L”’incoronazione” di Ursula von der Leyen è un insulto alla democrazia.

Redazione di spiked-online

Ursula von der Leyen è stata confermata come Presidente della Commissione UE con uno stentatissimo voto del Parlamento Europeo: 383 voti a favore contro i 374 richiesti.

Ma, nonostante il coinvolgimento dei Parlamentari Europei, il processo che ha messo in carica la von der Leyen è stato a dir poco “incoronatorio”.

I Deputati si sono presentati avendo davanti un’unica candidatura e hanno potuto scegliere solo se accettarla oppure no in un ballottaggio segreto.

La von der Leyen, ex Ministro della Difesa nel Governo di Angela Merkel, è fra i più impopolari politici tedeschi. Fortunatamente per lei, la popolarità non è un grosso problema fra gli Eurocrati non eletti.

Le Elezioni Europee di Maggio non hanno avuto alcuna influenza su questo risultato. Come se non si fossero mai tenute.

Mentre si svolgevano le elezioni, tutti gli elettori già sapevano che il Presidente della Commissione Europea sarebbe stato deciso dal cosiddetto “processo Spitzenkandidat”, secondo cui il blocco elettorale con il maggio numero di seggi parlamentari esprime il candidato a Presidente della Commissione che, di conseguenza, supererà facilmente la votazione di conferma.

Perdonandovi se ve lo siete perso, il candidato di ciascuno dei principali gruppi ha condotto una sua campagna promozionale e ha persino preso parte a dibattiti televisivi. Ma il sistema Spitzenkandidat era sempre in funzione.

Istituito nel 2014, ci fu allora un debole tentativo per aggiungere un po’ di lucidità democratica all’inevitabile selezione di Jean-Claude Juncker a Presidente della Commissione. Formalmente, il Consiglio Europeo mantiene sempre l’ultima parola su chi nominare.

Con la nomina della von der Leyen l’UE ha abbandonato ogni pretesa di influenza democratica sulle sue strutture di governo.

La Von der Leyen è stata nominata sei settimane dopo le Elezioni Europee. Dopo 50 ore di mercato delle vacche a porte chiuse, abbiamo appreso che il Ministro della Difesa tedesco avrebbe assunto quel ruolo.

Da allora ha avuto solo due settimane di tempo (e un solo discorso parlamentare) per persuadere i Deputati a sostenere il suo “programma di governo” per i prossimi cinque anni. Ma che la sua candidatura sarebbe stata di successo non è mai stato davvero in dubbio.

L’”incoronazione” della von der Leyen è un’importante dimostrazione di come l’UE sia essenzialmente un’Istituzione senza democrazia.

Prima questa burocrazia europea va in frantumi, meglio sarà per tutti.

———————

Link Originale: https://www.spiked-online.com/2019/07/16/europes-unelected-leader/

Scelto e tradotto da Franco

Please follow and like us:
error