Perchè nessuno dice che gli effetti collaterali causati dai vaccini Pfizer, come numero sono ben superiori a quelli Astra Zeneca? I dati ufficiali EMA parlano chiaro (ma i grandi media glissano…)

Al LINK

Importante è in certi casi andare alla fonte dei dati. E la fonte dei dati per i vaccini COVID è l’EMA. Peccato che ha un sito direi illeggibile, dove i dati non si trovano. Dunque un uccellino mi ha suggerito dove cercarli; condivido volentieri con voi questi dati, sperando ne facciate buon uso.

Leggi tutto “Perchè nessuno dice che gli effetti collaterali causati dai vaccini Pfizer, come numero sono ben superiori a quelli Astra Zeneca? I dati ufficiali EMA parlano chiaro (ma i grandi media glissano…)”

Ad un passo dalla guerra: Israele, missile siriano precipita vicino al reattore nucleare di Dimona

Redazione:

Il sito ofcs.it, attentissimo – e molto informato – sugli sviluppi di guerra in Medio Oriente, oltre a saper dare i pesi giusti spesso ci indirizza pure:  nessun altro organo di informazione italico ha dato la notizia di cui sopra con tale nettezza; anzi in molti casi la notizia è stata bellamente taciuta dalle cronache. Non oso nemmeno immaginare cosa sarebbe potuto succedere se il missile avesse colpito la centrale nucleare israeliana. E non parlo del disastro in loco, appunto, nucleare. No, parlo della risposta anche solo simmetrica di Israele in Syria. Ed in In Iran, che la supporta, a sud del Paese, con Hezbollah.

Un giorno ci sveglieremo con una vera guerra calda in corso a pochi passi dall’Europa, temo…

Leggi tutto “Ad un passo dalla guerra: Israele, missile siriano precipita vicino al reattore nucleare di Dimona”

A certi livelli non basta ereditare miliardi per potere essere considerati uomini di successo: il caso di Andrea Agnelli, la Juventus e la Superlega fallita (come l’Italia?)

Parlare di calcio in Italia, prendendo le parti di qualcheduno in particolare, è pericolosissimo! Lo so bene. Ma ritengo sia dovuto fare un commento sull’idiozia agnelliana di tentare l’ “impossibile” con la Superleague (dietro a cui temo ci sia la fregatura per “qualcuno”, ndr). E quindi spezzando una lancia a favore di Andrea Agnelli, pur considerandolo non eccessivamente scaltro – sorry davvero -, ritratto sopra nella foto di famiglia. E pur non tifando necessariamente Juventus, ben sapendo che il termine tifo presuppone l’esclusione dell’Intelletto e del raziocinio; una persona che può contare solo sul suo cervello – visto che di eredità sono stato fortunato a non ricavarne debiti – non può che stigmatizzare certi errori….

Leggi tutto “A certi livelli non basta ereditare miliardi per potere essere considerati uomini di successo: il caso di Andrea Agnelli, la Juventus e la Superlega fallita (come l’Italia?)”

La “finestra Biden” per la conquista di Taiwan

A Pechino, Xi Jinping sta senza dubbio valutando se sia giunto il momento. Si starà sicuramente chiedendo: “È questo il momento giusto per conquistare Taiwan? Conquistare Taiwan è un passo critico per raggiungere l’obiettivo strategico a medio termine della Cina di imporre la sua egemonia in Asia orientale. L’aspirazione a lungo termine della Cina è di superare gli Stati Uniti come leader globale.

Per Xi questa finestra d’opportunità può rimanere aperta solo per altri 45 mesi, quello che rimane del mandato di Joe Biden. Ultimamente, la RPC ha minacciato aggressivamente Taiwan. L’ammiraglio Philip Davidson, comandante delle forze indo-pacifiche degli Stati Uniti, è convinto che Xi stia accelerando gli sforzi per superare gli Stati Uniti.

Leggi tutto “La “finestra Biden” per la conquista di Taiwan”

La morte degli anziani col COVID rischia di salvare i conti dell’INPS, se il trend si protrarrà. Della serie: invece di farsi dare i soldi dall’EU per RESTARE nell’€, per l’Italia i fondi per la ripartenza arriveranno dagli anziani trapassati?

La strage degli anziani col COVID – e poi speriamo non anche col vaccino – è veramente casuale?

