Elenco delle persone associate alle vicende dei Clinton, morte misteriosamente o suicidatesi appena prima di testimoniare

Redazione: Insistiamo sulla vicenda di Epstein perché in questo momento è il clou della lotta di potere fra sovranisti e globalisti ….. e noi ben sappiamo quanta parte del nostro futuro dipende dal suo esito.

Ci ha sorpreso un articolo di Brendan o’Neill su spiked-online, un sito ed un autore che stimiamo e che abbiamo ripetutamente proposto, in cui si sostiene la tesi che, sulla vicenda Epstein, contro i Clinton in fondo non c’è niente e che gli accusatori sono solo dei meri complottisti.

Sbalorditi, chiamiamo in soccorso Zero Hedge e questo articolo, favoloso, dove la tesi del peraltro bravissimo O’Neill viene fatta a pezzi.

Decine di persone morte in “circostanze strane”, vicende sbalorditive, possono essere una prova sufficiente?

—————

Tyler Durden per Zero Hedge

Sabato scorso il miliardario Jeffrey Epstein, il prigioniero di più alto profilo custodito negli Stati Uniti, è stato trovato morto nella sua cella presso la prigione di Manhattan.

Il giorno prima duemila documenti giudiziari sugli episodi di abuso sessuale e pedofilia commessi da Jeffrey Epstein [e dai suoi amici] — precedentemente secretati — erano stati resi pubblici.

Quei documenti provano che Bill Clinton teneva delle feste private sull’”isola pedofila” di Jeffrey Epstein.

Clinton ha fatto almeno 27 viaggi sull’aereo privato di Jeffrey Epstein [il Lolita Express]. Nella maggior parte dei casi c’erano a bordo ragazze minorenni.

Nonostante il tentativo di suicidio [sic] di appena tre settimane fa, le guardie della prigione, la scorsa notte, hanno omesso i controlli obbligatori da fare ogni 30 minuti nella cella di Epstein.

E ieri mattina lo hanno trovato morto.

Jeffrey Epstein è l’ultimo di una lunga lista di conoscenti della famiglia Clinton (o comunque di persone a loro riconducibili) che sono morti misteriosamente o che si sono suicidati poco prima della loro testimonianza pubblica.

Nel 2016 la CBS di Las Vegas pubblicò un elenco di persone associate in qualche modo a Bill e Hillary Clinton, morte in circostanze misteriose.

Ecco quella lista

1- James McDougal – Partner dei Clinton nello scandalo Whitewater, morì per un apparente attacco cardiaco mentre era in cella d’isolamento. Fu un testimone-chiave nelle indagini di Ken Starr.

2 – Mary Mahoney – Ex stagista della Casa Bianca, fu assassinata nel Luglio del 1997 in una caffetteria della catena Starbucks a Georgetown. L’omicidio ebbe luogo subito dopo che diventò pubblica la sua storia di molestie sessuali alla Casa Bianca.

3 – Vince Foster – Ex Consigliere della Casa Bianca e collega di Hillary Clinton presso lo “Studio Legale Rose” di Little Rock. Morì per una ferita da arma da fuoco alla testa. Fu considerato un suicidio.

4 – Ron Brown – Segretario al Commercio ed ex Presidente del DNC [Democratic National Committee]. Fu riferito fosse morto come conseguenza di un incidente aereo. Un patologo riferì che c’era un buco nella parte superiore del suo cranio che ricordava una ferita da arma da fuoco.  Al momento della sua morte Brown era indagato e aveva dichiarato pubblicamente la sua volontà di raggiungere un accordo con i Pubblici Ministeri. Morirono tutte le altre persone presenti su quell’aereo. Pochi giorni dopo il controllore del traffico aereo si suicidò.

5 – C. Victor Raiser, II – Raiser, uno dei leader dell’”organizzazione per la raccolta di fondi” dei Clinton, morì per un incidente aereo nel Luglio del 1992.

6 – Paul Tulley – “Political Director”del DNC, fu trovato morto in una stanza d’albergo a Little Rock nel Settembre del 1992. Veniva descritto da Clinton come “un caro amico e un consigliere fidato”.

