Lo strano ed incredibile caso delle polmoniti senza COVID (ma dicono che “sono COVID”): che magari tali polmoniti “- solo con effetti simili al COVID” – prima si chiamavano influenza?

Quello che vediamo oggi riportato dai media è incredibile: a fronte di una pandemia che non ha fatto che una frazione dei morti delle pandemie precedenti di influenza, notando bene che il COVID è pericoloso praticamente solo per anziani debilitati e con patologie pregresse (le pandemie di influenza del ’57 e del ’68 uccidevano invece giovani e vecchi, ndr), abbiamo bloccato economicamente interi Paesi, vedasi l’Italia, per altro anche limitando i diritti costituzionali e democratici della popolazione. E vorremmo anche imporre, di seguito, vaccini di massa, facendo finta di non sapere che i precedenti coronavirus come MERS e SARS sono spariti l’anno successivo la loro comparsa. Ed addirittura paventiamo l’obbligatorietà di metodi di controllo delle masse come l’App IMMUNI, ecc.. Oggi arriva la ciliegina sulla torta: visto che l’emergenza sanitaria è finita, volendo tenere sulle spine la gente comunque, certamente spaventandola, si fa circolare la voce dei “casi simil-COVID senza essere COVID”, ossia “patologie NON RILEVATE ma con sintomi simili”, facendo finta di dimenticarsi che ogni anno l’influenza falcidia migliaia di persone in Italia, segnalando come causa di morte proprio la polmonite. Non vi dico quale è la mia sensazione….

Leggi tutto “Lo strano ed incredibile caso delle polmoniti senza COVID (ma dicono che “sono COVID”): che magari tali polmoniti “- solo con effetti simili al COVID” – prima si chiamavano influenza?”

Ormai il dado è tratto: ci saranno i MiniBOT, non si uscirà dall’euro se non molto più avanti (quando ci sarà una put/call sull’ITALEXIT, …) e ci sarà il Renzusconi. Mettetevi l’animo in pace

Ho sbagliato a farmi sangue amaro per la parabola dell’Italia, discendente purtroppo. Alla fine è inutile opporsi al Grande Disegno gattopardiano, tutto cambia perchè nulla cambi, ossia la derivata negativa italica è da dare per scontata, inutile opporsi. Da oggi me ne sono finalmente fatto una ragione, ossia da quando ho capito che i miniBOT – buoni o cattivi che siano – ci saranno, sia quel che sia, così è stato deciso per il bene superiore. Per inciso l’EU vedrete che non si opporrà a tale progetto, anzi a termine vi anticipo che avremo addirittura la concretizzazione un simil-contratto put/call sull’uscita dall’euro dell’Italia, ossia un obbligo ed una volontà allo stesso tempo, quando non sarà più gestibile starci dentro.

Leggi tutto “Ormai il dado è tratto: ci saranno i MiniBOT, non si uscirà dall’euro se non molto più avanti (quando ci sarà una put/call sull’ITALEXIT, …) e ci sarà il Renzusconi. Mettetevi l’animo in pace”

La Grecia chiede i danni di guerra a Berlino. Nel mentre l’EU approva una risoluzione per rifondere i danni agli africani per il colonialismo…

Come al solito quando è coinvolta le Germania, saranno “due pesi e due misure”? Sappiate che le più grandi truffe, i più grandi debiti impagati della storia moderna sono proprio tedeschi. Parlo dei debiti di guerra oltre a quelli per i danni causati ai paesi invasi dai teutonici, ricordando che le colpe per aver scatenato le guerre mondiali più sanguinose della storia furono proprio tedesche : Berlino, nonostante due tragiche guerre mondiali perse, non ha mai pagato per i danni causati dalla sua belligeranza. Berlino non pagò i danni di Versailles, non pago quelli della seconda guerra mondiale, rubo’ oro e denari a Grecia, Italia e molti altri paesi ma mai rifuse i danni… è storia!

Leggi tutto “La Grecia chiede i danni di guerra a Berlino. Nel mentre l’EU approva una risoluzione per rifondere i danni agli africani per il colonialismo…”