Interessante titolo di proiezionidborsa.it: finalmente emerge un collegamento mediatico che tutti intuiscono, ma nessuno ora dire. Ossia, il COVID che uccide soprattutto gli anziani-percettori di pensione, rischia di salvare i conti dell’INPS. Ovvero, verrebbe così salvata soprattutto la permanenza dell’Italia nell’euro, con i soldi per la ripartenza che verranno dati nei fatti dalle pensioni non pagate dall’INPS causa morte dei percettori anziani. Morte certamente “non voluta”, ma…. economicamente utile!

Leggi tutto “La morte degli anziani col COVID rischia di salvare i conti dell’INPS, se il trend si protrarrà. Della serie: invece di farsi dare i soldi dall’EU per RESTARE nell’€, per l’Italia i fondi per la ripartenza arriveranno dagli anziani trapassati?”

Secondo Zerohedge la MMT made in USA, ossia l’accordo Fed-Tesoro che ha fatto esplodere la massa monetaria, non sta dando i risultati sperati, anzi! Alcune importanti considerazioni

Misery index di Okun, inflazione+disoccupazione (%)

Zerohedge (ZH) ha messo negli scorsi giorni in evidenza un articolo in cui si attacca bellamente la MMT. Riteniamo tale attacco sia in parte ingiusto, ritenendo che il problema sia piuttosto il sistema economico-finanziario, di fatto fuso in un tutt’uno dopo l’abolizione dello Steaglass Glass Act, che si oppone alla MMT. Sistema che sembra fare di tutto per violentare i principi di per se onorevoli della teoria monetaria moderna, per fini diciamo privatistici. Detto questo, dopo 12 anni di stampa di moneta come non ci fosse un domani il risultato non è solo che la differenza tra ricchi e poveri è aumentata straordinariamente ma anche che le banche ormai accumulano depositi e non svolgono la funzione che le ha sempre contraddistinte, prestare soldi all’economia!

Leggi tutto “Secondo Zerohedge la MMT made in USA, ossia l’accordo Fed-Tesoro che ha fatto esplodere la massa monetaria, non sta dando i risultati sperati, anzi! Alcune importanti considerazioni”

Onore al Maestro di giornalismo Maurizio Blondet: un pezzo appunto “da maestro”. Ma che è anche un insegnamento e soprattutto una pesante eredità per le giovani generazioni

Redazione:

Pronti alla morte: allora si vince“. Tra tutti i magistrali pezzi di Maurizio Blondet, quello di qualche giorno fa – un messaggio chiaro – per me è il più essenziale ed importante. Essenziale come essenza, oltre che come messaggio non solo ai posteri, direi più ai contemporanei (come di norma sono “riferibili” gli italiani, come ben diceva Indro Montanelli, ndr). La situazione è indubitabilmente grave, anzi gravissima: non basta che ci siano statistiche di organi di informazione/analisi molto addentellati come Deagel, che hanno previsto per tempo la riduzione della popolazione mondiale. Non basta che anche il Time parli di Grande Reset. Non basta che Schwab, Kerry et al. lo confermino. Non basta una pandemia di COVID che non torna nè nella genesi, nè nei numeri, nè nelle soluzioni vaccinali, no! E che dire dei solo apparentemente inutili lockdown e coprifuoco notturni, che ormai tutti accettano, come se servissero contro il virus, i coprifuoco soprattutto! In tutto questo la gente – imperterrita –  continua a pensare che tornerà tutto come prima. Sappiate che NON tornerà tutto come prima, soprattutto nella vecchia Europa, dove gli anziani i vostri genitori, i vostri nonni e zii sono oggi economicamente non un fardello, ma IL fardello.

Maurizio Blondet ve lo fa capire bene. E forse vi dà anche la soluzione. Sempre che sappiate leggere: non è infatti detto siate in grado di comprendere cosa vuole dire il Maestro. Ecco perchè riprendiamo di seguito il suo intervento, tra qualche tempo nessuno dovrà poter dire che non aveva capito o non sapeva…

Leggi tutto “Onore al Maestro di giornalismo Maurizio Blondet: un pezzo appunto “da maestro”. Ma che è anche un insegnamento e soprattutto una pesante eredità per le giovani generazioni”

La banalità del Male – di RobertoX

Se di fronte all’epidemia di AIDS dei primi anni ’80 per viaggiare o per entrare nei bar vi avessero imposto un pass “eterosessuale” (visto che il virus colpiva in prevalenza gli omosessuali) come avreste reagito? Avreste pensato che si trattasse di una intollerabile discriminazione, e questo anche se avessero dato agli omosessuali la possibilità di conseguire il pass sottoponendosi a continui test HIV, vero?