7 – Ed Willey – Raccoglitore di fondi per Clinton, fu trovato morto nel Novembre del 1993 in un bosco della Virginia per una ferita da arma da fuoco alla testa. Si è suicidato, fu detto. Ed Willey morì lo stesso giorno in cui sua moglie Kathleen Willey affermò che Bill Clinton aveva cercato di violentarla nell’Ufficio Ovale della Casa Bianca. Ed Willey era stato coinvolto in numerosi eventi relativi alla raccolta-fondi dei Clinton.

8 – Jerry Parks – Capo del ”security team” di Clinton a Little Rock. Gli spararono mentre era in auto, in un incrocio deserto appena fuori del Little Rock Park. Il figlio disse che suo padre stava realizzando un dossier sui Clinton. Aveva presumibilmente minacciato di rivelare queste informazioni. Dopo la sua morte i files furono misteriosamente rimossi dalla sua casa.

9 – James Bunch – Deceduto per un suicidio da arma da fuoco. Fu riferito che aveva un “Libro nero” contenente i nomi di persone influenti che frequentavano abitualmente prostitute in Texas e in Arkansas

10 – James Wilson – Fu trovato impiccato nel Maggio del 1993 per un apparente suicidio. Si disse che aveva legami con lo scandalo Whitewater …..

11 – Kathy Ferguson – Ex moglie di un soldato dell’Arkansas, Danny Ferguson, fu trovata morta nel Maggio del 1994, nel suo salotto, con un colpo di pistola alla testa. Fu considerato un suicidio anche se c’erano diverse valigie piene, come se stesse andando da qualche parte. Danny Ferguson era coimputato, assieme a Bill Clinton, nella causa promossa da Paula Jones per molestie sessuali. Kathy Ferguson era un possibile testimone a favore di Paula Jones.

12 – Bill Shelton – Membro dell’”Arkansas State Trooper” e fidanzato di Kathy Ferguson. Critico sulla sentenza di suicidio della sua fidanzata, fu trovato morto nel Giugno del 1994 per una ferita da arma da fuoco, sulla tomba della sua fidanzata. Anch’egli suicida.

13 – Gandy Baugh – Avvocato di Dan Lassater, amico dei Clinton, morì saltando dalla finestra di un edificio molto alto nel Gennaio del 1994. Il suo cliente era stato condannato per essere uno spacciatore di droga.

14 – Florence Martin – Ragioniere e sub-contractor della CIA, era legato al caso Barry Seal [https://it.wikipedia.org/wiki/Barry_Seal] e al traffico di droga facente capo all’aeroporto di Mena, Arkansas. Morì per tre ferite di arma da fuoco.

15 – Suzanne Coleman – Secondo quanto riferito, aveva una relazione con Bill Clinton quando era Procuratore Generale dell’Arkansas. Morì per una ferita da arma da fuoco nella parte posteriore della testa, ma fu considerato un suicidio. Era incinta, al momento della sua morte.

16 – Paula Grober – Interprete dei Clinton per i non-udenti dal 1978 fino alla sua morte, il 9 Dicembre 1992. Morì in un incidente automobilistico.

17 – Danny Casolaro – Giornalista investigativo, indagava sull’Aeroporto di Mena e sull’”Arkansas Development Finance Authority”. Si tagliò i polsi, a quanto pare, nel bel mezzo della sua indagine.

18 – Paul Wilcher – Era l’Attorney che assieme a Casolaro indagava sulla corruzione nell’aeroporto di Mena, ma anche sulla “October Surprise” del 1980 [https://it.wikipedia.org/wiki/Cospirazione_della_sorpresa_d%27ottobre]. Fu trovato morto nel bagno del suo appartamento a Washington DC il 22 Giugno 1993, dopo che tre settimane prima aveva consegnato un rapporto a Janet Reno [https://it.wikipedia.org/wiki/Janet_Reno].

19 – Jon Parnell Walker – Investigatore del caso Whitewater per conto della “Resolution Trust Corp”. Si lanciò dal balcone del suo appartamento di Arlington, Virginia, il 15 Agosto 1993. Stava indagando sullo scandalo Morgan Guaranty.

