Sullo sfondo dell’incombente hard-Brexit, il Governo May ha invitato 10.000 soldati stranieri per delle esercitazioni militari

LONDRA – Con il “dramma Brexit” a raggiungere nuove vette, il Governo del Regno Unito aveva “alzato le sopracciglia” annunciando [il 14 Marzo] che avrebbe ospitato 10.000 soldati stranieri per una massiccia esercitazione militare, a partire dal giorno successivo alla Brexit [29 Marzo].

L’annuncio aveva sollevato lo spettro di uno scenario post-Brexit da “Legge Marziale”, considerando che il Governo guidato da Theresa May stava esaminando questa possibilità quanto meno dallo scor+so Gennaio.

Secondo un comunicato stampa del Governo [1], l’esercitazione militare in ambito NATO, nota come “Joint Warrior”, si sarebbe svolta dal 30 Marzo all’11 Aprile e avrebbe visto il Regno Unito ospitare 10.000 soldati, 35 navi da guerra, 5 sottomarini e 59 fra aerei ed elicotteri.

A partecipare tredici paesi, fra i quali Stati Uniti, Francia e Germania. L’esercitazione si sarebbe svolta in diverse aree sparse fra Scozia, Galles e Inghilterra.

Anche se quest’esercitazione viene effettuata da diversi anni, la sua tempistica solleva preoccupazioni per la possibilità che il Governo Tory, conseguenza di una Brexit no-deal [2], possa emanare la Legge Marziale, nonostante Matt Hancock [Ministro alla Sanità] abbia dichiarato a Gennaio che, se è pur vera l’esistenza di una tale opzione, “non è in ogni caso al centro della nostra attenzione”.

Quando è stata annunciata l’esercitazione, il 14 Marzo, la Brexit era in calendario per il 29 Marzo ma, dopo il rinvio di due settimane concesso dall’UE, la data è diventata quella del 12 Aprile, giorno successivo alla fine della “Joint Warrior”.

A seguito del rinvio, Politico.eu ha riferito [3] che l’UE ha preso di fatto il controllo del “programma Brexit” e che in ogni caso il no-deal rimane l’opzione più probabile per il 12 Aprile [4],  con un accordo accreditato, secondo molti politici UE, di una probabilità del solo 10% di passare al Parlamento britannico.

La possibile sollevazione del post-Brexit

Secondo un rapporto pubblicato all’inizio di quest’anno dal Sunday Times, l’opzione di una Legge Marziale successiva alla Brexit permetterebbe ai Ministri del Governo May d’imporre il coprifuoco e il divieto di viaggiare, di confiscare le proprietà private e schierare le forze armate in qualsiasi luogo del Regno Unito.

Il piano, secondo il Times, è stato redatto come mezzo per combattere la “disobbedienza civile” che potrebbe verificarsi in seguito ad una Brexit no-deal.

Da quando questo piano è stato rivelato [5], molti membri del Parlamento hanno chiesto che l’attuale Governo, e in particolare il ministro della Difesa Gavin Williamson, escluda categoricamente la possibilità di utilizzare la Legge Marziale nel caso in cui il Regno Unito lasci l’UE senza alcun accordo.

Ma il Governo May si è rifiutato di escludere questa possibilità, che evidentemente viene ancora tenuta in considerazione.

Vista l’evenienza, a questo punto reale, che questa Legge Marziale possa essere emanata, la tempistica della massiccia esercitazione militare diventa preoccupante, soprattutto perché il suo annuncio è stato fatto prima del breve rinvio concesso dall’UE, per farla originariamente coincidere con  il giorno successivo alla data del 29 Marzo, che era quella fissata per la Brexit.

Anche alla luce del recente rinvio, una Brexit che abbia luogo il giorno stesso in cui queste forze straniere concluderanno le loro operazioni non riesce a placare molte preoccupazioni.

Qualunque cosa accada il 12 Aprile, è chiaro che sia il Governo May che l’UE sono desiderosi di rendere il processo il più arduo possibile per impedire che altri Paesi, come la Francia [6] e l’Italia [7], possano ascoltare la considerevole parte delle loro popolazioni che vuole uscire dall’UE.

Coloro che vogliono mantenere unita e potente l’Unione Europea – fra i quali la May, che ha votato per il Remain [8] e ha lasciato intendere che lo farebbe di nuovo [9] – desiderano dare un esempio per raffreddare qualsiasi tentativo di uscire dal blocco.

———————————

La nostra opinione

Non crediamo ad alcuna sollevazione popolare successiva alla Brexit, comunque essa sia.

Le esercitazioni della Nato e la Legge Marziale minacciata dal Governo May hanno lo scopo di generare sconcerto e tensione presso l’opinione pubblica e in particolare fra i Brexiters.

Non crediamo nemmeno a manifestazioni anti Brexit pompate dai media e a speciose raccolte di firme. La democrazia si fa con il voto, e gli elettori si sono già espressi con grande chiarezza.  

Al contrario, se sollevazione dovesse proprio esserci, sarebbe semmai conseguenza della mancata Brexit, indotta dal peggior Governo britannico del dopoguerra anche attraverso azioni e minacce come quelle descritte.

Ancora una volta ricordiamo le parole di Orwell e allo scopo rinviamo all’articolo di spiked-online pubblicato alcune settimane fa che, sulla base delle sue opere, ben illustra la comunicazione relativa alla Brexit: https://www.mittdolcino.com/2019/03/08/rendere-veritiero-il-suono-delle-bugie-e-rispettabile-un-omicidio-dando-una-parvenza-di-solidita-finanche-al-vento/

——————————–

Note:

[1]  https://www.gov.uk/government/news/10000-troops-from-13-countries-arrive-in-the-uk-for-major-exercise

[2]  https://www.reuters.com/article/uk-britain-eu-martiallaw-idUSKCN1PL0DJ

[3] https://www.politico.eu/newsletter/brussels-playbook/politico-brussels-playbook-presented-by-bp-summits-gotta-give-eus-in-charge-maltas-colonial-rule-of-law-baggage/

[4] https://www.dw.com/en/eu-offers-uk-brexit-extension-options-initially-to-april-12/a-48014186

[5]  https://www.bbc.com/news/uk-wales-politics-47227745

[6]  https://www.express.co.uk/news/world/1056137/Paris-riots-France-protest-yellow-vests-Emmanuel-Macron-Frexit-latest

[7]  https://www.zerohedge.com/news/2019-03-11/italeave-looms-rome-rides-chinas-new-silk-road

[8]  https://www.thesun.co.uk/news/5383482/theresa-may-eu-referendum-vote-brexit-european-france/

[9]  https://www.thesun.co.uk/news/5383482/theresa-may-eu-referendum-vote-brexit-european-france/

———————————

Redazione di mintpress.com

Link Originale: https://www.mintpressnews.com/with-a-hard-brexit-looming-uk-invites-10000-foreign-troops-over-for-military-exercises/256468/

Scelto e tradotto da Franco

 

 

Please follow and like us:
error