “progressiste” solo per giustificare la sua esistenza”

Perché il progetto di un “caccia franco-tedesco” è già a un passo dal fallimento

Il fallimento del militarismo franco-tedesco in Europa

Redazione Voci dalla Germania: Doveva essere il “progetto di punta” del nuovo militarismo franco-tedesco ma, invece, il progetto FCAS per lo sviluppo di un “caccia europeo” di ultima generazione sembra che stia per fallire prima ancora di cominciare.

La notizia è molto importante anche per l’Italia visto che il progetto “Tempest” — al quale partecipano italiani, britannici e svedesi — è in una fase di sviluppo già molto avanzata.  Ne scrive il sempre ben informato German Foreign Policy

Leggi tutto “Perché il progetto di un “caccia franco-tedesco” è già a un passo dal fallimento”

Ti rifiuti di farti vaccinare … ma sei pronto a diventare un emarginato?

Mike Whitney

Supponiamo per un solo minuto che la campagna di vaccinazione sia condotta da persone che vogliono veramente porre fine alla crisi attuale e riportare il paese alla “normalità”.

Supponiamo anche che credano in buona fede che la vaccinazione di massa sia il modo migliore per raggiungere quest’obiettivo, impedendo la diffusione del virus e, quindi, riducendo il numero di morti.

Ebbene, tutto questo è una ragione sufficiente per mettere a tacere chi critica i vaccini con un’operazione di lavaggio del cervello volta a controllare l’opinione pubblica?

Leggi tutto “Ti rifiuti di farti vaccinare … ma sei pronto a diventare un emarginato?”

Intervista esclusiva ad Alain de Benoist, il filosofo francese che si oppone all’incubo globalista

l’Alessandrino per mittdolcino.com

Alain de Benoist è un pensatore controverso. Il suo pensiero va oltre le etichette del quotidiano.

Egli delinea un mondo complesso, fatto di identità e interazioni, che supera l’imperante omologazione globalista e le sue atroci scorciatoie socioeconomiche, supportando  il diritto all’autodeterminazione dei popoli e l’importanza delle comunità locali.

Non vede alcun paradosso nell’essere contrario all’immigrazione incontrollata e, allo stesso tempo, nell’essere antirazzista.

Non si beve le fandonie di un ecologismo sintattico da salotto.

Leggi tutto “Intervista esclusiva ad Alain de Benoist, il filosofo francese che si oppone all’incubo globalista”