TikTok: Il “Cavallo di Troia” cinese per indottrinare l’America

Gordon G. Chang per The Gatestone Institute

Il Presidente Donald Trump, la scorsa settimana, ha emesso un “ordine esecutivo” che potrebbe salvare la Democrazia Americana.

Usando i “poteri d’emergenza” ha proibito agli americani di effettuare transazioni con ByteDance Ltd. — una società cinese privata — o con una delle sue filiali.

Le norme esecutive saranno messe a punto dal “Segretario al Commercio”.

Con quest’ordine “ByteDance’s TikTok” sarà bannata dagli Stati Uniti al termine di 45 giorni di preavviso

TikTok è stata accusata di sorvegliare gli utenti, di censurare i contenuti e di non trattare adeguatamente le informazioni sui minori.

Ci sono preoccupazioni sul fatto che l’App abbia delle vulnerabilità che permettono il download surrettizio di software dannoso.

Ma l’accusa più importante riguarda la manipolazione degli utenti.

L’App — che il New York Times ha definito “la prima vera storia di successo globale della Cina su Internet” — è molto popolare soprattutto tra gli adolescenti e i giovani.

Disponibile in 39 lingue e in oltre 150 mercati, l’anno scorso TikTok è stata la seconda “non-gaming App” più scaricata al mondo.

Secondo l’ordine esecutivo di Trump, ci sono stati più di un miliardo di download in tutto il mondo e più di 175 milioni solo negli Stati Uniti.

Secondo le stime degli analisti, ci sono mensilmente oltre 800 milioni di utenti attivi.

TikTok crea dipendenza, ma questo non dovrebbe essere una sorpresa.

È stata progettata specificamente per essere tale. E’ alimentata dall’Intelligenza Artificiale più sofisticata al mondo (fra quelle concepite con questo scopo).

TikTok offre — forse meglio di qualsiasi altra App — contenuti personalizzati.

“Se vuoi conoscere una persona, tutto quello che devi fare è guardare il suo feed TikTok”, ha detto a Gatestone Jonathan Bass che, in qualità di CEO di PTM Images, è un acquirente di social-media advertising.

“Il feed rivela, in dettaglio, le preferenze dell’utente. A differenza di Facebook utilizza l’Intelligenza Artificiale per riempire un newsfeed prima ancora di aggiungere un singolo amico alla piattaforma. Crea il profilo di chi sei, comprese le tue paure e vulnerabilità”, ha detto Paul Dabrowa, un esperto australiano di Sicurezza Nazionale.

J. Bass mi ha raccontato del figlio-nerd di un suo amico che non era mai stato in grado di attrarre più di un centinaio di seguaci su Instagram.

Su TikTok, invece, ne ha raccolti 26.000 in due sole settimane. Come mai?

La ragione è che l’algoritmo di TikTok ha identificato migliaia di dati, inviando i suoi video a persone che conosceva e che condividevano i suoi gusti da nerd.

I dati sono potere.

L’Intelligenza Artificiale permette a Pechino di tracciare il profilo di un utente e poi di capire cosa riuscirà a motivarlo.

Si pensa che questo sia una cosa particolarmente facile da fare con i giovani, perché sono impressionabili — siano o meno dei nerd.

TikTok, quindi, è una potente piattaforma di vendita.

Ovviamente, non ci sarebbe alcun danno alla “sicurezza nazionale statunitense” se si dovesse usare l’App per vendere, ad esempio, immagini incorniciate, soprammobili e altri pezzi d’arredamento per la casa.

Ma cosa succederebbe se si cercasse di far cadere il Governo Americano? TikTok sarebbe straordinariamente utile.

Come ha detto Paul Dabrowa a Gatestone: “Il mio team ha scoperto che TikTok può essere usata per innescare le risposte e i comportamenti desiderati”.

Come ha scritto in una nota privata: “… la propaganda, soprattutto quando è alimentata dall’IA, può scatenare guerre, collassi economici, rivolte e proteste di ogni tipo. Può anche distruggere la credibilità delle Istituzioni Governative mettendo loro contro la popolazione”.

Alcuni credono che Pechino abbia cambiato l’algoritmo di TikTok per infiammare le proteste riguardo il caso di George Floyd, che in poche ore esplosero in tutto il Paese.

Bass pensa che l’App abbia convinto le “donne bianche” che frequentano il college a identificarsi con i “poveri maschi neri” perché promosse la narrazione che a entrambi i gruppi erano state negate delle opportunità.

La Cina ha le capacità per poterlo fare.

Gli ingegneri che lavorano per Douyin, il sito gemello di TikTok in Cina, gestiscono gli algoritmi di TikTok, compresi quelli che determinano quali video siano da mostrare agli utenti.

Questo accesso dà a Pechino la possibilità di “potenziare il segnale”, di curare i contenuti con una potente Intelligenza Artificiale, per motivare le persone ad agire nel modo che desidera.

Pechino, a giugno, aveva potenziato il segnale?

Usando Tik Tok molti ragazzi, in quel periodo, prenotarono posti per il “Raduno di Tulsa” del Presidente Trump, ma senza alcuna intenzione di presentarsi.

Lo scopo era di ridurne sostanzialmente la partecipazione.

“I ragazzi, tramite Tik Tok, inondarono la Campagna di Trump con prenotazioni false”, si vantò la Deputata Democratica newyorkese Alexandria Ocasio-Cortez con l’allora Direttore della Campagna di Trump, Brad Parscale.

Al momento, ByteDance è in trattative con Microsoft e Twitter per vendere TikTok.

Ma la vendita non eliminerà di per sé la minaccia.

Ogni nuovo proprietario dovrà superare linea dopo linea il codice per isolare TikTok dalle interferenze cinesi.

Anche un’esaustiva revisione potrebbe non essere sufficiente perché Pechino conoscerà comunque l’architettura generale del software, rendendo possibile un’ulteriore manipolazione dell’App.

Come ha detto Paul Dabrowa a Gatestone: “… Il mio team ha scoperto che un attore straniero potrebbe entrare dalla porta di servizio e cambiare il feed”.

TikTok rappresenta certamente una minaccia a lungo termine.

“Se col tempo riuscirò a cambiare la tua mentalità, potrò programmarti”, ha detto J. Bass.

TikTok, ogni giorno, video dopo video, sta programmando gli impressionabili giovani d’America.

Nel frattempo, i 45 giorni di preavviso più il tempo necessario per rivedere il software daranno alla Cina molte opportunità per interferire nelle prossime elezioni americane.

Questo significa che Trump, con il suo ordine esecutivo, potrebbe aver salvato la Democrazia Americana. Speriamo anche la sua presidenza.

*****

Link Originale: https://www.gatestoneinstitute.org/16330/tiktok-china

Scelto e tradotto da Franco