20 – Barbara Wise – Membro dello Staff del Dipartimento per il Commercio. Lavorava a stretto contatto con Ron Brown e John Huang. Causa della morte: sconosciuta. Morì il 29 Novembre 1996. Il suo corpo nudo e pieno di contusioni fu trovato chiuso nel suo ufficio presso il Dipartimento del Commercio.

21 – Charles Meissner – Assistente del Segretario al Commercio, aveva concesso a John Huang un nulla osta di sicurezza. Morì poco dopo in un piccolo incidente aereo.

22 – Dr. Stanley Heard – Presidente del “National Chiropractic Health Care Advisory Committee”, morì con il suo Avvocato Steve Dickson in un piccolo incidente aereo. Il dottor Heard, oltre a prestare servizio nel “Consiglio Consultivo” di Clinton, curava personalmente la madre, il patrigno e il fratello di Clinton.

23 – Barry Seal – Trafficante di droga, sfruttava il suo lavoro di pilota della TWA. Operava dall’Aeroporto di Mena, Arkansas. La sua morte non fu certo casuale.

24 – Johnny Lawhorn, Jr. – Meccanico, trovò un assegno intestato a Bill Clinton nel bagagliaio di un’auto lasciata nella sua officina di riparazioni. Fu trovato morto dopo che la sua auto si era schiantata contro un palo di servizio.

25 – Stanley Huggins – Indagava sulla Madison Guaranty. La sua morte fu considerata un suicidio e il suo rapporto non fu mai pubblicato.

26 – Hershell Friday – Attorney e raccoglitore di fondi per i Clinton. Morì il ​​1°  Marzo 1994, quando il suo aereo esplose.

27 – Kevin Ives e Don Henry – Noto come il caso “The boys on the track”. I rapporti dicono che i due ragazzi potrebbero essersi imbattuti in un’operazione di droga nell’aeroporto di Mena, Arkansas. Fu un caso controverso. Secondo il rapporto iniziale si erano addormentati sui binari della ferrovia. I rapporti successivi affermarono che i due ragazzi erano stati uccisi prima di essere messi sui binari. Molte persone coinvolte nel caso morirono prima che la loro testimonianza potesse arrivare davanti ad un Grand Jury.

Le seguenti persone avevano informazioni sul caso Ives/Henry

28 – Keith Coney – Morì schiantandosi con la sua moto sul retro di un camion nel Luglio ‘88.

29 – Keith McMaskle – Pugnalato 113 volte nel Novembre 1988

30 – Gregory Collins – Morì per una ferita da arma da fuoco nel Gennaio 1989.

31 – Jeff Rhodes – Ucciso e mutilato, fu trovato semi-bruciato in una discarica, nell’Aprile 1989.

32 – James Milan – Fu trovato decapitato ma il Medico Legale stabilì che la sua morte era dovuta, in realtà, a cause naturali.

34 – Richard Winters – Era sospettato per le morti di Ives/Henry. Fu ucciso nel corso di una rapina nel Luglio 1989.

Sono morti anche i seguenti bodyguards dei Clinton

35 – Major William S. Barkley, Jr.

36 – Capt. Scott J. Reynolds

37 – Sgt. Brian Hanley

38 – Sgt. Tim Sabel

39 – Major General William Robertson

40 – Col. William Densberger

41 – Col. Robert Kelly

42 – Spec. Gary Rhodes

43 – Steve Willis

44 – Robert Williams

45 – Conway LeBleu

46 – Todd McKeehan

Ed infine il caso più recente. Seth Rich, membro dello staff della DNC, fu assassinato e derubato (di niente) il 10 Luglio 2016.

Il fondatore di Wikileaks, Assange, afferma che egli avesse delle informazioni sullo scandalo della posta elettronica DNC [coinvolta Hillary Clinton].

In questa lista non sono compresi i 4 eroi uccisi a Bengasi [coinvolta ancora una volta Hillary Clinton].

Ed ora potete aggiungere all’elenco il multimiliardario Jeffrey Epstein …..

————–

Link Originale: https://www.zerohedge.com/news/2019-08-11/complete-list-clinton-associates-who-allegedly-died-mysteriously-or-committed

Scelto e tradotto da Franco