Beh allora sappiate che è esattamente lo stesso pass che stanno per “decretare” ora, basta sostituire la parola eterosessuale con la parola vaccinato e la parola HIV con Sars Covid 2.

Leggi tutto “La banalità del Male – di RobertoX”

Hello Fed, l’inflazione è dilagante e ovvia; perché non la vedi?

Redazione:

Mish Shedlock, alias Mishtalk, è uno degli osservatori economici più attenti e famosi (che se fosse vissuto in Italia sarebbe stato tranquillamente silenziato dal sistema anti meritocratico italiano; e dunque non esisterebbe come fenomeno ormai globale di ottima analisi economica, ndr). Le sue considerazioni sull’inflazione in corso sono interessantissime.

Perchè sono basate su ragioni ovvie! Una lettura ritengo sia necessaria, con un occhio agli USA, che di solito anticipa certi trend diciamo finanziari. Vale dunque la pena prendersi un attimo per leggere le sue ragioni, che in fondo dicono che gli USA come entità vogliono l’inflazione, dunque trattasi di un trend innescato dalla (geo)politica! Sappiate che l’EU tedesca, in difesa dell’euro, è disposta a TUTTO per negare anche lei il tentativo inflattivo in EU. A TUTTO, come spiegammo l’altro ieri.

Leggi tutto “Hello Fed, l’inflazione è dilagante e ovvia; perché non la vedi?”

Iran: la centrale nucleare di Natanz spaventa il Medio oriente (e – aggiungiamo noi – non solo)

Redazione:

ofcs.it è un sito sempre molto attento all’argomento, vista anche la sua specializzazione in sicurezza e difesa. E fa bene! Parlammo in passato anche noi sulla pericolosità non solo delle centrifughe atomiche di Natanz, ma anche dell’accumulo di acqua pesante in mano iraniana. Un’eventuale bomba atomica, di qualsiasi tipo, in mano ai medio-orientali (alleati di Berlino fu nazista da un secolo, l’Iran) è nell’interesse del mondo? Anche perchè, immediatamente dopo, se ciò fosse permesso, anche la Turchia vorrebbe fare o stesso (alleata di Berlino fu nazista da oltre un secolo). E’ questo che volete, cari lettori? Certo, se succedesse Roma potrebbe davvero essere conquistata dal Califfato, tempo qualche anno, come diverse scritture suggeriscono…

Buona lettura!

Leggi tutto “Iran: la centrale nucleare di Natanz spaventa il Medio oriente (e – aggiungiamo noi – non solo)”

Due o tre considerazioni sull’inflazione, voluta dalla politica internazionale. Pronta ad aggredire il “vecchio Occidente” (guardate a quando nacque l’austerity, 1973)

Sicuri di aver capito il perchè degli inutili lockdown+coprifuoco post COVID? Che vengono imposti soprattutto dal centro dell’impero dell’€, Berlino et al.?

Onde mettere a posto le condizioni al contorno del problema “inflazione”, evitando vo-doo economics, analizziamo un attimo cosa significa inflazione: salita persistente dei prezzi, non una fiammata di pochi mesi. Inflazione alta non è iperinflazione, che possiamo invece definire in termini grossolani quando è superiore al 10-15%, fino arrivare agli eccessi descritti da Adam Fergusson nella Germania guglielmina.

Oggi l’inflazione è troppo bassa. Con l’inflazione che è stata per troppo tempo assente, come vedremo di seguito; essendo la regina degli ammortizzatori automatici, dei regolatori di mercato diciamo “autonomi”, addirittura cristiana negli effetti, se gestita e non traviata dalla politica per fini, appunto, politici.

Leggi tutto “Due o tre considerazioni sull’inflazione, voluta dalla politica internazionale. Pronta ad aggredire il “vecchio Occidente” (guardate a quando nacque l’austerity, 1973)”

“L’Egitto ’schiera’ i suoi faraoni contro i signori del Covid” di Giorgio Cattaneo

Redazione:

Abbiamo preso nota della coraggiosa call di svariate settimane or sono secondo cui lo stimato Giorgio Cattaneo ci avvertiva che dal 12.4.2021 si sarebbe mollata la presa sui vaccini COVID diciamo semi obbligati per tutti. Oggi rileviamo che tali vaccini saranno destinati solo agli anziani, esentando le altre classi sociali, almeno in Italia. Interessante.

