Le grandi massonerie alla presa del mondo: Biden dentro la superloggia massonica MAAT. Ma, chiediamoci, codeste associazioni fanno davvero il bene dalla “gente del mondo” (filantropia)? O solo il loro?

Nutro profondo rispetto della massoneria ed i suoi adepti. Come nutro rispetto per la Chiesa, prima di Bergoglio in particolare. Nutro particolare rispetto per le gente di buona volontà. E per gli amici fidati. In realtà non so quasi nulla delle superlogge. Però, se quello che vedo, oggi, innanzi a me, è opera loro, beh, allora forse bisogna quanto meno sindacare sul rispetto meritato ed opportuno. Scusate l’approccio, che resta sempre cartesiano, ma un bagno di umiltà mi sembra sia dovuto ormai. Per tutti.

Se le superlogge sono – come sembra – responsabili, dall’alto della loro possenza, di fenomeni globali e globalisti come COVID, Antifa, BLM, …, fine della classe media e che dir si voglia, oltre a trend assurdi come l’auto elettrica, inutile per ridurre la CO2 ma utilissima per arricchire pochi impoverendo i molti che saranno costretti a cambiare l’auto per una ciofeca termodinamica, beh, allora significa che forse le superlogge saranno un giorno sul banco degli imputati, quanto meno della storia, per lo scempio intendo. La mia è una domanda, ben inteso…. Dite che mi sbaglio a porla?

Terreno minato, lo so. Ma “la gente fa il mondo“, non le superlogge. Se la gente non sta bene, se muore di fame o di stenti, o semplicemente si estingue, poi non gli si può dire “l’ho fatto per il tuo bene“. O sbaglio?

Immagino il segretario di una superloggia, che magari non è ricco ma fa semplicemente ed onestamente il suo lavoro, anche credendoci: come la può pensare sul caos ingenerato – enormi danni in arrivo annessi – da chi gli sta sopra? Appunto, a leggere gli articoli che seguono, proprio da tali cuspidi massoniche deriverebbe il caos attuale e soprattutto futuro!

E qui spero che i superloggisti colgano il mio rispetto per loro e soprattutto per l’appartenenza: noi non siamo qui a denunziare, ad inveire o a insultare, no! Pur nella miseria generale e soprattutto prospettica siamo qui a ragionare. Ossia, stiamo cercando di portare chi di dovere coi piedi per terra.

In tale contesto devo presentarvi uno splendido intervento, a riprova, dell’amico Giorgio Cattaneo, che ha anticipato di oltre una settimana addirittura il GOI sulla nomina di Biden nella superloggia MAAT (e questo vi dice molto sulle entrature di libreidee.org, sito sotto certi aspetti vicino al movimento Roosevelt, un sito che vale la pena frequentare, ndr).

Leggete bene l’articolo sotto, molto bene, penso possiate cogliere qualche spunto davvero interessante.

MD


Al LINK