In tale contesto riprendiamo una più recente notizia, analizzata “alla sua maniera” sempre da Cattaneo, certamente lettura ambiziosa. Ma di questi tempi non bisogna lasciar scappare nulla dai radar. Ben sapendo che proprio ieri la stessa Università di Arizona che di fatto aveva implicato/previsto l’arrivo di un nuovo pianeta nel sistema solare è balzata agli onori della cronaca: oggi addirittura sdogana le tesi di Z. Sitchin sull’origine della Terra da uno scontro tra due pianeti!

O il correlato riscaldamento climatico “dall’interno del pianeta terra” e di tutti quelli del sistema solare, – non avendo nulla a che vedere con la CO2 antropogenica come causa del riscaldamento, anche perchè come si spiegherebbe altrimenti che tutti i pianeti del sistema solare si stanno scaldando allo stesso tempo? – che sembra potrà causare la cancellazione dell’Isola caraibica di Saint Vincent

Leggi tutto ““L’Egitto ’schiera’ i suoi faraoni contro i signori del Covid” di Giorgio Cattaneo”

I disastri sanitari della gestione della pandemia in Italia – di Davide Gionco

Redazione:

Se questo virus fosse arrivano 30 anni fa, nessuno si sarebbe accorto di nulla“. Verissimo. Proseguiamo con la cronaca dell’orrore italico, nel caso su come il COVID è nato prima di tutto in Lombardia – complice una classe politica locale per lo meno incapace, work in progress –  e poi è stato gestito anche a livello nazionale (gestito cfr “da cani”, permetteteci). Chiaramente la I e II Tangentopoli (1992-96 e 2011-14) hanno consegnato l’Italia alle terze/quarte schiere a capo dei partiti, finendo con i politicamente tragici Meloni, Salvini e le varie staffette in Forza Italia rispetto alle alte leve passate della I Repubblica, in parte residuati nella II Repubblica. Sullo sfondo, la creatura britannica-cameroniana ossia globalista per eccellenza chiamata M5S (in termini di merito e preparazione senza aver fatto la “guerra vera” come fu invece il caso per De Gasperi et al., fate ad es. la somma degli anni di università con laurea conseguita dei capi dei tre primi partiti italiani e se va bene ci giocate la schedina, 1X2, ndr). A pensarci bene i risultati non potevano che essere disastrosi.

Leggi tutto “I disastri sanitari della gestione della pandemia in Italia – di Davide Gionco”

Lo strano caso delle elites mondiali che, se da un lato vorrebbero spingere per qualche forma di depopolazione mondiale, dall’altra pagano miliardi per le ricerche sulla vita ultracentenaria (occhio alle statistiche EMA sul vaccino Pfizer! [sotto])

Quanto sopra accadde con lo scoppio del COVID

Alla fine il gioco è lasciare “il morto sulle spalle dell’altro”, come si suol dire. Oggi si sprecano le teorie secondo cui qualcuno spinga per la “depopolazione mondiale”; principe di tale narrazione sembra essere un erede di JFK, la vera vittima del complotto della storia moderna. E qui non aggiungo altro, se non che gli atti completi della Commissione Warren ad oltre  50 anni dall’accaduto sono ancora secretati, evidentemente contengono dettagli inquietanti.

In realtà quello che stride con tale narrazione pro-riduzione della popolazione è che Cina ed India sembrano correre in aggregato verso i 3 miliardi di persone, sono già prossimi a 2,5 mld. Mentre Europa, Russia, Nordamerica – ossia il potere ad oggi ancora dominante nel mondo – non sono nemmeno a metà degli abitanti in aggregato. Ma le pulsioni sull’eccessiva popolazione sembrano restare concentrati in Occidente.

In parallelo emerge il caso Grifols, sapientemente descritto da Newsweek la scorsa settimana, in cui le elites globali che finanziano il progetto non fanno mistero di voler tentare di “fregare la morte“, con ricerche su sieri di sangue quasi miracolosi estratti dai bambini.

Leggi tutto “Lo strano caso delle elites mondiali che, se da un lato vorrebbero spingere per qualche forma di depopolazione mondiale, dall’altra pagano miliardi per le ricerche sulla vita ultracentenaria (occhio alle statistiche EMA sul vaccino Pfizer! [sotto])”